Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
 
News by Dire
18 Luglio 2010
A MANTOVA VINCE LA CASTA: BENEDETTA GRAZIANO RICONFERMATA COORDINATRICE PROVINCIALE. DECISIVO IL VOLTAFACCIA DI PAOLO REFOLO E LA MANCATA ISCRIZIONE DI 72 MILITANTI DELLA MINORANZA.
LA PUPILLA DI PIFFARI SI AGGIUDICA UN CONGRESSO CARATTERIZZATO DALLE ASSENZE E DALLA RINUNCIA DI REFOLO A PRESENTARE LA SUA MOZIONE.
Vittima della propria disorganizzazione ma anche delle prepotenze del regionale, la minoranza rappresentata dalla mozione di Rizzato raccoglie solo 18 voti contro i 38 della Graziano. Mai riunita a Milano la commissione a tre, Piffari, Piredda, Cavalli, che avrebbe dovuto esaminare le 72 tessere escluse da Piffari.
Benedetta Graziano è stata riconfermata coordinatrice provinciale dell'Idv di Mantova con 38 voti contro i 18 del candidato della minoranza Roberto Rizzato. Un congresso caratterizzato dalle vistose assenze e che ha visto naufragare ancora una volta le speranze dei dissidenti mantovani, soprattutto grazie alla svolta a U di Paolo Refolo, che ha rinunciato all'ultimo momento a presentare una mozione alternativa facendo confluire i suoi voti su quella della Graziano, ottenendo la carica di vicecoordinatore.
Il congresso è stato preceduto dalla vivace polemica sollevata dalla minoranza che si è vista bloccare dal regionale l'iscrizione di 72 militanti, voti che oggi avrebbero certo potuto cambiare l'esito del congresso. A decidere l'elezione sono stati dunque i tanti parenti presenti: quelli di parte di madre e di parte di padre della Graziano, oltre a quelli di Refolo. Così vanno le cose nell'italia dei valori, un partito dove spesso prevale la componente "Italia", (con annessi familismi e nepotismi) su quella dei presunti "valori".
La commissione a tre, Piffari, Piredda, Cavalli, che avrebbe dovuto esaminare le tessere respinte non si sa bene per quale motivo, (forse il pagamento delle quote in ritardo, ma dopo che il ritardo era stato concordato con Piffari stesso) non si è mai riunita, e i 72 sono rimasti fuori. Ora la minoranza, che ha comunque dato prova di sostanziale pressapochismo organizzativo e politico, fallendo l'ennesima occasione di assestare un duro colpo al "sultanato" di Piffari, deciderà domani, quando si riunirà, cosa fare. E' molto probabile che se ne vadano dal partito, lasciando campo libero alla Graziano. "
Avete fatto il deserto e l'avete chiamato pace", scrisse Tacito. 



Avvertenza. Tutti i commenti inviati consentono di risalire all'autore, pertanto chi utilizza questo spazio si assumerà la piena responsabilità civile e penale delle proprie affermazioni.
Commenti
francesco de benedetti 2010-08-21 09:14:48

chiediamole ai vertici non a mantova di chi e' la cocca???'

Marco Bazzoni 2010-07-19 23:34:27

Ho appreso dal sito IdV Lombardia, che Benedetta Graziano è stata riconfermata segretaria provinciale IdV Mantova:


http://www.idvlombardia.it/Home/NotizieItaliadeiValoriLombardia/tabid/153/articleType/ArticleView/articleId/1185/Nuovo-Coordinatore-provinciale-IDV-di-Mantova.aspx

Ma non è questa la notizia che mi ha stupito, ma il fatto che sia anche responsabile regionale giovani IdV Lombardia.
Ora qualcuno dirà, Bazzoni si inventa le cose.....ma cosa sta dicendo....dove l'ha letta questa cosa.
L'ho letta sul sito dell'Italia dei Valori, basta cliccare sul seguente link:

http://organizzazione.italiadeivalori.it/organizzazione.htm#regione

cliccare sulla regione Lombardia, e vengono fuori i vari responsabili, tra cui Benedetta Graziano, responsabile regionale giovani Idv Lombardia.
Poi basta scorrere con il cursore in fondo alla pagina, cliccare su "Mantova", ed ecco apparire Benedetta Graziano, coordinatrice provinciale Idv Mantova.
Non voglio crederci, non posso crederci che sia vero.
Voglio sperare che il sito web IdV non sia stato aggiornato, perchè se così non fosse, state sicuri che non starò in silenzio, facendo finta di nulla: non si possono accettare questi doppi incarichi.
Marco Bazzoni.


P.S http://idvmantova.wordpress.com/2010/02/03/benedetta-graziano-e-il-nuovo-coordinatore-regionale-dei-giovani-dell%E2%80%99italia-dei-valori/

Franco Torreggiani 2010-07-19 20:27:24

Carissimo Daniele Bianchera sono un pò stupito del Tuo commento.
Non si sta discutendo di requisiti "formali" ad un partito ma bensì di requisiti sostanziali che tutti possono giudicare. Tu pensi che un partito che ha un segretario e vice segretario sorelle potrà essere pluralistico? Mah. Pensi che alla luce di tutti i fatti accaduti recentemente dalla compagine dirigenziale locale si sia fatta la scelta giusta? Rispetto la Tua opinione. Vedi quando venne in auge il 17 febbraio del 1992 "mani pulite" Antonio Di Pietro aveva tanti oppositori mediatici uno di questi era Vittorio Sgarbi che gli dava dell'assassino per il fatto di punire dei politici che rubavano, e giustificava col fatto che tutti erano colpevoli e perciò nessuno era colpevole. Non penso che essere parente sia una colpa ma penso che una gestione oligarchica che farà male in primis ai militanti del partito stesso (che purtroppo se ne stanno andando via perchè delusi) ma sopratutto alla politica mantovana ove l'uomo qualunque che non andrà a votare perchè pensa che tutti i partiti siano uguali aumenterà. Non Ti interessano queste mie affermazioni? Bene anche ai soliti politici navigati non interessano...

Daniele Bianchera 2010-07-19 12:30:35

Carissimi giornalisti che amate scrivere per questo giornale telematico, sento di voler condividere con voi questa amara verità: sfortunatamente, sullo statuto di Idv, Pd, Pdl, Udc, Lega, Repubblicani... non c'è scritto da nessuna parte che i familiari non possano iscriversi agli stessi.
Cos'è?? Dobbiamo discriminare le persone per i vincoli di parentela?! Vorrei che voi mi deste dei motivi oggettivi per cui una persona, dotata dei requisiti statutariamente previsti per l'iscrizione, che ha legami di parentela con uno dei membri dirigenti del partito non possa iscriversi allo stesso...
Sono proprio curioso di sentirli!!! Un parente di un'assessore quindi non può quindi fare alcun concorso pubblico per quale ragione? Per la parentela? Penso sia necessario valutare i titoli e le qualità di una persona e preoccuparsi delle raccomandazioni verso chi questi titoli NON li ha, piuttosto dei legami di parentela.
Tornando a noi, l'unica colpa della Graziano è avere una famiglia numerosa che l'appoggia perchè conosce il valore di questa persona.. Cos'è? Dobbiamo impedire alle persone con più di un tot di parenti d'iscriversi ad un partito? Ma non diciamo assurdità! Gli altri, che sono risultati sconfitti, si vede che non hanno goduto neanche dell'appoggio dei propri familiari... E per la cronaca, la Graziano avrebbe vinto anche senza i familiari! Basta fare i conti, se la matematica non è un'opinione!
Quindi attenzione a quello che si scrive! Dovere e obbligo di un giornalista è scrivere il vero e non 'sparare nel mucchio'.
Con affetto un vostro ammiratore!

 

Inserisci commento
Nome e cognome
Email (facoltativa)
Ripeti codice
Commento
Caratteri rimanenti: 3000

 


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"


Rassegna stampa
BLOG. "CASALEGGIO-GRILLO, LA POLITICA COME GIOCO DI RUOLO, A LORO DELLA DEMOCRAZIA NON IMPORTA NULLA".
SONDAGGI. M5S PROMOSSI PER GUIDARE LE CITTA' MA NON IL PAESE. IL PD PRIMO PARTITO 27,56%.
SINDACO DIMEZZATO. PIZZAROTTI (PARMA) SI PIEGA A GRILLO: "TAVOLAZZI NON SARA' DIRETTORE GENERALE"
GRILLO: "SARDI, CACCIATE GLI INVASORI"... GRILLO PER PRIMO !!
SONIA ALFANO (Europarlamentare): "A ME L'IDV HA PREFERITO CHI INCONTRA I BOSS".

Fedeli alla linea

 

Il Tribuno - Libro di Alberico Giostra

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j