Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
 
News by Dire
La Redazione 21 Febbraio 2011
IDV VARESE. BERTOLDO DOPO IL COMMISSARIAMENTO SI SFOGA: "HO SUBITO UN INSULTO MA RESTO PER LOTTARE CONTRO LA LOGICA DEL RICATTO E DELLE CLIENTELE E CONTRO LE MINACCE DEL SIGNOROTTO DI TURNO".

Da: Marco Bertoldo [mailto:idvgallarate@gmail.com]
Inviato: domenica 20 febbraio 2011 14.45

Oggetto: lettera aperta

 

Spero comprendiate la mia profonda delusione nel vedere con quale arroganza sono stato commissariato, con quale prepotenza vengono demotivati dei validissimi ragazzi. In questi giorni sto seriamente riflettendo sul da farsi.
A caldo, di quella che ritengo un ingiustizia ed un insulto alla mia persona ed a quanti credono veramente nei valori professati dal partito, mi sarei dimesso all’istante. Ma i molti messaggi ricevuti mi spingono invece a restare per affermare che non sono i giovani a doversene andare dall’Italia dei Valori.
 
Ai giovani lancio un appello, non rinunciate alle idee, pensare ad una società dove la meritocrazia prevalga sulla clientela, dove il coraggio di essere liberi prevalga sulle logiche del ricatto non può e non dev’essere un’illusione. Non lasciamo che la politica la facciano gli altri. È roba che riguarda anche noi!
Approcciatevi senza arroganza, con la necessaria umiltà tipica di chi ha tutto da imparare, non umiliate l’avversario, lasciatevi consigliare ma ragionate con la vostra testa!
Non lasciate che il vostro impegno venga mortificato e percepito come una minaccia alla poltrona del signorotto di turno e tenetevi pronti a portare avanti le vostre idee con la schiena diritta e la testa ben alta!
 
Chi professa il ricambio generazionale della classe politica deve aiutarla a crescere  e non può  vederla con diffidenza o peggio sfruttarla pensando di allevare tanti piccoli YESMAN.
Chiunque crede che un ragazzo di 22 anni non sia in grado di ragionare con la propria testa è del tutto fuori strada.
Deludere le aspettative sognatrici dei giovani è estremamente facile ma chi si permette di farlo deve quantomeno finirla con l’ipocrisia del ricambio generazionale!

--

Marco Bertoldo

idvgallarate@gmail.com















La Redazione

Avvertenza. Tutti i commenti inviati consentono di risalire all'autore, pertanto chi utilizza questo spazio si assumerà la piena responsabilità civile e penale delle proprie affermazioni.
Commenti
Toscana dei Veri Valori 2011-02-28 13:31:50

Caro Marco Bertoldo,

dopo un gesto come quello che ti è stato riservato, è necessario che tu rifletta un attimo e bene. E' venuto il momento per te di capire se, sulla base dei valori che senti di avere, il Partito cui ti sei dedicato, meriti davvero anche solo un minuto in più di attenzione da parte tua.

E' anche venuto, per te, il momento della valutazione delle alternative.. E, possiamo garantirlo, ne esistono ed anche valide.. Vai a leggere il nostro manifesto a http://www.italiadeiverivalori.net/?page=manifesto

Leggi anche lo statuto Cittadino dei movimenti a http://www.italiadeiverivalori.net/?page=statuti

Poi domandati.. "cosa ha senso per me ? "

Buona lettura

GIOVANI dei VERI Valori 2011-02-26 23:08:28

Non abbiamo rinunciato alle idee, a pensare ad una società dove la meritocrazia prevalga sulla clientela, dove il coraggio di essere liberi prevalga sulle logiche del ricatto, e non lasciamo che la politica la facciano gli altri!!!

Per non perdere ANNI DI VITA e per realizzare queste cose, SIAMO ANDATI VIA DA QUEL CESSO DI "PARTITO" - dove era impossibile fare alcunché - E ABBIAMO INSIEME COSTRUITO L'ITALIA DEI VERI VALORI, con la quale presenteremo nostre liste alle prossime amministrative (ANCHE A VARESE) in coalizione con i Movimenti di cittadini LIBERI, fatti da GIOVANI come noi, e non da MUMMIE, come quelle che ti hanno commissariato.

Pensaci...

I giovani dell'Italia dei VERI Valori.

Iglesias dei Veri Valori 2011-02-26 23:01:23

A cosa serve lottare da dentro se gli statuti sono fatti (apposta) in modo da mantenere lo status quo?

osservatorio critico 2011-02-21 21:24:46

E' proprio vero lo spirito che li guida che a lor dire dovrebbe essere democratico si sta rivelando per quello che sono fascisti e autoritari.

La fine si avvicina inesorabilmente!

Attento osservatore 2011-02-21 20:07:14

I sondaggi danno mediamente IDV al 5,5 nazionale. I sondaggi hanno un margine di errore di almeno 1.5%. Quindi se si andasse a votare domani IDV prenderebbe dal 4% al 7%. Non sono i familiari degli iscritti che possono fare la differenza. I numeri in gioco sono di gran lunga superiori. È però un fatto che IDV è in calo costante da quando si è aperta la stagione dei congressi. Ma naturalmente è una coincidenza. O no?

P.S. So per certo che alcuni dirigenti IDV preferirebbero un partito più piccolo, diciamo al 4%, piuttosto che molto più grande ma per questo di più difficile "controllo". Questo la dice lunga sul nobile spirito politico che li guida.

osservatorio critico 2011-02-21 17:06:09

Sola utopia Caro attento osservatore, da dentro non si potrà cambiare niente.
Bisogna avere il coraggio e denunciare ciò che avviene e accade nel partito.
Questo è un partito che imparerà la lezione solo alle prossime elezioni nazionali, infatti, la continua richiesta di Tonino di andare alle urne, fa capire come sia preoccupato per il continuo calo di percentuale degli elettori IDV, come dimostrano ormai la maggior parte dei sondaggi che sono trasmessi dalle TV nazionali.
Se poi ci mettiamo anche che all'interno personaggi di spicco gli fanno la "guerra…. sotto ... sotto”, le prospettive sono drammatiche.
Possiamo ipotizzare due conti: Ormai all'interno dell’IDV c'è un’emorragia continua direi giornaliera di fuoriusciti ex iscritti, se pensate che ognuno di questi portava il voto almeno dei propri familiari e cioè dalla moglie dei figli della mamma, padre del cugino della fidanzata,ecc.. immagina che disastro elettorale sta accadendo in IDV.
Possono sperare di recuperare quei pochi che sono ancora iscritti e fare una campagna massiccia cercando di accaparrarsi quelli che non conoscono ancora bene IDV, magra consolazione.
Se prendiamo in esame i sondaggi più pubblicizzati che danno IDV al 5% di media e teniamo presente che quella percentuale si basa sul 60% di chi dichiara di votare, provate a farvi due conti e a valutare quale sarebbe la percentuale nazionale media.
Tenete presente che per il senato bisogna raggiungere minimo 8% per Regione o Collegio rischia di non avere neppure un senatore, auguri.

Attento osservatore 2011-02-21 16:02:33

Marco, hai fatto bene a restare? Si e no.
Si, perchè non si cambia un sistema se non da dentro un sistema.
No, perchè, obbiettivamente, comincio ad avere dei dubbi che il sistema sia cambiabile.
Sicuramente, se resti, devi metterti in testa di lottare come un leone (al limite dell'espulsione) per rendere la "vita difficile" a chi ti ha fatto un sopruso del genere (e tutti quelli che l'hanno avallato o fatto finta di non vederlo). Sei pronto? E allora resta. Personalmente farò tutto quello potrò per darti una mano.
Con affetto e simpatia.

 

Inserisci commento
Nome e cognome
Email (facoltativa)
Ripeti codice
Commento
Caratteri rimanenti: 3000

 


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"


Rassegna stampa
BLOG. "CASALEGGIO-GRILLO, LA POLITICA COME GIOCO DI RUOLO, A LORO DELLA DEMOCRAZIA NON IMPORTA NULLA".
SONDAGGI. M5S PROMOSSI PER GUIDARE LE CITTA' MA NON IL PAESE. IL PD PRIMO PARTITO 27,56%.
SINDACO DIMEZZATO. PIZZAROTTI (PARMA) SI PIEGA A GRILLO: "TAVOLAZZI NON SARA' DIRETTORE GENERALE"
GRILLO: "SARDI, CACCIATE GLI INVASORI"... GRILLO PER PRIMO !!
SONIA ALFANO (Europarlamentare): "A ME L'IDV HA PREFERITO CHI INCONTRA I BOSS".

Fedeli alla linea

 

Il Tribuno - Libro di Alberico Giostra

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j