Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
 
News by Dire
La Redazione 13 Gennaio 2011
VITTORIA AMARA PER DI PIETRO. LA CONSULTA AMMETTE DUE DEI TRE REFERENDUM DELL'IDV MA BOCCIA QUELLO SULL'ACQUA.
I GIUDICI DELLA CORTE COSTITUZIONALE HANNO AMMESSO I QUESITI DELL'IDV SUL LEGITTIMO IMPEDIMENTO E SUL NUCLEARE MA HANNO BOCCIATO QUELLO SULL'ACQUA. PASSANO INVECE DUE DEI TRE REFERENDUM PROPOSTI DAL FORUM SULL'ACQUA E SARANNO QUELLI DECISIVI PERCHE' RENDERANNO POSSIBILE IL RAGGIUNGIMENTO DEL QUORUM.
"Di Pietro ha fatto solo confusione", ha dichiarato il costituzionalista Alberto Lucarelli. E pensare che la propaganda dipietrista accusava proprio i quesiti del Forum di essere a rischio ammissibilità.


SOLO L'EVENTUALE RITORNO ALLE URNE 

PER LE ELEZIONI POLITICHE PUO' EVITARE CHE IN UNA DOMENICA TRA 

IL 15 APRILE E IL 15 GIUGNO PROSSIMO GLI ITALIANI VOTINO PER 

DECIDERE SE ABROGARE LE LEGGI CHE HANNO RIAPERTO LA STRADA AL 

NUCLEARE E QUELLE SULLA 'PRIVATIZZAZIONE' DELL'ACQUA. FORSE 

ANCHE PER CANCELLARE IL 'LEGITTIMO IMPEDIMENTO', A MENO CHE 

DOMANI NON CI PENSI PRIMA LA CONSULTA COL SUO ATTESO VERDETTO. 

LA CORTE COSTITUZIONALE HA INFATTI DICHIARATO AMMISSIBILI 

QUATTRO DEI SEI REFERENDUM CHE, SOLO PER QUANTO RIGUARDA 

L'ACQUA, AVEVANO RACCOLTO 1MILIONE E 400MILA FIRME.

ESULTA IL COMITATO PROMOTORE 'SIACQUAPUBBLICA', CHE RACCOGLIE 

GIURISTI QUALI STEFANO RODOTA' E GAETANO AZZARITI, SOSTENUTO DA 

ARCI, ACLI, CGIL-FUNZIONE PUBBLICA ETC, E CHE CONTA 

SULL'APPOGGIO DI VERDI, RIFONDAZIONE COMUNISTA E SEL: "PUR 

ESSENDO STATO BOCCIATO UNO DEI TRE QUESITI REFERENDARI DA NOI 

PROPOSTI -AFFERMA LUCA FAENZI -  E' STATO COMUNQUE CONSERVATO IL 

NOSTRO IMPIANTO POLITICO, SOPRATTUTTO CON L' APPROVAZIONE DEL 

TERZO REFERENDUM CON CUI SI ANDRA' AD ELIMINARE IL PROFITTO 

DALLA GESTIONE DEL SERVIZIO IDRICO LEGATO ALLA DETERMINAZIONE 

DELLA TARIFFA IN BASE AL CAPITALE INVESTITO".

ESULTA ANTONIO DI PIETRO, PROMOTORE DEL QUESITO CHE PUNTA A 

CANCELLARE CIRCA 70 NORME CONTENUTE NEI PROVVEDIMENTI CHE 

CONSENTONO LA RIAPERTURA DELLE CENTRALI PER LA PRODUZIONE DI 

ENERGIA NUCLEARE IN ITALIA. IL LEADER DELL'IDV HA PRESENTATO UNA 

DIFFIDA ALL'AGCOM PER BLOCCARE TUTTI GLI SPOT A FAVORE 

DELL'ENERGIA NUCLEARE SU TV, GIORNALI E SITI INTERNET "CON 

PUBBLICITA' INGANNEVOLE". SEPPURE TRA I DUE QUESITI STOPPATI 

DALLA CONSULTA CI SIA ANCHE QUELLO PROMOSSO DA DI PIETRO PER 

CANCELLARE PARTE DEL DECRETO RONCHI-FITTO SULLE NORME 

LIMITATRICI DELLA GESTIONE PUBBLICA DEL SERVIZIO IDRICO, L'IDV 

HA PERO' INCASSATO UN'ALTRA IMPORTANTE AMMISSIBILITA': QUELLA 

SUL REFERENDUM PER L'ABROGAZIONE TOTALE DEL 'LEGITTIMO 

IMPEDIMENTO CHE, ALMENO FINO AL PROSSIMO OTTOBRE, TIENE IL 

PREMIER BERLUSCONI LONTANO DALLE AULE DI GIUSTIZIA. SE 

EFFETTIVAMENTE LA CONSULTAZIONE SULLO 'SCUDO' DI TERRA' O MENO 

DIPENDERA' DAL VERDETTO DI DOMANI DEI GIUDICI COSTITUZIONALI SUI 

RICORSI DEI MAGISTRATI DI MILANO: IL REFERENDUM SALTERA' IN CASO 

DI BOCCIATURA TOTALE, SI TERRA' SE CI SARA' UNA SENTENZA 

INTERPRETATIVA DI RIGETTO O UN RESPINGIMENTO DELLE QUESTIONI 

SOLLEVATE, SARA' IN FORSE IN CASO BOCCIATURA PARZIALE (DECIDERA' 

L'UFFICIO CENTRALE DELLA CASSAZIONE).

 

(ANSA).



ECCO I TRE QUESITI SULLA PRIVATIZZAZIONE DELL'ACQUA PRESENTATI DAL FORUM. I PRIMI DUE SONO STATI ACCOLTI, IL TERZO E' QUELLO RESPINTO. 


Primo quesito:

«Volete voi che sia abrogato l’art. 23 bis (Servizi pubblici locali di rilevanza economica) del decreto legge 25 giugno 2008 n. 112 “Disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria” convertito, con modificazioni, in legge 6 agosto 2008, n. 133, come modificato dall’art. 30, comma 26 della legge 23 luglio 2009, n. 99 recante “Disposizioni per lo sviluppo e l’internazionalizzazione delle imprese, nonché in materia di energia” e dall’art. 15 del decreto-legge 25 settembre 2009, n. 135, recante “Disposizioni urgenti per l’attuazione di obblighi comunitari e per l’esecuzione di sentenze della corte di giustizia della Comunità europee” convertito, con modificazioni, in legge 20 novembre 2009, n. 166?»

 

Secondo quesito:

«Volete voi che sia abrogato l’art. 150 (Scelta della forma di gestione e procedure di affidamento) del Decreto Legislativo n. 152 del 3 aprile 2006 “Norme in materia ambientale”, come modificato dall’art. 2, comma 13 del decreto legislativo n. 4 del 16 gennaio 2008

 

Terzo quesito:

 «Volete voi che sia abrogato il comma 1, dell’art. 154 (Tariffa del servizio idrico integrato) del Decreto Legislativo n. 152 del 3 aprile 2006 “Norme in materia ambientale”, limitatamente alla seguente parte: “dell’adeguatezza della remunerazione del capitale investito”?»





La Redazione

Avvertenza. Tutti i commenti inviati consentono di risalire all'autore, pertanto chi utilizza questo spazio si assumerà la piena responsabilità civile e penale delle proprie affermazioni.
Commenti
Michele Parronchi 2011-01-23 16:49:16

Nessun problema a scrivere il mio nome.
Per l' esattezza, l'ITALIA DEI VALORI in tutte le campagne referendarie che ha affrontato (e personalmente in 11 anni le ho fatte tutte), ha sempre rimborsato il territorio delle eventuali spese sostenute o per il tempo perso.
Chi afferma di essere stato in passato nell'IDV, non può dire il contrario se non vuole affermare in modo demagogico false insinuazioni.
Non credo che si possa accusare l'IDV di fare politica solo per avere soldi pubblici, del resto è stato l'unico partito a presentare una legge per eliminare il doppio rimborso elettorale.
Perché non si crea anche qualche post per quei partiti che in Parlamento hanno votato contro, cioè tutti?
Senza considerare che dopo aver fatto passare un referendum, occorre spendere anche i soldi per pubblicizzarne il voto.
Altrimenti per quale motivo lo fai se non lo sponsorizzi.

Marco Busacca 2011-01-16 12:16:03

La normativa di riferimento è la legge 157/99, intitolata "Nuove norme in materia di rimborso delle spese per consultazioni elettorali e referendarie e abrogazione delle disposizioni concernenti la contribuzione volontaria ai movimenti e partiti politici". All'articolo 1, comma 4 si legge (grassetto mio):

In caso di richiesta di uno o piu' referendum, effettuata ai sensi dell'articolo 75 della Costituzione e dichiarata ammissibile dalla Corte costituzionale, e' attribuito ai comitati promotori un rimborso pari alla somma risultante dalla moltiplicazione di lire mille per ogni firma valida fino alla concorrenza della cifra minima necessaria per la validita' della richiesta e fino ad un limite massimo pari complessivamente a lire 5 miliardi annue, a condizione che la consultazione referendaria abbia raggiunto il quorum di validita' di partecipazione al voto. Analogo rimborso e' previsto, sempre nel limite di lire 5 miliardi di cui al presente comma, per le richieste di referendum effettuate ai sensi dell'articolo 138 della Costituzione.

La successiva legge 156/2002, "Disposizioni in materia di rimborsi elettorali", non tocca l'impianto se non aumentando i rimborsi per la legislatura (da 4000 lire per legislatura a 1 euro l'anno), quindi non ci interessa. In pratica, ogni referendum che raggiunge il quorum dà un po' più di 250000 euro al comitato promotore: questa in effetti può essere una buona ragione per non votare ai referendum, per indicare non tanto che non si accettano le modifiche quanto che non si accetta il comitato promotore

Marco Busacca 2011-01-16 11:38:22

Tesserato IDV di Brescia come al solito vi fate riconoscere avete persino paura di esporvi con cognome e nome come fanno i vigliacchi.

Daltronde non si può pretendere da chi non ha!!!! Non avrai mica paura di postare su questo sito e poi essere espulso? non credo che cacciando gente come te IDV ne abbia un danno anzi.

Per quello che mi riguarda me ne sono andato da un pezzo prima di essere contagiato dal virus dell'ignoranza che capegia in soggetti come te.

Sarebbe il caso che l'iscritto IDV brescia ci spiegasse nel caso il referendum passasse il quorum dove andrebbero i quatrini che per legge aspettano a chi li ha proposti?

tesserato IDV di Brescia 2011-01-16 01:16:29

ma di quale somma elargita parli? ma che film ti hanno fatto vedere?
io sono uno di quelli che ha raccolto firme ma non lo ho fatto per i soldi ma per concretizzare qualcosa in cui credo.
Cambia cinema e lavora anche tu invece di seminare polemiche inesistenti.
Certo che per sparare cavolate qui non fate economia...... 0.30 centesimi a firma sul conto di Di Pietro..... Ma perchè mettete in giro queste voci? il Signor mattia lonigro ha un testo scritto ufficiale da poter esibire per affermare questa storia?
Se non vi sta bene il partito andate via.
Voi non volete migliorare il partito ma solo condurre la vostra personale battaglia a Di Pietro con l'unico scopo di screditare anni di politica corretta nell'interesse dei cittadini.

Marco Busacca 2011-01-15 08:48:27

L'interesse popolare non viene discusso o attaccato quando esula dall'interesse economico.
Dopo aver applaudito l'iniziativa è interesse generale e quindi di tutti i cittadini sapere che uso verra fatto di quella somma pagata da tutti se dovesse essere elargita.
Se invece l'interesse pubblico lo si fa solo per interesse economico allora ti critico e ti martello e tu caro tesserato IDV dovresti essere il primo a spiegare a chi ha firmato che uso si farà della somma referendaria.

tesserato IDV di Brescia 2011-01-15 00:56:58

Questi referendum sono nell'interesse del Paese quello che evidentemente questo sito mette al secondo posto dopo i propri.
Visto che si trattava di interesse popolare, invece di criticare, perchè non vi siete mossi anche voi? In questo modo dimostrate di avere interesse solo a criticare Tonino. Questo può valere per questioni politiche ma criticare anche le iniziative che vengono intraprese nell'interesse della collettività dimostra il profilo di questo sito che è più o meno uguale ad un TG4 con Giostra al posto di Fede.
Siete convinti di fare opinione? Contenti voi.........

Marco Busacca 2011-01-14 18:30:22

scusate errore di calcolo circa 3000 euro aprovincia e non 33000 mila

Marco Busacca 2011-01-14 18:25:17

Precisazione se dovessero passare i quesiti referendari con un minimo di firme che occorre pari a 500.000 mila per due referendum uguale a 1.000.000 di firme per 0.30 centesimi uguale a 300.000 euro diviso le 110 province uguale a circa 33.000 euro a provincia o segreteria provinciale, mica male?

Se teniamo conto che ormai in molte province forse IDV non esiste più la somma procapite aumenta pensateci iscritti IDV

Marco Busacca 2011-01-14 18:14:33

la cosa bella e che usano fast web ......................????????

Marco Busacca 2011-01-14 18:10:58

Non capisco ......... Non ho criticato l'azione dei referendum vorrei capire che fine faranno quelle somme che verranno percepite dal partito dopo che i militanti si sono rotti il C....... per raccogliere le firme.
Sarebbe cosa buona se venissero divisi alle segreterie provinciali per compiere nuove azioni politiche sul territorio o no?

Non mi stupisco che uno che sichiama Borriello come ex giocatore del Milan sia iscritto all'IDV mi sa che sono tutti ex forza italia ahahahahaha

Luca Assirelli 2011-01-14 14:59:05

Salve Giostra, mi domando e me lo domando seriamente, perchè si debba polemizzare gratuitamente anche su qualcosa che indubbiamente è cosa positiva per gli italiani.
Sono ben conscio che questo sito nasce per demolire l'IDV ed il suo Presidente, l'Italia è un paese semi-libero (freedomhouse docet) e quindi gli è permesso, ma veramente, quando si passa il solco diventa persecuzione, una forma di stalking informatico.
Spero per lei che almeno ne tragga un giovamento personale, perchè questo sito non fa gli interessi del popolo italiano, ma semplice propaganda contro Di Pietro, che essendo uomo avrà i suoi difetti, come credo li abbia lei, ma che è indubbio sia l'unico ad opporsi in maniera integerrima alle politiche di questo dissennato governo.
Come vede le scrivo col mio vero nome, non ho bisogno di nascondere nulla, perchè da persona facente parte dell'organizzazione, posso affermare con certezza che qui in Emilia Romagna l'Italia Dei Valori è un partito sano, costituito da brave persone, che vogliono contribuire al miglioramento del nostro paese. So bene che non sarà d'accordo su quanto le scrivo, ma scrisse Voltaire, "non condivido ciò che dici, ma sarei disposto a dare la vita affinchè tu possa dirlo."
Spero che questa massima valga anche nei miei confronti.
La saluto, ammetto di capitare raramente sul suo sito, ma dopo quest'ultima pubblicazione, ne farò volentieri a meno in maniera integrale.
Quando ci si attacca a questioni come i 3 referendum per polemizzare, 3 referendum che ribadisco sono a favore dell'interesse del cittadino, significa veramente non aver null'altro da dire e la cosa non mi stupisce.
Per chi ha scritto del rimborso, avrebbe dovuto aggiungere per correttezza, che tale rimborso viene erogato solo se a votazione fatta si raggiunge il quorum...e sinceramente non va certo a coprire le spese di una mobilitazione come ha effettuato l'IDV per la raccolta firme. Poi ognuno è libero di pensarla come meglio crede.

la redazione 2011-01-14 02:11:13

HostnameCountry CodeCountry NameRegionRegion NameCityPostal CodeLatitudeLongitudeISPOrganizationMetro CodeArea Code
93.57.83.20ITItaly42.833312.8333FastwebITALIA DEI VALORI


Questo è il risultato della geolocalizzazione dell'Ip del gentile messaggio postato da tal Davide Borriello, sicuramente un nome falso. Come vedete il server è dell'Italia dei valori. Quindi chi ha postato il messaggio non è un lettore ma un militante dell'Idv. Questo per far capire chi è che insulta Il Tribuno.com .

Luca Arzilli 2011-01-14 00:14:13

Mattia, non racconta balle il tesserato, ma probabilmente l'IDV al tesserato. Perché il rimborso arriva in testa al partito (ovvero nel conto privato di Di Dietro) e non credo proprio che poi gireranno i $ a chi ha materialmente raccolto le firme.

Luca Arzilli 2011-01-14 00:12:37

HAHAHUAHUAHAUAHU CHE VERGOGNA x DI DIETRO

Emilio 2011-01-13 22:53:00

CHE FINE HA FATTO L'ARTICOLO SULLE DEFEZIONI DAL PARTITO SU ENNA?!?

VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA!

Davide Borriello 2011-01-13 16:10:23

Non è una gara a chi riesce a far passare piu quesiti. Senza dubbio adesso Idv sosterra il referendum dei comitati e viceversa. Molto elegante come al solito il vostro stile polemico che punta a mettere zizzannia e spalare merda sempre sul solito stesso partito. Quel poco che c'è rimasto sputiamogli anche addosso, tanto ormai che ce ne frega. Secondo me neanche i 4 lettori che avete sono d'accordo con voi su questo punto. "facciamo il nucleare, privatizziamo l'acqa e facciamo il cazzo che vi pare a voi, purchè muoia Di Pietro e tutti i filistei."
Complimenti vivissimi

lonigro 2011-01-13 15:14:35

0,30, mi correggo

mattia lonigro 2011-01-13 12:52:31

viene rimborsata con 0,50 centesimi a firma se il referendum raggiunge il quorum. Come al solito un tesserato idv racconta balle.

Tesserato idv 2011-01-13 12:14:23

Non percepiscono nulla, la raccolta firme non viene rimborsata.

Marco busacca 2011-01-13 11:10:28

Qualcuno ci può spiegare i compensi che vengono distribuiti a chi propone quesiti referendari?

 

Inserisci commento
Nome e cognome
Email (facoltativa)
Ripeti codice
Commento
Caratteri rimanenti: 3000

 


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"


Rassegna stampa
BLOG. "CASALEGGIO-GRILLO, LA POLITICA COME GIOCO DI RUOLO, A LORO DELLA DEMOCRAZIA NON IMPORTA NULLA".
SONDAGGI. M5S PROMOSSI PER GUIDARE LE CITTA' MA NON IL PAESE. IL PD PRIMO PARTITO 27,56%.
SINDACO DIMEZZATO. PIZZAROTTI (PARMA) SI PIEGA A GRILLO: "TAVOLAZZI NON SARA' DIRETTORE GENERALE"
GRILLO: "SARDI, CACCIATE GLI INVASORI"... GRILLO PER PRIMO !!
SONIA ALFANO (Europarlamentare): "A ME L'IDV HA PREFERITO CHI INCONTRA I BOSS".

Fedeli alla linea

 

Il Tribuno - Libro di Alberico Giostra

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j