Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
 
News by Dire
La Redazione 31 Maggio 2011
APPELLO AD ALFANO E DE MAGISTRIS DI DAVIDE BORTOLETTO.
*_Appello a Sonia Alfano e Luigi De Magistris_* ciao sonia ciao luigi ieri vi ho visti assieme alla festa per _Giggino Sinnaco_, e sinceramente ne sono lieto, perchè mi piace sempre sperare che un certo tipo persone, che stimo, riescano a superare le differenze per coagularsi attorno ad una certa idea della politica. Immagino sia ancora tempo di festa, ma non riesco a non pensare al da farsi, a quello che serve sia ad IDV sia a tutti noi. La situazione per IDV è disastrosa: i risultati elettorali, i consensi raccolti, sono quasi dimezzati; le prestazioni di IDV qui in veneto sono quasi tragiche, da partitino che non conta nulla. Riporto i risultati ufficiali della provincia di Treviso, la mia provincia: *_PROVINCIA DI TREVISO_* Voti % provinciali 2011 15.991 4,81 regionali 2010 21.307 5,47 europee 2009 36.099 7,72 * rispetto alle ultime elezioni regionali sono stati persi ben 5.316 voti (-25%) Ben 5.316 elettori hanno deciso di non rinnovare la fiducia al partito * rispetto alle elezioni europee sono stai persi 20.108 voti(-55,70%) Una sconfitta assoluta: ventimila persone hanno deciso , in due anni, di non votarci più Domanda: perchè è successo? Qualcuno potrebbe dire che l'attività anti berlusconi di Antonio Di Pietro si sia affievolita ultimamente, ma non è vero, anzi, adesso c'è anche un bel referendum che probabilmente non fa dormire la notte al povero silvio Qualcun altro potrebbe dire che l'avvicinarsi troppo al PD abbia fatto perdere voti dei più puri e duri e magari anche dei grillini (che non sono sempre presenti alle elezioni), ma i questo caso avremmo dovuto acquistare qualche voto del PD stesso, ma una moria di 20mila voti in due anni e di 5mila nell'ultimo anno non si spiegano con così poco. Quindi? La mia opinione è questa, e deriva da esperienza personale: molti, troppi, iscritti al partito e attivisti, tra gazebo e banchetti, si sono allontanati portandosi dietro NON SOLO il proprio voto, ma anche quello di amici parenti e conoscenti. Non c'è niente di peggio della critica che viene dall'interno, perchè più credibile. Certo che se questi esuli fossero pochi, quattro gatti, si potrebbe pensare che magari sono solo degli arrampicatori, gente non per bene che voleva fare carriera nell'IDV ma che qui ha trovato ostacoli insormontabili. Ma sono troppi, non sono quattro gatti, i quattro gatti sono quelli che sono rimasti, e sono tutti ex qualcosa: DC, PCI ma soprattutto Lega IDV sta morendo, non solo non riesce ad aumentare gli iscritti, ma sta perdendo pezzi sul territorio, governato ormai come un feudo dai potenti/prepotenti che sono più abili, in quanto disonesti, degli iscritti onesti a farsi strada e largo tra la folla: sono quelli che vengono eletti coordinatori regionali e provinciali carpendo la fiducia dei nuovi iscritti, e poi fanno piazza pulita di qualunque opposizione costruttiva e seria. Tu, De Magistris e Cavalli ve ne siete accorti e lo avete urlato, dopo aver cercato di suggerirlo discretamente a Tonino, ma vi è stato detto di aspettare le elezioni. Oggi sono passate, il risultato è sotto gli occhi di tutti, una disfatta epocale. Cosa vogliamo fare? Cosa volete fare? Il mio suggerimento è questo: oggi potete alzare la voce, e dichiarare il vostro aut-aut. Siamo in migliaia a sostenervi, e in migliaia a seguirvi. Solo a Treviso ci sono i circoli di: * treviso * mogliano veneto * castelfranco veneto * villorba * conegliano * oderzo * vittorio veneto praticamente tutti, non ci sono altri circoli in provincia. Vi chiedo, Sonia e Luigi, di fare presto una scelta perché questa energia non vada sprecata, queste persone non restino deluse dalla politica, la nostra politica. Oggi si può e si deve cercare di fare questo passo importante. Ciao *_Davide Bortoletto_* ex membro del Coordinamento Provinciale IDV di Treviso ex consigliere comunale IDV a Villorba (Treviso) ex iscritto IDV

La Redazione

Avvertenza. Tutti i commenti inviati consentono di risalire all'autore, pertanto chi utilizza questo spazio si assumerà la piena responsabilità civile e penale delle proprie affermazioni.
Commenti
Teresa de Palma 2011-06-06 09:26:15

Sono d'accordo con Bortoletto, questo è un partito che soffre di una malattia che si chiama famiismo amorale, vengono cacciati via, o costretti a farlo, quelli che hanno meriti e competenze (vedi come si sono comportati con Nicola Tranfaglia) e rimangono gli amici degli amici o i parenti. La furbuzia di Di Pietro finirà, ne sono convinta. Troppi errori, niente qualità. Monarchia assoluta.

elmetto verde 2011-06-03 22:47:28

carissimo mariano pierago,
informati meglio che per diventare consigliere regionale non devi per forza prendere voti. basta essere inseriti nel listino del presidente che verrà eletto.

Davide Bortoletto 2011-05-31 15:30:53

ciao mariano

premesso che di mio sono già piuttosto benestante, grazie al cielo, e non ho bisogno di certo di "sistemarmi", ma in effetti potrebbe essere anche vero quello che scrivi, però semmai di questo argomento ne parliamo un'altra volta; potrei anche essere un pedofilo, ma quello che interessa ora è se quello che affermo sia vero ; ciò premesso quello che conta adesso è se le mie affermazioni siano o non siano veritiere.

Forse non conosci il meccanismo delle elezioni, ma proverò a spiegartelo.

Alle scorse elezioni regionali l'Italia dei Valori aveva una sola certezza, che era quella di fare due consiglieri regionali certi, e uno probabile a Venezia, se e solo se avesse raccolto sufficienti voti in tutta la regione.

Già prenotati i primi due posti dai rappresentanti idv di quelle provincie, restava da decidere chi candidare a Venezia; e chi ha deciso chi dovesse candidato? Il coordinatore regionale. E chi ha candidato a Venezia il coordinatore regionale pro tempore? Lo stesso coordinatore regionale. non c'erano alternative? Certo che c'erano, per esempio il presidete dei comitati riuniti di tutto il veneziano, persona stimata e sicuramente votata, ma quel posto era suo, punto e basta.

Quindi è accaduto che il Marotta ha candidato se stesso nell'unico collegio in cui avesse speranze di essere eletto! E già questo comprenderai che non è corretto.

Ha preso tantissmi voti ? Assolutamente no.
Pipitone eletto a Padova con 2.141 voti
Franchetto eletto a Verona con 4.194
Zanoni NON eletto a Treviso con 4.773 (il più votato)
Marotta eletto a Venezia con 922 (novecentoventidue)

Capisci adesso? Si è piazzato in un collegio sicuro, e si sapeva già che sarebbe (forse) stato eletto lui, e non Zanoni, indipendentemente dai voti (colpa del sistema elettorale regionale).

Si è dimesso poi da coordinatore regionale? Ovviamente no, perchè secondo lui non c'è conflitto di interessi (sigh)

Elezioni provinciali 2011: il collegio sicuro, garantito dal lavoro dell'IdV di Mogliano in questi ultimi anni, viene assegnato dal coordinatore provinciale. A chi? Ma a se stesso ovviamente!! Quindi il Maschera (nomen omen) si fionda in quel di Mogliano. Con il sostegno dell'IdV locale? No di certo, anzi con l'ostilità della base! Ma viene fregato (ubi maior...) all'ultimo secondo dall'enorme (ancora) succeso di Zanoni a Treviso, che gli soffia il posto. E questo era veramente impensabile.

Mah? De Magistris diventa sindaco di Napoli, lascia l'Europarlamento, si libera il posto per Zanoni che lascia il posto di provinciale a Maschera. Lascerà il ruolo di coordinatore provinciale? Aspetta e spera...

Capito il giochetto? Tutto previsto, lo avevamo denunciato per tempo (troverai mille post al riguardo nei blog)

Unica cosa che ritengo giusto aggiungere in coda, per evitare inutili malintesi: l'unico che i voti se li è guadagnati sul campo con il suo duro lavoro è certamente Zanoni.

Ma le sue colpe sono altre...

mariano pierago 2011-05-31 14:40:17

uno non diventa per caso consiglire regionalo o provinciale deve prendere i voti e venire eletto,cosa stai raccontando????
non sara' che non sei riuscito tu a sistemarti???

Davide Bortoletto 2011-05-31 13:54:48

ultima nota per chiarire ancora di più la situazione:

Gennaro Marotta: come coordinatore regionale del partito è diventato, guarda caso, consigliere regionale del Veneto (stipendiato)

Gianluca Maschera: come coordinatore provinciale del partito è diventato, guarda caso, consigliere provinciale di Treviso (stipendiato)

Andrea Zanoni: come segretario del gruppo regionale IdV del Veneto e braccio destro del Marotta è diventato, guarda caso, parlamentare europeo (stipendiato)

Si sono sistemati tutti, anche se il partito è allo sfascio, di voti e di iscritti

E' questa l'Italia dei Valori che vogliamo?

 

Inserisci commento
Nome e cognome
Email (facoltativa)
Ripeti codice
Commento
Caratteri rimanenti: 3000

 


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"


Rassegna stampa
BLOG. "CASALEGGIO-GRILLO, LA POLITICA COME GIOCO DI RUOLO, A LORO DELLA DEMOCRAZIA NON IMPORTA NULLA".
SONDAGGI. M5S PROMOSSI PER GUIDARE LE CITTA' MA NON IL PAESE. IL PD PRIMO PARTITO 27,56%.
SINDACO DIMEZZATO. PIZZAROTTI (PARMA) SI PIEGA A GRILLO: "TAVOLAZZI NON SARA' DIRETTORE GENERALE"
GRILLO: "SARDI, CACCIATE GLI INVASORI"... GRILLO PER PRIMO !!
SONIA ALFANO (Europarlamentare): "A ME L'IDV HA PREFERITO CHI INCONTRA I BOSS".

Fedeli alla linea

 

Il Tribuno - Libro di Alberico Giostra

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j