Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
 
News by Dire
Alberico Giostra 17 Luglio 2010
OGGI IL CONGRESSO PROVINCIALE DELL'IDV DI VARESE, CON LE SOLITE ISCRIZIONI RESPINTE E LE LISTE CIVETTA.
PUBBLICHIAMO UN COMUNICATO STAMPA DI ALESSANDRA PIVA, UNA DELLE FONDATRICI DELL'IDV NEL '98, ESPULSA NEL 2010 DA DI PIETRO. NELL'IDV, E' NOTO, CHI DENUNCIA E' PERDUTO.
Nel feudo di Alessandro Milani (con moglie consigliera provinciale e figlia tesoriera dell'Idv Emilia) domani si elegge il coordinatore provinciale. Scontata la riconferma del seguace di Piffari-Rota-Cimadoro, l'ala leghista di Idv. Tutto da chiarire il ruolo di Marco Bertoldo, un 21enne, la cui lista inizialmente sembrava potesse convergere con quella del dissidente Marco Busacca. Una "civetta" di Milani?


COMUNICATO STAMPA


Domenica 18 luglio in pieno clima vacanziero si è fissato il congresso provinciale dell’IDV varesino.

Denunciamo alcuni fatti che a nostro parere condizioneranno lo svolgimento democratico e trasparente di tale avvenimento :


Non è stato permesso a chi presenterà una mozione diversa da quella del Coordinatore uscente Milani di incontrare gli iscritti onde discutere con loro le problematiche territoriali e meglio definire la mozione politica che il consigliere IDV di Azzio, Marco Busacca, (già sospeso e poi riammesso)  presenterà;

A molti degli  iscritti, con iscrizione eseguita da più di 60 giorni, non è stata consegnata la tessera (éscamotage per impedire loro di votare, nonostante all’atto della consegna delle iscrizioni, l’addetto al ricevimento iscrizioni del  regionale abbia siglato l’elenco degli iscritti consegnato ) inoltre detti iscritti non sono mai stati convocati alle riunioni di area, tantomeno alla riunione provinciale tenuta dal Coordinatore uscente il giorno 13 luglio u.s.;

A quattro persone : Alessandra Piva ( fondatrice di IDV a Sansepolcro nel 1998 ) e cofondatrice della BASE IDV, Alberto Boschi ( missionario nicaraguense e iscritto fortemente motivato e militante attivo ), Tommaso Marino (iscritto dal ‘98) e Dario Walter Borghi (consigliere comunale di Gerenzano ) non è stato concesso il rinnovo dell’iscrizione senza essere neppure ascoltati per una presunta incompatibilità con i principi fondamentali del partito, tecnica adottata in tutta Italia dalla dirigenza Idv per eliminare i dissidenti e non permettere il rinnovamento dell’attuale classe dirigente.

Si sospetta che come nei congressi precedenti e in quelli svolti finora in tutta Italia, come denunciato su IL TRIBUNO.COM il congresso sia solo una farsa con iscrizioni eseguite in modo discrezionale dal coordinatore e sempre a proprio uso e consumo accettando quelle “amiche” anche se pervenute dopo il limite del 30 aprile ed escludendo in modo arbitrario quelle “nemiche”.

LA BASE presenzierà al Congresso (se ci sarà consentito di entrare altrimenti si sistemerà in zone limitrofe) ed inserirà dei nominativi nella lista del candidato coordinatore Busacca, al fine di poter garantire trasparenza, legalità e meritocrazia sia prima che dopo il congresso provinciale e, per impedire che in un partito che si dichiara portatore e difensore dei valori, si continui a calpestare e denigrare questi principi come, da quanto denunciano LA BASE e IL TRIBUNO.COM, sta accadendo in tutta Italia. 


Alessandra Piva

Membro Nazionale de LA BASE


(nella foto Alessandro Milani) 


 









Alberico Giostra

Avvertenza. Tutti i commenti inviati consentono di risalire all'autore, pertanto chi utilizza questo spazio si assumerà la piena responsabilità civile e penale delle proprie affermazioni.
Commenti
Tommaso (VA) 2010-07-19 07:20:09

Una precisazione. Non sono de "La Base", tuttavia condivido quanto detto dalla Piva, estromessa dal partito manco avesse fatto dei reati, come del resto tutti gli altri espulsi.

Aggiungo ch'io ho appoggiato Bertoldo, parlando con qualche vecchio iscritto incontrato casualmente al congresso, ricordo infatti che non potevo votare in quanto non reiscritto.
Ritenevo, a torto, che Bertoldo avrebbe abdicato in favore di Milani, com'era avvenuto per Di Pietro al nazionale, per mano di quel famoso parlamentare.
Avevo inizialmente optato per appoggiare Busacca, la cui lista è stata estromessa per futili motivi, anzi a mio avviso per una vera e propria ingiustizia. Del resto ai concorrenti sfidanti il coordinatore uscente non é stata data pari dignità che consentisse a tutti di conoscere per tempo quali e quanti fossero gl'iscritti IDV, cosa di cui invece il coordinamento uscente era informatissimo.
L'errore di Busacca è stato di non farsi appoggiare la lista da qualche altro iscritto, limitandosi soltanto a raccoglierne tanti quanto previsto dalla quota minima per poterla presentare.
Francamente ho trovato scorretto che ad occuparsi degli accrediti sia stata la congiunta di uno dei 3 concorrenti e che in un primo tempo i non iscritti fossero stati privati di poter seguire il congresso.
Almeno 6 altre persone, regolarmente iscritte ma prive di tessera, perché non gli è mai stata inviata, non sono state accreditate; un'altra invece con tessera, arrivata con Piva, pur in regola non é stata accreditata.
Pacato il garante, il quale avrebbe potuto però adoperarsi interessandosi in favore di chi ingiustamente escluso.

ALBERTO BOSCHI 2010-07-19 00:17:28

Dal Nicaragua un fraterno saluto ad Alberico Giostra, Alessandra Piva, Pasquale Frangella, Giuseppe Gaeta, Pippo Rotolo, Antonio Marchione, Tommaso Marino e Marco Busacca.
Ho iniziato da tre giorni uno sciopero della fame (bevo solo te ed acqua) e della parola (non parlo più con nessuno, solo con mia figlia di 3 anni, e comunico a gesti o per iscritto) contro il governo del Nicaragua che mi ha tolto la cittadinanza e mi ha sequestrato la carta d'identità.
Sono uno dei 4 espulsi di Varese, un augurio a Marco Busacca, che appoggio come segretario provinciale, ma che certamente non sarà eletto, perchè la trinitá satanica bergamasca con odore di cotechino ha giá truccato tutti i congressi in Lombardia.
Cerchiamo assieme altre strade per difendere la libertá e la democrazia in Italia: sosteniamo La Base!
Un abbraccio di cuore a tutti
ALBERTO BOSCHI, Missionario

Cosimo Luppino 2010-07-18 16:42:56

Non ci credo ancora che Di Pietro abbia potuto mettere su una simile mostruosità! Ma lo sa?

Cosimo Luppino 2010-07-18 16:40:44

Non può essere vero! E se è vero giustizia politica deve essere fatta! (continua)

Alessandra Piva 2010-07-18 10:49:14

Come dirigente de LA BASE devo precisare che le persone che appoggiano la lista di Marco Busacca sono esclusivamente iscritti all'IDV infatti per aderire a LA BASE ad oggi, non è previsto tesseramento ma solo attivismo e condivisione di quei principi che ormai in IDV sono chimere.
Come sottotitolato da Alberico, dichiaro altresì di non essere iscritta ad IDV o meglio di non essere stata reiscritta per volere dello stesso Di Pietro che non permette, a differenza di quanto avvenuto nell'ultimo congresso IDV nazionale con la presentazione della mozione de LA BASE IDV, correnti interne e espressioni democratiche delle minoranze esistenti all'interno di IDV che richiedono l'abolizione del familismo, clientelismo, trasparenza, meritocrazia e rispetto dello statuto da parte di tutti.
LA BASE continuerà la sua denuncia delle contraddizioni presenti in IDV con ogni mezzo, combattendole dall'interno con i simpatizzanti che credono nei veri valori e all'esterno alleandosi con altri movimenti per scendere alle prossime amministrative nell'agora politico.
LA BASE vuole essere espressione vera degli obiettivi e valori che inizialmente IDV si era proposta di voler concretizzare, rivelandosi invece una brutta copia degli altri partiti.
LA BASE consta ormai di militanti in tutta Italia, la cui maggioranza è costituita da persone fuoriscite da IDV.
LORO NON MOLLANO E NOI NEPPURE !
Alessandra Piva
Cofondatrice de LA BASE

Marco Busacca 2010-07-18 05:27:17

Spettabile Direttore, ho deciso di intervenire per rispondere ad una imprecisione che secondo il mio punto di vista è molto importante.
Come si menzioa nell'articolo, si afferma che all'interno della mia lista ci sarebbero dei rappresentanti della " Base", voglio precisare che nella lista presentata nella mia MOZIONE ci sono solo ISCRITTI IDV e credo sia giusto ribadire con forza e precisione.
Per quello che riguarda il resto dell'articolo la Sig. Alessandra Pva che io conosco personalmente, se ne assume la piena responsabilità tenuto conto che non è nemmeno iscritta al Partito IDV.
Distinti Saluti
Marco Busacca

Gianni (MB) 2010-07-18 00:32:00

Piccola precisazione rispetto a quanto detto nell'articolo:

il partito in Lombardia è comandato (con ogni mezzo) da: Piffari-Rota-Cimadoro-Zamponi dell'ala leghista-democristiana.

La cosa drammatica è che per questi quattro signori decine di iscritti ricchi di entusiasmo e talento politico non riescono ad emergere.

Tommaso (VA) 2010-07-17 17:46:26

Nulla da chiarire: a mio giudizio un apparente concorrente del coordinatore varesino al momento opportuno si ritirerà dalla corsa, lasciando campo libero alla sua riconferma!

Se così sarà, potremo dire trttarsi di una brutta copia di quanto accaduto al congresso nazionale tra Di Pietro e un noto voltagabbana parlamentare

Qui una cronistoria immobiliare che spiegherebbe invece le mosse di Di Pietro nella compravendita di immobili, attraverso mutui intestati a se stesso e/o altri familiari, che salderebbe coi proventi dell'affitto a IDV.

http://temis.blog.tiscali.it/2010/06/07/gli-strani-affari-immobiliari-di-di-pietro-by-facci

 

Inserisci commento
Nome e cognome
Email (facoltativa)
Ripeti codice
Commento
Caratteri rimanenti: 3000

 


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"


Rassegna stampa
BLOG. "CASALEGGIO-GRILLO, LA POLITICA COME GIOCO DI RUOLO, A LORO DELLA DEMOCRAZIA NON IMPORTA NULLA".
SONDAGGI. M5S PROMOSSI PER GUIDARE LE CITTA' MA NON IL PAESE. IL PD PRIMO PARTITO 27,56%.
SINDACO DIMEZZATO. PIZZAROTTI (PARMA) SI PIEGA A GRILLO: "TAVOLAZZI NON SARA' DIRETTORE GENERALE"
GRILLO: "SARDI, CACCIATE GLI INVASORI"... GRILLO PER PRIMO !!
SONIA ALFANO (Europarlamentare): "A ME L'IDV HA PREFERITO CHI INCONTRA I BOSS".

Fedeli alla linea

 

Il Tribuno - Libro di Alberico Giostra

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j