Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
 
News by Dire
La Redazione 05 Novembre 2010
ECCO LA DENUNCIA ALLA PROCURA DI ROMA CONTRO IL POPOLO VIOLA. UN MILITANTE TOSCANO ACCUSA I DIRIGENTI DI NASCONDERE CHI FINANZIA IL MOVIMENTO.
OTTAVIO CASENTINI, DEL POPOLO VIOLA DI PISTOIA E VALDINIEVOLE, ACCUSA I VERTICI ROMANI DI AVER GESTITO IL MOVIMENTO IN MODO POCO TRASPARENTE E SENZA RENDICONTARE FINANZIAMENTI E UTILIZZO DEL DENARO.
Dietro la denuncia di uno dei primi militanti di base del popolo viola c'è l'amara constatazione dell'accertato fallimento del nuovo soggetto politico. Casentini accusa in particolare l'Idv di essersi impadronito del movimento per strumentalizzarlo a proprio uso e consumo. E' stato Mascia, sostiene Casentini, ad annullare la convention nazionale del popolo viola che si doveva tenere a Montecatini dal 30 ottobre al 2 novembre. E questo perchè Di Pietro preferiva una manifestazione di piazza a Roma per il 2 ottobre. Restano intanto in vita 53 realtà locali in aperto contrasto con il soggetto gestito da Mascia, ormai dirigente a tempo pieno del partito di Di Pietro del quale è responsabile della Comunicazione. Ma questo punto Casentini e gli altri si chiedono: il popolo viola è davvero mai esistito come soggetto autonomo o è stato sin dall'inizio un docile strumento nelle mani dei marpioni democristiani dell'Idv?
La Redazione

Avvertenza. Tutti i commenti inviati consentono di risalire all'autore, pertanto chi utilizza questo spazio si assumerà la piena responsabilità civile e penale delle proprie affermazioni.
Commenti
lucia fantetti 2010-11-14 20:28:05

tutta la verità su come è nato il no berlusconi day
http://fantettilucia.blogspot.com/2009/11/tutta-la-verita-sul-no-berlusconi-day.html

lucia fantetti 2010-11-14 20:26:54

tutta la verità sul come è nato il berlusconi day

http://fantettilucia.blogspot.com/2009/11/tutta-la-verita-sul-no-berlusconi-day.html

Alessandro Alberico 2010-11-07 11:46:26

ammesso che sia vero, dove sarebbe il reato? vorrei anche sapere dove sta la querela, l'allegato è un semplice foglio che potrebbe essere redatto da chiunque.

tonio fusillo 2010-11-07 10:43:20

Sono sempre le stesse cose gli stessi problemi,gli stessi personaggi camuffati da buoni samaritani,basta bisogna creare un movimento trasparente,dove tutti possono dialogare,ed espletare le proprie idee. Ho sempre detto ke Di pietro è il male minore,ma sempre un male è,prima di tutto un partito con nome e cognome a me sa più di setta,poi il riciclaggio di personaggi ke amano la vita da mercenari,ke hanno l'abilità di fiutare dove gira la giostra a me non piace,ultima affermazione secondo me un uomo ke acquista tanti beni immobili non può socializzare con nessuno perkè è malato di danaro,di onnipotenza,di malessere interiore Ecco perkè ho deciso di non votare più perkè prima di casmbiare la legge elettorale bisognerebbe cambiare l'essere umano fargli capire ke quello ke non è tuo va rispettato ,per darlo a ki ne ha più bisogno

Claudio Aradori 2010-11-07 09:47:54

Possibile che in italia , anche tra chi si dichiara onesto , nasca un movimento al giorno , magari dialoga con i politici del partito che più si avvicina alle loro idee , per poi dire che questi se ne sono impadroniti, quand' è che nel centro-sinistra , si smetterà di avere personaggi che si ritengono i più onesti di tutti e gli altri tutti dei malfattori ?

Matteo 2010-11-07 16:52:38

Adduso, lei ha ragione.
Giostra è un giornalista che sta con in grillini e con Beppe Grillo.
Quello che vendeva la palla c he lavava il bucato!!!
Infatti Giostra ha CANCELLATO un articolo sugli amici Griullini: cuore non vede....

E QUESTO SAREBBE UN GIORNALISTA LIBERO?
QUESTO E' STALINISMO GRILLINO!

NON SCHERZIAMO!

Adduso 2010-11-06 09:30:59

Prima di puntare il dito verso l'altro, non farebbe male fare un'analisi oggettiva di se stessi. Integrare nella propria consapevolezza che non sono solo gli altri, ad esempio, ad essere ambiziosi. E seppure solitamente non è scontato che serva a ''guarirci'' dalla fobia del potere, certamente ci pone in uno stato di critica verso noi stessi quando additiamo l'altro come un tiranno. Altrimenti finiremo poi anche noi con l’assomigliare terrenamente a quelli che poco prima avevamo contestato. Mi duole immaginare che quest'ulteriore colpo alla protesta di piazza, forse troppo preordinatamente sentenzialista e giustizialista, sintomi questi di possibili nascondimenti, sarà un ulteriore vantaggio per il sistema despota, fatto di politici, magistrati, burocrati, ecc., che c'è visibilmente quanto notoriamente nello Stato italiano.

 

Inserisci commento
Nome e cognome
Email (facoltativa)
Ripeti codice
Commento
Caratteri rimanenti: 3000

 


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"


Rassegna stampa
BLOG. "CASALEGGIO-GRILLO, LA POLITICA COME GIOCO DI RUOLO, A LORO DELLA DEMOCRAZIA NON IMPORTA NULLA".
SONDAGGI. M5S PROMOSSI PER GUIDARE LE CITTA' MA NON IL PAESE. IL PD PRIMO PARTITO 27,56%.
SINDACO DIMEZZATO. PIZZAROTTI (PARMA) SI PIEGA A GRILLO: "TAVOLAZZI NON SARA' DIRETTORE GENERALE"
GRILLO: "SARDI, CACCIATE GLI INVASORI"... GRILLO PER PRIMO !!
SONIA ALFANO (Europarlamentare): "A ME L'IDV HA PREFERITO CHI INCONTRA I BOSS".

Fedeli alla linea

 

Il Tribuno - Libro di Alberico Giostra

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j