Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
 
News by Dire
La Redazione 02 Aprile 2011
VILLORBA (TV): CONSIGLIERE COMUNALE ABBANDONA IDV: E' UN PARTITO PADRONALE E BERLUSCONIZZATO CHE CONSIDERA I MILITANTI SERVI E SUDDITI.
Dimissioni da Italia dei Valori

pubblicata da Davide Bortoletto il giorno venerdì 1 aprile 2011 alle ore 9.25

A Gennaro Marotta

(coordinatore regionale IdV)

 

a Gianluca maschera

(coordinatore provinciale IdV)

 

non ho intenzione di farvi perdere ulteriore tempo, quindi vi scrivo subito questa lettera per comunicarvi quanto segue:

 

* non mi sento più rappresentato da questo partito che ha adottatto la via della gestione padronale invece di quella della condivisione democratica delle scelte politiche ed elettorali

 

* non si può opporre a questa critica la falsa scusa che i coordinatori siano stati scelti democraticamente con un voto; sembra la replica della difesa tipica del Presidente Berlusconi; forse è vero che siamo stati tutti berlusconizzati; l'elezione democratica non da il diritto di esercitare il proprio mandato SENZA condividere e fare proprie le scelte della base: il coordinatore è al servizio degli iscritti, e li rappresenta e coordina, ma non ne dispone come servi o sudditi; senza tener conto tra l'altro delle numerose defezioni avvenute all'interno del coordinamento provinciale stesso, tra dimissioni ed epurazioni

 

* non posso accettare, ma probabilmente avevo frainteso le vere intenzioni di IdV, che i candidati individuati per rappresentare e tutelare gli interessi del territorio siano scelti secondo logiche di partito: io a Villorba ci vivo, ci abito, ne respiro l'aria, beneficio dei servizi che eroga, e non posso quindi ammettere che i miei amministratori siano scelti in base ad interessi di partito: non voglio un cialtrone a Villorba in cambio di un ottimo amministatore magari a Rovigo, o a Firenze o a Napoli; io devo difendere gli interessi della mia città perchè io vivo in questa città, non altrove e tanto meno nelle stanze del potere; questa è la linea di comportamento dei soliti partiti, volta a tutelare gli interessi del partito stesso ma non di certo dei cittadini

 

* non intendo rendermi complice della svendita della mia città e del futuro di mio figlio alle logiche di partito, non intendo assumermi la responsabilità di scelte che non ho preso nè condiviso nè avallato, non intendo in alcun modo fingere che il partito Italia dei Valori sia diverso e differente dagli altri partiti: non intendo vergognarmi di me stesso

 

* la scelta politica fatta a Villorba non è in linea con quanto sempre sostenuto dall'Italia dei Valori; a meno che i nostri valori non siano cambiati o adattabili secondo convenienza; individuare in un ex-democristiano sessantenne, da sempre presente nell'aula consiliare della mia città, come la novità che potrà aiutare Villorba ad uscire da questa crisi è semplicemente ipocrisia: altri sono i requisiti che vengono richiesti ed apprezzati dal mercato dei partiti, ma tra questi non vi sono di certo quelli che invece interessano ai cittadini

 

* la scelta elettorale di conseguenza sarà una catastrofe annunciata, e qualcuno dovrà assumersi la responsabilità, ma so già che questo non avverrà e non avverrà di certo in questo nostro partito, che da troppo tempo ha lasciato da parte i criteri di scelta meritocratici per preferire quelli partitocratici

 

* anche il Partito Democratico pagherà elettoralmente per questa scelta, con la differenza che in quel caso non c'è stata alcuna intromissione nè del segretario provinciale nè del segretario regionale: la scelta, drammatica, esce dal sacco della segreteria locale, che dovrà risponderne, agli iscritti e agli elettori

 

* la cattiva gestione provinciale si evince anche dallo stato di salute del nostro partito: in tutte le realtà di IdV locali la base non si sente più rappresentata e tutelata dal coordinatore, gli attivisti ne richiedono le dimissioni o almeno il commissariamento, la distanza tra il partito degli iscritti e il partito rappresentato dai coordinatori non è mai stata così grande

 

* sostenere che questa gente se ne dovrebbe andare, è un insulto: in un Paese democratico non sono mai gli elettori, scontenti, a diversi dimettere, ma chi li governa; è quello che ripetiamo quotidianamente a Berlusconi, ma probabilmente vale solo nel suo caso; se un partito, che vuol dirsi democratico, non mette in pratica al proprio interno quanto predica pubblicamente, allora da forza alle ragioni dei berlusconiani e di tutti gli altri avversari politici

 

 

P.Q.M.

 

 

1. rassegno le mie dimissioni dal Coordinamento Provinciale, organo che non rappresenta più la volontà degli iscritti e non tutela gli interessi dei cittadini

 

2. rassegno le mie dimissioni da Coordinatore IdV per Villorba, in quanto mi è di fatto impedito di agire secondo coscienza, in rappresentanza della volontà degli iscritti e per la tutela gli interessi dei cittadini

 

3. rassegno le mie dimissioni dal partito Italia dei Valori, perchè non ne condivido più nè le finalità nè i metodi

 

-

 

Ciao

 

Davide Bortoletto

consigliere comunale di Villorba


http://www.facebook.com/notes/davide-bortoletto/dimissioni-da-italia-dei-valori/10150216915040420






La Redazione

Avvertenza. Tutti i commenti inviati consentono di risalire all'autore, pertanto chi utilizza questo spazio si assumerà la piena responsabilità civile e penale delle proprie affermazioni.
Commenti
Paolo Corò IDV Mogliano Veneto 2011-05-10 22:32:47

Rettifico : mi riferivo a Mauro

Paolo Corò IDV Mogliano Veneto 2011-05-10 22:27:39

Il sig. Marco mente spudoratamente, sa benissimo quanto impegno ,tempo ed energia il sottoscritto ha dedicato al partito, sa benissimo che il sottoscritto è dal palavobis di Milano 2002 che sostiene e difende i valori del partito e del mio Presidente e sa benissimo che non potrò mai sostenere e appoggiare personaggi che in più occasioni hanno dimostrato solo arroganza e prepotenza. Personaggi che hanno fatto di tutto per dividere e distruggere il partito in provincia. I veri carrieristi sono le persone come Lei è e i suoi amici.
Tanto perché si sappia quante volte è stato chiesto al coordinamento provinciale di fare un’assemblea di tutti gli iscritti per discutere e confrontarci .
Quante volte, nonostante le ripetute richieste di chiarimenti e di spiegazioni, nessuno di chi doveva ha voluto e saputo rispondere.
Io non ho mai chiesto poltrone o favori a nessuno , ho semplicemente chiesto che chi esprime un dissenso sia rispettato e non umiliato e offeso ( chiedere è lecito e rispondere è cortesia) ma probabilmente le più semplici regole di educazione non sono a conoscenza di tutti.

enrico della gatta 2011-05-09 09:10:38

E' la lettera, i cui contenuti, credo, accomunino tutti coloro, che come me, hanno lasciato lo pseudopartito IDV!!! Meglio farlo presto per non rovinarsi la reputazione!!!!

sandra rosi 2011-05-04 21:20:23

Egregio sig. De Angelis (?),
le rispondo solo perché mi chiama direttamente in causa (e a sproposito). Poiché mi accusa di non aver fatto squadra per le elezioni provinciali, ora sono io a chiederLe: CHI E' LEI? era presente alla propaganda elettorale delle Europee e delle Regionali? era presente alla raccolta firme dei referendum? ha organizzato la giornata della scuola? ha fatto parte del coordinamento provinciale? ha partecipato a TUTTE le assemblee IDV degli ultimi tre anni? NON CREDO PROPRIO PERCHE' ALTRIMENTI CONOSCEREBBE BENE ME ED IL MIO IMPEGNO PER IDV ed eviterebbe di parlare di cose che non conosce. Se è un nuovo iscritto, le dò il benvenuto nel partito e cortesemente le chiedo due cose:
- mostrare rispetto verso coloro che l'hanno fatto crescere sul territorio e non si sono mai tirati indietro quando c'era del lavoro da svolgere;
- informarsi meglio sul perché una base ampia degli iscritti storici ed attivi mostra una tale delusione nei confronti di organi politici poco inclini al confronto democratico.



Gabriele 2011-05-04 10:35:22

"De Angelis"... ? Ahaahhah ... anche Lucifero, in origine, era un angelo! Non è che ha sbagliato nick per commentare in modo inopportuno?

Io non so chi sono le persone che lei cita a sproposito e vigliaccamente senza firmarsi, quello che so è che, certamente, anche lei è un ex qualcosa, e su questo non ci sarebbe nulla da ridire se uno è alla ricerca dei "Valori" che lo rappresentano. Come non vi è nulla da ridire se uno lascia, perché non li ha trovati.

Ciò che invece Idv sta dimostrando in tutta Italia è la grande distonia tra ciò che "predica"e ciò che fa realmente. Consulti, perciò, con attenzione i tanti articoli presenti nel sito Il tribuno, prima di "vendere le sue pentole" ... forse rivedrà "la luce", e sempre che le oscurità degli inferi dove è stato relegato glielo permettano.

De angelis 2011-05-04 08:58:29

Ma perchè non diciamo bene le cose come stanno?
Il buon Davide Bortoletto per chi non lo conoscesse arriva dalla Lega poi ha transitato nei Grillini e poi aveva preso il volo nell' IDV. Quindi che dire? Forse non ha calcolato bene, che il suo gioco di squadra non è andato a buon fine ( Grillini = B.B. Banda Bassottti) E poi il Sig, Schiavon, il Sig. Corò La Sig,ra Frigerio, e la Sig.ra Sandra Rosi, e tante altre persone che non hanno saputo,o meglio voluto fare squadra ma solo distruggere senza apportare nulla di concreto, dove erano per la raccolta Firme? Dove erano per la propaganda elettorale del Loro partito? Se avete i coglioni, stracciate la Tessera e andatevene!!!

Amedeo 2011-05-04 00:46:02

x Carlo - Treviso

Se non sai di cosa si sta parlando, astieniti dal commentare. A "contare" sono sempre i fatti, quelli dimostrabili.

CARLO TREVISO 2011-05-02 18:00:46

Chissaì se il Duro e Puro Sig. Corò Leonardo, quando se ne andrà da Idv si terrà la poltroncina comoda comoda in Consiglio Comunale, o avrà la decenza di di andarsene lasciando anche un posto non suo....Il mondo pè pieno di finti Santi e moralisti che poi al momento della verità stanno sempre dove c'è la poltrona..BOSTIK,,,,Rumors lo danno già con il PD

leonardo Corò 2011-05-01 14:50:32

Caro Mauro, conosco perfettamente la vicenda cui si riferisce Bortoletto. Ti posso dire che quello che ha scritto corrisponde alla scacrosanta verità. Comunque ognuno ha il diritto di esprimere la propria oipinione ed io rispetto la tua..purtroppo questo e quello che non accade in IDV. tutti i valori che Di Pietro sostiene non posso dire di averli trovati all'interno del nostro partito. Ci sono troppi riciclati e trombati dagli altri partiti che hanno messo casa dentro IDV che sta diventando ne più ne meno come i vecchi partitini di una volta ( PLI, PRI, PSDI ecc) te liricordi?..pochi valori ma tante tessere!!
Affermare questo mi costa tantissimo, speravo veramente che IDV fosse l'alternativa a quel mondo sporco, di corrotti senza anima rappresentato da Berlusconi e compagnia, ma la realtà è più forte delle illusioni che come i sogni al mattino svaniscono.
Un triste saluto.
Leonardo Corò, IDV Mogliano Veneto

Ivano Schiavon 2011-04-21 08:50:27

Chi sei, Mauro, per insultare le persone che prendono delle decisioni dolorose e a lungo meditate? Noi tutti abbiamo partecipato attivamente alla vita del partito, dedicato sabati, domeniche, tempo libero, spesso trascurato la famiglia e speso soldi personali per essere poi totalmente estromessi da ogni decisione sulle attività del partito, villipesi e insultati come fai tu senza nessuna conoscenza dei fatti? Se hai il coraggio, firmati per intero e confrontati con chi, invece, a viso aperto e col coraggio delle proprie azioni, non si nasconde dietro un semplice nome per lanciare volgari accuse come le tue.
Ivano Schiavon - IDV Mogliano Veneto.

Svegliaaaaa 2011-04-21 00:15:15

Gennaro Marotta? Questo Gennaro Marotta?

" Più di qualche volta da amici di Italia dei Valori, per le mie posizioni 'senza se e senza ma' sono stato definito 'il duro del Partito' "

te lo raccomando... auguri e buon proseguimento di spaccamento del culo gratis..

mauro 2011-04-19 15:07:01

aaa bene capirete tutto voi so solo che io durante la campagna referendaria ho raccolto le firme e mi sono spaccato il culo per i tre referendum come del resto hanno fatto il mio coordinatore regionale Marotta che si passava i pomeriggi a raccogliere e sistemare le firme e come hanno fatto il coordinatore comunale ed i vari consiglieri..noto però che le persone che non fanno mai niente sono le prime che hannos empre qualcosa da ridire

e basta... 2011-04-18 21:39:55

Mauro, semplicemente non capisci proprio un cazzo. O sei in malafede?

mauro 2011-04-17 20:51:13

da idv se ne va sempre la gente che non ha voglia di fare per il partito e che forse pensa di avere i servi al suo servizio...questa è la realtà...se tutti si rimboccassero le maniche veramente come stiamo facendo noi militanti raccogliendo le firme o facendo banchetti e stando a contatto con la gente allora si accorgerebbero della bontà delle idee del partito.

BYE-BYE 2011-04-05 03:42:39

Insieme a lui se ne va tutta la provincia di Treviso.

Fabiana 2011-04-03 21:08:58

Bellissima lettera... chiara e onesta la disamina. Condivido!

Fabio Ripamonti - idvv Udine 2011-04-03 14:43:57

Bravo Davide, hai avuto il coraggio di fare quello che tanti non fanno, anche per convenienza: ANDARTENE DA UN PARTITO UGUALE AGLI ALTRI PARTITI, MA CON IN PIU' L'IPOCRISIA DI CREDERSI MIGLIORE.

 

Inserisci commento
Nome e cognome
Email (facoltativa)
Ripeti codice
Commento
Caratteri rimanenti: 3000

 


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"


Rassegna stampa
BLOG. "CASALEGGIO-GRILLO, LA POLITICA COME GIOCO DI RUOLO, A LORO DELLA DEMOCRAZIA NON IMPORTA NULLA".
SONDAGGI. M5S PROMOSSI PER GUIDARE LE CITTA' MA NON IL PAESE. IL PD PRIMO PARTITO 27,56%.
SINDACO DIMEZZATO. PIZZAROTTI (PARMA) SI PIEGA A GRILLO: "TAVOLAZZI NON SARA' DIRETTORE GENERALE"
GRILLO: "SARDI, CACCIATE GLI INVASORI"... GRILLO PER PRIMO !!
SONIA ALFANO (Europarlamentare): "A ME L'IDV HA PREFERITO CHI INCONTRA I BOSS".

Fedeli alla linea

 

Il Tribuno - Libro di Alberico Giostra

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j