Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
 
News by Dire
La Redazione 15 Gennaio 2011
LO SCONSOLATO ADDIO ALL'IDV DI UNO DEGLI ULTIMI SANSEPOLCRISTI.

IL MIO ADDIO ALL’ITALIA DEI VALORI

Oggi è il 14 gennaio 2011. Ricorre San Felice.
Per una ( a me) evidente associazione di idee, mi sono ricordato che il 31 dicembre 2010 è scaduta la mia iscrizione all’Italia dei Valori.
Come un farmaco , o come un prodotto alimentare che si acquista al supermercato.
E come un farmaco o un prodotto alimentare scaduti non sono più utilizzabili perchè hanno perso le loro proprietà curative o nutritive, così la mia iscrizione all’IdV non è rinnovabile perchè l’ambiente politico che vi si è voluto creare non è più in grado di prendersi cura o di nutrire speranze di cambiamento.
Questo ambiente è altra cosa rispetto a quello del 21 marzo 1998.
Quello che fu un movimento politico,  trasformandosi in partito  ha completamente esaurito la sua carica innovativa, quel “quid” che, nell’immaginario comune, lo faceva apparire come qualcosa di unico e diverso nel panomarama politico italiano.
La mia iscrizione all’IdV non è rinnovabile anche perchè questo partito ha da tempo cessato di essere luogo di incontro, di elaborazione, di analisi e di sintesi di esperienze culturali e politiche tra loro diverse ma unite dal comune desiderio di cambiare l’Italia per renderla un Paese più moderno, più coeso e più giusto.
Il 21 marzo del 1998, a San Sepolcro, presero corpo un progetto ed un movimento politico che sembravano guardare lontano. Oggi l’IdV è un partito affetto da una miope visione politica in cui prevale la filosofia dell’homo homini lupus.
Per di più senza quel terreno di coltura rappresentato dalle forze giovanili, almeno di quelle che considerano e vivono la politica non, o non solo, come opportunità personale,  ma come gratificante dovere sociale.
Siamo all’esatto contrario dello spirito originale.
L’Italia dei Valori non favorisce più un dibattito costruttivo e lungimirante; piuttosto è divenuta teatro di scontri e di esibizioni muscolari per la conquista o la detenzione di posizioni di potere e di privilegio.
Non c’è spazio e non c’è posto nell’IdV per chi si è culturalmente formato nella sinistra storica, per chi ama anteporre l’universale al particolare.
Rispetto a queste considerazioni, le vicende lucane sono del tutto marginali. Se il problema fosse solo locale, probabilmente varrebbe la pena di continuare in una battaglia politica interna. Purtroppo non è così, giacchè la degenerazione di questo partito investe l’intera sua struttura ad ogni livello.
Non provo livore nei confronti di nessuno, solo amarezza e una profonda delusione.
A titolo meramente simbolico ho aderito a “SOS Italia dei Valori” ed a “Italia dei veri valori”, ma non ho alcuna intenzione di divenire parte attiva di inevitabili guerre di religione.
Dove andranno le mie future preferenze politiche lo so già.
O’ zappatore nun s’a scorda a’ mamma!!

Oggi, 14 gennaio 2011, ricorre San Felice.
A chiunque si chiami Felice rivolgo i miei migliori auguri.
G.Alfredo Ricci

P.S.
Il 21 marzo 1998 a San Sepolcro  IO C’ERO!!!
E Felice anche!!!





















La Redazione

Avvertenza. Tutti i commenti inviati consentono di risalire all'autore, pertanto chi utilizza questo spazio si assumerà la piena responsabilità civile e penale delle proprie affermazioni.

 

Inserisci commento
Nome e cognome
Email (facoltativa)
Ripeti codice
Commento
Caratteri rimanenti: 3000

 


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"


Rassegna stampa
BLOG. "CASALEGGIO-GRILLO, LA POLITICA COME GIOCO DI RUOLO, A LORO DELLA DEMOCRAZIA NON IMPORTA NULLA".
SONDAGGI. M5S PROMOSSI PER GUIDARE LE CITTA' MA NON IL PAESE. IL PD PRIMO PARTITO 27,56%.
SINDACO DIMEZZATO. PIZZAROTTI (PARMA) SI PIEGA A GRILLO: "TAVOLAZZI NON SARA' DIRETTORE GENERALE"
GRILLO: "SARDI, CACCIATE GLI INVASORI"... GRILLO PER PRIMO !!
SONIA ALFANO (Europarlamentare): "A ME L'IDV HA PREFERITO CHI INCONTRA I BOSS".

Fedeli alla linea

 

Il Tribuno - Libro di Alberico Giostra

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j