Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
 
News by Dire
giulietto chiesa 25 Maggio 2010
IN EMILIA PER LA MURA E' ANCORA BUFERA.
LA DOPPIA VITA DI SILVANA A MODENA. ALL'OPPOSIZIONE DEL PD IN COMUNE, IN MAGGIORANZA IN PROVINCIA
Si sono dimessi il segretario provinciale Basile e la vicesindaco di Carpi, ex di Forza Italia. Nel mirino la gestione politicamente contraddittoria della coordinatrice regionale già risultata fallimentare alle comunali del 2009.
La settimana appena trascorsa nel modenese passerà alla cronaca come quella delle "dimissioni". Ha lasciato l'Idv, l'assessore e vicesindaco del Comune di Carpi, Lorena Borsari, nominata soltanto un'anno fa. La Borsari veniva da Forza Italia che aveva contribuito a fondare a Carpi, e da cui era uscita per contrasti con la dirigenza provinciale. Approdata all'italia dei Valori, era stata eletta consigliera nelle elezioni amministrative del 2009. Giovedì ha dato le dimissioni, ufficialmente per 'motivi personali', in realtà per contrasti che la segretaria regionale Mura non ha saputo gestire. E' di ieri sera, poi, la notizia delle dimissioni ancor più eclatanti del segretario provinciale e consigliere del Comune di Sassuolo, Sergio Basile. Durante una riunione con gli iscritti, il segretario, nominato dalla stessa Mura meno di un anno fa, dopo le elezioni amministrative, se ne è andato, anche lui, ufficialmente per 'motivi personali', ma anche lui in realtà per i gravi dissensi politici emersi clamorosamente sulla stampa locale. La segretaria regionale Mura ha infatti portato l'IDV allo scontro con il centro-sinistra proprio in occasione delle elezioni comunali di Modena, dopo averci stretto alleanze nel resto della provincia. La strategia non dichiarata e condivisa da Di Pietro stesso, era dare una lezione al PD, proprio nella sua roccaforte più significativa, obbligarlo al ballottaggio e piegarlo a condizioni umilianti. Il centro sinistra però ha vinto al primo turno facendo saltare i piani di Di Pietro, e IDV si è trovata isolata all'opposizione in compagnia del centro-destra. In occasione delle elezioni regionali è arrivato quindi il contr'ordine: "allearsi con il PD e cercare di superare  l'anomalia di Modena  entrando in maggioranza". Il segretario provinciale Basile, capolista alle elezioni regionali, ha sostenuto pubblicamente la nuova linea del partito a Modena, salvo essere smentito dalla segreteria regionale subito dopo le elezioni stesse. Al segretario provinciale non rimaneva che uscire di scena accampando la solita scusa dei 'motivi personali'. Se alle 'dimissioni volontarie' di Modena si aggiungono le dimissioni polemiche dell'Assessore provinciale di Bologna Maura Pozzati, nonchè l'affondamento della candidata a vicesindaco di Reggio Emilia, Tania Riccò, per le sue foto troppo osè su facebook, ne deriva il quadro di una gestione schizofrenica di un partito allo sbando che riflette a livello locale gli sbandamenti politici del capo supremo che passa dalla sinistra radicale alle convergenze con la Lega nord, per finire con le critiche alla sentenza d'appello che giustamente ha condannato i massacratori della Diaz, del G8 di Genova.
giulietto chiesa

Avvertenza. Tutti i commenti inviati consentono di risalire all'autore, pertanto chi utilizza questo spazio si assumerà la piena responsabilità civile e penale delle proprie affermazioni.

 

Inserisci commento
Nome e cognome
Email (facoltativa)
Ripeti codice
Commento
Caratteri rimanenti: 3000

 


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"


Rassegna stampa
BLOG. "CASALEGGIO-GRILLO, LA POLITICA COME GIOCO DI RUOLO, A LORO DELLA DEMOCRAZIA NON IMPORTA NULLA".
SONDAGGI. M5S PROMOSSI PER GUIDARE LE CITTA' MA NON IL PAESE. IL PD PRIMO PARTITO 27,56%.
SINDACO DIMEZZATO. PIZZAROTTI (PARMA) SI PIEGA A GRILLO: "TAVOLAZZI NON SARA' DIRETTORE GENERALE"
GRILLO: "SARDI, CACCIATE GLI INVASORI"... GRILLO PER PRIMO !!
SONIA ALFANO (Europarlamentare): "A ME L'IDV HA PREFERITO CHI INCONTRA I BOSS".

Fedeli alla linea

 

Il Tribuno - Libro di Alberico Giostra

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j