Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
 
News by Dire
La Redazione 13 Settembre 2010
L'IDV PUGLIESE VERSO IL CONGRESSO REGIONALE. ECCO LA LETTERA CON CUI QUATTRO MILITANTI VICINI A ZAZZERA CHIEDONO L'ESPULSIONE DI SCHIAVONE E DE FEUDIS.
SI TRATTA DI UN DOCUMENTO CHE PUBBLICHIAMO VOLENTIERI ANCHE PER FAR TOCCARE CON MANO CHE COSA E' L'IDV. FATTA SALVA LA BUONA FEDE POLITICA E LA GENEROSITA' DI CHI L'HA SCRITTO, LEGGENDOLO VI SEMBRERA' DI STARE IN UN FILM DI TOTO'. IN UN PROFLUVIO DI ECCELLENTISSIMO E ILLUSTRISSIMO I MILITANTI RICORRONO AD UN LINGUAGGIO IMPACCIATO E BUROCRATICO CHE RIVELA SUDDITANZA PSICOLOGICA E ARRETRATEZZA CULTURALE. MA IL SUD E L'IDV SONO ANCHE QUESTO.
Per quante colpe abbiano potuto commettere Schiavone e De Feudis, chiederne l'espulsione prima di un congresso è un delirio giustizialista. Ma soprattutto colpisce l'atteggiamento di ingenua fiducia in Di Pietro e nei suoi caporalmaggiori, come se non fosse proprio il leader dell'Idv a proteggere il ras della Capitanata e come se De Feudis non fosse stato cooptato a suo tempo da Felice Belisario, ingolosito dai voti del politico tranese.

All’Ill.mo Presidente Nazionale del Partito IDV, On.ANTONIO DI PIETRO - 
All’Ill.mo Portavoce Nazionale IDV, On.LEOLUCA ORLANDO
All’Ill.mo Capogruppo IDV alla Camera dei Deputati, On.MASSIMO DONADI
All’Ill.mo Capogruppo IDV al Senato della Repubblica, Sen.FELICE BELISARIO –
All’Ill.mo On.IVAN ROTA –
All’Ill.mo On.IGNAZIO MESSINA-
All’Ill.mo On.LUIGI DE MAGISTRIS –
All’Ill.mo On.SONIA ALFANO -
All’Ill.mo On.FRANCESCO BARBATO -
All’Ill.mo CoordinatoreRegionale Pugliese IDV,  On.PIERFELICE ZAZZERA
All’Ill.mo Sen.GIUSEPPE CAFORIO -

Oggetto: Esposto-Denuncia!


IL SOTTOSCRITTO

Signor Rizzi Sabino nato a Gravina in Puglia (BA) il 11/Dicembre/1961, e residente nella Città di Minervino Murge (BAT), ricoprente la carica di Coordinatore Cittadino IDV di Minervino Murge (e Consigliere Comunale in detta Cittadina), nonché Membro uscente del Coordinamento Provinciale IDV della Provincia “BAT”, congiuntamente ai Sigg.ri:FILANNINO SALVATORE dell’IDV di Barletta (attuale Coordinatore Cittadino), DIPACE LUIGI dell’IDV di San Ferdinando di Puglia (già, per moltissimi anni, Coordinatore Cittadino) e RUSSO TOMMASO dell’IDV di Margherita di Savoia (attuale Coordinatore Cittadino), espongono alle SS.VV.Ill.me quanto segue.

A riguardo l’imminente Congresso Regionale Pugliese dell’IDV, abbiamo appreso in data odierna che, con molta probabilità, domani verrà annunciata, presso il Gruppo IDV alla Regione Puglia, la candidatura a Coordinatore Regionale IDV dell’Avv.Sebastiano De Feudis di Trani, attuale Coordinatore Provinciale IDV della Provincia “BAT” (Sesta Provincia Pugliese); e il tutto organizzato da parte dell’attuale Capogruppo Regionale IDV alla Regione Puglia, il Dottor Orazio Schiavone di Foggia (il quale attualmente,  ricopre anche la carica di Coordinatore Provinciale IDV di Foggia).
Tutto questo, a parere degli scriventi, è assolutamente ILLEGITTIMO, in quanto non solo non si possono, in piena fase Congressuale, fare Conferenze od annunci del genere (il Regolamento Congressuale parla chiaro!) utilizzando una Sede dell’intero Partito (e non di una parte di esso!), ma così facendo il predetto Capogruppo Regionale IDV, Dottor Orazio Schiavone, che, in fin dei conti, rappresenta l’intero Partito (e non solo una parte di esso!), diventa partigiano, e  quindi INCOMPATIBILE con la carica che Egli ricopre in tale veste.

Per giunta, sconcerta il fatto che, si possa candidare ad una carica così importante come il Coordinatore Regionale, una persona come l’Avv.Sebastiano De Feudis, che non solo in questi anni, si è contraddistinto per aver creato delle gravi fratture interne nell’IDV, creando scompiglio tra gli stessi storici aderenti e Dirigenti dell’IDV, ma che ha pure conseguito risultati Elettorali DISASTROSI, come quando nel 2009 si è candidato (l’ha preteso, in verità!) alla Presidenza della nascente nuova Giunta Provinciale della “B.A.T.”, raccogliendo un risultato davvero misero, intorno al 2%. E come già narrato da uno dei soprascriventi, il Signor SABINO RIZZI di Minervino Murge, con Esposto datato 22/Giugno/2010 (e che allego), ed indirizzato a diverse Personalità del Partito IDV, ivi compreso l’Ecc.mo Presidente Nazionale, On. Antonio Di Pietro (e cui, a tutt’oggi, non è seguita alcuna risposta!), nell’elezione del Coordinamento Provinciale IDV della “B.A.T., tenutosi in data 19/Giugno/C.A., a Trani (all’ Hotel Trani!), non solo l’Avv. Sebastiano De Feudis (rieletto Coordinatore Provinciale IDV in maniera “OSCURA”!) ha estromesso letteralmente dallo stesso Partito storici Referenti Comunali dell’IDV (quelli che hanno da sempre lavorato sul territorio, riscuotendo il consenso di tantissimi cittadini, quelli onesti ed operosi, come il 19% conseguito alle scorse Elezioni Regionali dal Signor Sabino Rizzi), ma come già denunciato dallo stesso Sabino Rizzi, ha utilizzato autentici PACCHETTI DI TESSERE, da cui emergeva un aspetto davvero inquietante: tra i Tesserati (Tessere, si ripete, fatte dall’Avv. Sebastiano De Feudis!) vi erano persino DUE PERSONE DECEDUTE della Città di Trani. E per non parlare di tutto il resto. I soggetti come l’Avv. Sebastiano De Feudis e il Suo “sodale”, il Dottor Orazio Schiavone, rappresentano solo i propri interessi personali, rappresentano la parte “peggiore” dell’IDV, quella che non ha nulla a che spartire con i principi cardine del nostro amatissimo Partito.

Pertanto, si chiede innanzitutto alle SS.VV.Ill.me come mai, ad oggi, i predetti soggetti (già resisi autori di diversi aspetti gravemente irregolari), non siano stati letteralmente ancora allontanati dal nostro Partito, e poi perché non si è ancor amosso nessuno, nonostante quanto accaduto in passato, come anche il nostro Ecc.mo Presidente Nazionale.

Ed infine, visti gli ultimi gravissimi accadimenti, si chiede l’immediata ESPULSIONE dal Partito IDV dell’Avv. Sebastiano De Feudis e del Dottor Orazio Schiavone! Bisogna restituire dignità a tutto coloro che in questo Partito rappresentano veramente gli ideali di onestà e trasparenza, e in cui tanti cittadini si sono da sempre riconosciuti. Pertanto, chiediamo espressamente drastici provvedimenti e una immediata risposta scritta (anche attraverso E-Mail; o al presente E-Mail o al seguente: rizzisabino61@alice.it) alle SS.VV Ill.me, volendo le stesse riferirci quando hanno ricevuto, per E-Mail, il presente Esposto (dandocene conferma) e da parte di chi è stato ricevuto effettivamente.

Speriamo questa volta di ricevere effettivamente risposta, senza che il tutto venga rimandato alle “Calende Greche”!

Con l’occasione, si inviano i più distinti saluti.

Tanto viene comunicato alle SS.VV. Ill.me!

In Fede

SABINO RIZZI

SALVATORE FILANNINO

LUIGI DIPACE

TOMMASO RUSSO

Minervino Murge (BAT), lì 08/Settembre/2010
















La Redazione

Avvertenza. Tutti i commenti inviati consentono di risalire all'autore, pertanto chi utilizza questo spazio si assumerà la piena responsabilità civile e penale delle proprie affermazioni.
Commenti
giovanni natale 2010-10-09 09:05:17

Leggo e comemnto che in abruzzo, Popoli(PE) accadono siutaizoni preoccupanti in temrini democratici ad opera dell?idv, che nn fa alcuna politica rispettosadei suoi Valori.
Sbandierrtae Valori serve solo a carpire la buona fede dei citatdini che nn seguono dettagliatamente i fatti.
Ho denciato diverse incoerenze poltiche locali, risalendo la catena di "comando" e sono tuti allienati e coperti tra loro. Perchè ognuno dipende dall'altro. Insomma più che un movimento politico sembra una "setta". Sono emsi che mando dosier e addirittura uno me lo ha chiesto Di Pietro che nn si fa vivo da 3 mesi. Inoltre da giorni era finalemnte entrata in campo la "paladina" on. Sonia Alfano, per hcè su facebobok era scoppiato il caso e aveva promeso un intervento forte.
MI ha anche cheisto il recapito teelfonico ma...Silenzio ancora
http://www.primadanoi.it/modules/articolo/article.php?storyid=1051

MARCO CIUFFREDA 2010-09-14 19:44:11

VOGLIO RISPONDERE ,AL SIGNOR GIUSEPPE ORLANDO CHE Dà MESI Sù FACEBOOK,STà CONTINUAMENTE AD INPREGNARE LE PAGINE DI QUESTO STUPENDO SOCIAL NETWORK,CHE IL CONGRESSO DI MANFREDONIA è PIù CHE REGOLARE.A MANFREDONIA ,NON CI SONO MORTI NEI TESSERATI,INOLTRE,LA FAMOSA FAZIONE OPPOSTA,NON SI è PRESENTATA AL CONVEGNO,FACENDO UNA PESSIMA FIGURA,ED ERANO PRESENTI PIRRO,SCHIAVONE ,ED ANCHE GIORNALISTA.LA ROVINA DEL PARTITO DI DI PIETRO A MANFREDONIA ,SEMBRA CHE SIATE PROPIO VOI,CARO ORLANDO,VOI (I GRANDI GUARITORI DI QUESTO PARTITO),VOI CHE SIETE IL TUTTO,VOI CHE SIETE CONVINTI CHE IN MEZZO A VOI CI SIA GENTE MOLTO PULITA,VOI CHE GIUDICATE IL NOSTRO ASSESSORE ,DI COSE FALSE E CHE TANTO AVETE FATTO PER NON ELEGGERLA.LA VOSTRA NON è POLITICA E SOLO DISTRUZIONE.I PANNI SPORCHI(Sè CI SONO)SI LAVANO IN CASA ,NON Sù FACEBOOK.E COMUNQUE SCRIVI QUANDO VUOI ............A MANFREDONIA è STATO TUTTO REGOLARE.

pino orlando 2010-09-14 19:17:47

Mi fa ridere chi si appella alla grammatica senza voler capire i contenuti.
La denuncia di Sabino Rizzi e c. è da prendere veramente sul serio.Se coloro i quali si dichiarano veri militanti dell'IDV non capiscono il momento critico che sta attraversando il ns.partito,dopo i vari congressi,vuol dire che siamo alla fine.Parlo di tesseramenti fasulli,di voti comprati alle ultime elezioni regionali,di salti all'ultimo momento,prima delle votazioni,da altri partiti al nostro con promesse di poltrone e segreterie.
Questo è avvenuto in tanti paesi.Le denunce sono state tante ma nessuna risposta dai nostri dirigenti. A Manfredonia abbiamo denunciato,a tutti i livelli,questa situazione,nessuno ci ha risposto.

massimo mercurio romano 2010-09-14 16:12:29

non mi pare che Giostra commenti quello che accade in ITALIA all'interno di IDV ( Di Pietro) ma ne riporti solo gli accadimenti, ovvero ciò che accade tutti i giorni. Vorrei chiedere al commentatore che mi precede chi voterà al congresso regionale pugliese con l'augurio che ci sia anche una mozione alternativa a quella De Feudis.
Non mi pare che la lettera dalla quale scaturisce il nostro commento ( Sabino Rizzo per intenderci) riporti delle sciocchezze. I risultati dell'attività politica del candidato De Feudis sono evidenti ed inconfutabili, per spirito di trasparenza aggiungo anche piuttosto magri, e ,ben venga la base, i portatori di acqua e di vote a fare la differenza e a dare il proprio consenso a scelte alternative che valgano il cambiamento e il pluralismo all'interno di IDV.
ma se ciò dovesse mai accadere penso che il giorno dopo potrei incontrare gli alieni e portarli con me a cena!
e non perchè non credo nella base, ma ho qualche sincero dubbio in tutto il resto.

Cnc 2010-09-14 08:55:52

Questi elogi ad Antonio Di Pietro sono fantozziani, ci mancava solo che lo chiamassero duca conte!

Gian Lorenzo Costa 2010-09-14 02:18:29

Salomone vota De Feudis "perchè questo è simbolo che si avvicina un cambiamento". Che Salomone fosse dell'Idv lo si capiva anche dalla grammatica. Il suo voto pareggia quello degli estensori di questa comicissima lettera. Sarà una lotta all'ultimo vocabolario.

Salomone 2010-09-14 01:57:31

Zazzera e De Feudis dovrebbero confrontarsi sui temi reali, per ora vedo solo calunnie da parte di Zazzera per mano dei suoi uomini.
Allora voterò De Feudis, perché questo é simbolo che si avvicina un cambiamento.

Anna R.G. Rivelli 2010-09-13 19:32:48

Il grande on. Zazzera è quello che finora ha fatto grande comodo a Belisario, che l'ha sempre ritenuto un uomo suo, e a Di Pietro; adesso, evidentemente, sono cambiati gli appetitti e i patti. La politica dell'usa e getta è un classico dell'IdV; insieme a quella del riciclaggio, ovviamente!!!

Illusstrissimo onorevolisini sua grazia sua maesta 2010-09-13 19:00:43

Il grande ON. Zazzera sui comunicati scrive di essere aperto al confronto e lo reputa una cosa positiva poi attraverso la sua mano armata (in questo caso i 4 cavalieri dell'apocalisse) colpisce.
Questo è il comportamento che l'ha sempre contraddistinto. Per fortuna si vota al congresso e finirà la legislatura.
Le ultime cartucce che può sparare... A salve

Biagio Elefante 2010-09-13 18:15:56

Nell'idv pugliese si parla, si critica, si denuncia, c'è dibattito coscienza e coraggio, a differenza che in ogni altro partito.
E a parlare non sono gli espulsi o i fuoriusciti, i sogni spezzati, no! Sono i militanti e i militanti più attivi, e fanno denuncie giuste contro le malefatte dei boss, dell'uno o dell'altro boss. Specie da quando è partita l'iniziativa non già di corrente o controcorrente, ma DI POPOLO , volta all'emersione e unificazione politica di tutto il popolo pugliese dell'IDV, quello che ha vinto il congresso di Bari e sta procedendo all'unificazione politica nell'intera regione, che è partita prima dei congressi e andrà avanti dopo i congressi ininterrottamente.
Il popolo pugliese dell'IDV non è nè con Zazzera nè con Schiavone, ma col partito: un partito dove chi è eletto deve pensare a collegare gli elettori e il popolo tutto all'istituzione, e non già ad occupare cariche dentro il partito; dove i candidati devono essere sottoposti a rigida selezione, e chi viene da fuori ad un obbligatoriio preventivo rodaggio da soldato semplice; dove le entrate ed uscite devono essere trasparenti e le risorse decentrate paritariamente; dove gli eletti devono costantemente ascoltare e rendere conto ai militanti e al partito; i coordinamenti, come gli eletti, devono decidere solo dopo aver sentito i diretti interessati; e quant'altro è contenuto nella mozione del "popolo barese dell'IDV" che ha preso la maggioranza assoluta al congresso di Bari, come pure nelle mozioni acclamate a Brindisi e Lecce ed è voluto da altri militanti di tutta la Puglia che stanno costruendo la mozione del popolo pugliese dell’IDV destinata a segnare la vera svolta dalla monarchia alla democrazia, senza più gli Zazzera gli Schiavone e i de Feuidis e qualche altro simile patetico personaggio che per chi come Giostra vede solo la storia dei principi e nonn quella del popolo, restano gli unici referenti es artefici di essa.
Ma non per noi militanti del popolo pugliese dell’IDV che la storia del nostro partito la facciamo direttamente, con gran dispiacere dei Berlusconi di ogni partito, vecchia sinistra di casta inclusa, quella che forse chi come Giostra ne fa parte pensa che solo attaccando Di pietro e IDV, possa risorgere dalla scomparsa in cui l’hanno sprofondata dirigenti di casta e parolai inconcludenti da tempo lontani anni luce dal popolo e dalle sue esigenze.

 

Inserisci commento
Nome e cognome
Email (facoltativa)
Ripeti codice
Commento
Caratteri rimanenti: 3000

 


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"


Rassegna stampa
BLOG. "CASALEGGIO-GRILLO, LA POLITICA COME GIOCO DI RUOLO, A LORO DELLA DEMOCRAZIA NON IMPORTA NULLA".
SONDAGGI. M5S PROMOSSI PER GUIDARE LE CITTA' MA NON IL PAESE. IL PD PRIMO PARTITO 27,56%.
SINDACO DIMEZZATO. PIZZAROTTI (PARMA) SI PIEGA A GRILLO: "TAVOLAZZI NON SARA' DIRETTORE GENERALE"
GRILLO: "SARDI, CACCIATE GLI INVASORI"... GRILLO PER PRIMO !!
SONIA ALFANO (Europarlamentare): "A ME L'IDV HA PREFERITO CHI INCONTRA I BOSS".

Fedeli alla linea

 

Il Tribuno - Libro di Alberico Giostra

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j