Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
 
News by Dire
26 Maggio 2011
ASSESSORE A BOLOGNA DIVENTA LA TESORIERA DELL'IDV. MA NON E' LA MURA. E' MOLTO GIOVANE E MOLTO BELLA.
LA SCELTA E' CADUTA SU NADIA MONTI, (foto) IMPIEGATA IN UNA DITTA PRIVATA, A DIGIUNO DI ESPERIENZE AMMINISTRATIVE E DELLA QUALE NESSUNO RICORDA UN INTERVENTO POLITICO NELLE RIUNIONI DI PARTITO.
La neo titolare delle deleghe alle attività produttive e alla legalità del Comune di Bologna, smentisce di essere legata sentimentalmente a Luca Assirelli, assistente in Regione del coordinatore dell'Idv bolognese, Mandini. (Ma se anche fosse stato vero che male c'era?) Molti militanti però non ci stanno, giudicano la Monti inadatta a fare l'assessore e si stanno organizzando per chiedere spiegazioni al partito che naturalmente non le darà.
Il sindaco Virginio Merola il nome di Nadia Monti l'ha inserito all'ultimo momento dopo aver detto no a Carmela Brunetti e Simona Mastrocinque e senza aver preso in considerazione la candidatura di Silvana Mura che in fondo non era altro che un ballon d'essai ad uso interno. Nadia Monti ha bruciato dunque le candidate che l'Idv aveva inizialmente avanzato, ovvero Carmela Brunetti e Simona Mastrocinque. A dire no ad entrambe è stato però Merola e non la Mura, nonostante tra i requisiti richiesti ai neo assessori avesse preteso che fossero donne e soprattutto già esperte in pubblica amministrazione. Requisiti che sia la Brunetti che la Mastrocinque possedevano. 

Viceversa la Monti, che avrà le deleghe alle attività produttive e alla legalità, è sì una donna, ed anche molto avvenente, ma è anche vero che non ha mai avuto esperienze amministrative visto che non ha nemmeno trent'anni. Di mestiere fa l'impiegata in una ditta privata dove si occupa di commercio e di sè stessa dice che è laureata in scienze politiche, che milita nell'Idv dal 2003 e che ricopre l'incarico di tesoriera provinciale a Bologna. Un incarico, quest'ultimo, non particolarmente impegnativo visto che nella cassa provinciale del partito non è mai circolato più di qualche migliaia di euro, e al momento sono la bellezza di 400 euro i soldi rimasti. La Monti tra le cose che al Tribuno. com ha smentito, è quella di essere legata sentimentalmente a Luca Assirelli, assistente del vicepresidente della Regione Emilia Romagna, Sandro Mandini, coordinatore dell'Idv dell'Emilia Romagna, aggiungendo che comunque non sono cose che possono interessare i cittadini. 

La domanda è nata dal fatto che a Bologna nell'Idv tutti dicono che i due siano "fidanzati", ma evidentemente si tratta solo di dicerie. Sul fatto però che non interessi i cittadini abbiamo qualche dubbio. E' evidente che non sarebbe certo stata l'esistenza di un legame sentimentale tra l'Assirelli e la Monti a spingere il sindaco Merola a scegliere la giovane e avvenente signora come assessore, semmai quell'eventuale requisito, (che comunque a sentire la Monti non c'è) avrebbe potuto al limite influenzare il partito al momento di fare il suo nome al sindaco. Il che avrebbe prodotto la ricorrente e sgradevole impressione che nell'Idv il privato e il pubblico si confondono rendendo la vita interna di questo partito particolarmente torbida. Ma anche in questo caso la Mura ha un "alibi di ferro", perchè i nomi proposti inizialmente erano altri. 

Il problema però resta. La nomina della Monti lascia parecchi insoddisfatti nell'Idv bolognese perchè, ha detto al Tribuno.com un militante che intende restare anonimo, "nessuno di noi ha mai sentito un intervento della Monti" e che una perfetta sconosciuta che non è stata nemmeno candidata, del tutto priva di esperienze, sia diventata assessore nella giunta di una città vetrina del centrosinistra, ha lasciato delusi parecchi militanti. 

Infatti, nonostante la Monti dica di essere iscritta dal 2003, sono diversi i militanti che non la ricordano neppure. E' possibile tuttavia che fosse iscritta non a Bologna ma in un'altra provincia. Intanto c'è chi nel partito si sta organizzando per contestare questa scelta e per dare una risposta al diffuso malessere dell'Idv emiliano che, non dimentichiamolo, ha rimediato da un risultato elettorale disastroso che ha fatto andare su tutte le furie Antonio Di Pietro.  
 





Avvertenza. Tutti i commenti inviati consentono di risalire all'autore, pertanto chi utilizza questo spazio si assumerà la piena responsabilità civile e penale delle proprie affermazioni.
Commenti
don lurio 2011-12-14 21:22:22

la signorina in questione nasce a Castrocaro dove sperava di fare l'assessora ma poi vinse il centrodestra.La sua attività dalle parti forlivesi è stata nulla e anche le sue opinioni non si sono mai sentite in quelle poche riunioni che la videro presente.
ha vissuto a Bologna 2 annetti e mi sembra pochino per considerarsi oriunda.
certamente ha pescato la matta per farsi nominare in un posto così importante, ma poi non ci lamentiamo se nascono gli scilipotini.

clientelismo 2011-11-07 11:35:35

perchè questo partito non diventi peggiore degli altri deve fare meno banchetti e più selezione di classe politica dirigente.
la signorina assessora in questione era iscritta nella Castrocaro forlivese, si è distinta per nullafacentismo e non la conoscono neanche i dirigenti idv forli-cesena, se non per una che chiedeva solo posti .
non si sa cosa giri nella sua testolina
il padre è uno dei probiviri? a cosa servono? da due anni si è trasferita a Bologna e non credo che conosca la città per fare l'assessora.
il canale Mura è stato imboccato magistralmente, la moralità e l'etica del partito ne soffriranno.

IL BOLLINO BLU 2011-07-12 09:34:46

una certezza una garanzia.
ringraziamo l'assessora per il significativo contributo che darà il suo tanto acclamato "BOLLINO BLU"

Idvèmorta 2011-06-22 18:19:47

effettivamente di lei non mi ricordo nulla nemmeno io. Vero è che non conoscendola e non avendola mai sentita parlare, non si può escludere che questa ragazza sia una onesta eo ben intenzionata... Vero è anche che la faccenda è grave e non va sbrogliata e infossata sul caso personale del nuovo assessore che infondo è solo una giovane donna normale:
1- se la Mura in questo caso ( anche perchè Mandini non pensate che decida un tubo a parte il tono di voce od il sorriso da usare nel seguire pedissequamente gli ordini dell'appena citata ) non è riuscita a piazzare un Claroni o la figlia o la figlia di Nanni ( dopo la cantonata di Rimini delle scorse amministrative ) o chicchessia del suo personal-family-volemosebbene staff , e non essendosi potuta sedere lei sulla poltrona da assessore nonostante vi ambisse, per la filosofia idv , cioè per la filosofia di Di Pietro, deve scegliere la persona più controllabile possibile e più facile da silurare in caso di autonomia di pensiero ( possibilmente che non abbia l'occhio lungo per capire dove si sta veramente andando attraverso di lei ed anche senza personale dolo). Inesperienza mancanza (voluta) di classe dirigente seria e preparata su cui appoggiarsi per crescere in questo Servizio-opportunità servilismo interno dei rimasti (ognuno per proprie più o meno ragionevoli motivazioni personali) mancanza di indipendenza economica fuori dalla vita politica = CANALE PREFERENZIALE rais tramite Sivana-comandosoloioegridopure.
2 - il Canale preferenziale già rivendicato non è tra l'altro strumento di attuazione di un programma serio che vuol bene a bologna perchè in realtà non ce l'hanno nei fatti ma solo a parole. Ciò è la diretta conseguenza ( voluta) del circondarsi di persona preferibilmente ignoranti eo controllabili : in caso di necessità è più facile isolarli e non rischiare casini come il finto commissariamento di Morace all'epoca che poi portò alla famosa promessa collettiva "noi usciamo e vi lasceremo al 3,5"... se non sbaglio sono al 3,6 ora A bOLOGNA. Cosa si chiedeva 2 anni fa' in idv TANTO DA PROVOCARE QUELLE RIUNIONI AUTOCONVOCATE? Trasparenza. Ovvero la risposta alla domanda "dove sono finiti i soldi"? L'esodo (scelta coerente) è avvenuto ed avviene tutt'ora perchè risposta no c'è stata . Forse perchè non si può dare? No è dato saperlo ma di fatto questa ragazza è arrivata probabilmente dopo l'esodo Bolognese

3- Idv se diventasse partito di governo sarebbe un disastro per i nostri interessi di cittadini. L'esempio emiliano romagnolo e non solo ne è una comica dimostrazione:se ciò non fosse il vero la segretaria Silvana Mura non piazzerebbe in circoscrizioni blindate personaggi come Paolo Nanni ( che da consigliere regionale manco andava a sedersi al lavoro) e non spingerebbe per dare rilevanza politica all'ex presidente dell'atc Caludio Claroni ( o De Masi in calabria).
4- Cara assessore se non sai dove ti sei cacciata sappi che in caso di beghe interne l'

Mirco Marchetti 2011-06-05 21:06:18

Il problema non è un partito, il problema è un sistema corrotto che si avvale di regole che rendono distorto il gioco. PD, UDC, IDV, SEL PDL, FLI, Lega, e compagnia cantante e della quale pur io faccio parte, okkupa spazi di decenza, e lo fa quando nomina politicamente il presidente di un Ente, quando introduce un affiliato, non per meriti sia chiaro, ma per affinità elettive, nel CDA di una amministrazione. Lo fa quando condiziona la scelta del coordinatore di un ambito territoriale. Lo fa quando chiama rimborso elettorale il vecchio finanziamento pubblico ai partiti. LO fa quando amministra, anche attraverso partiti, società sportive che fanno fatture 1 a 7 sotto lo sguardo di finanzieri e carabinieri che, pur sapendo stanno zitti, mentre se dal cittadino il commercialista sbaglia una fattura ti pignorano lo stipendio. Da noi queste cose le sanno tutti, le sanno i partiti che introducono affiliati negli spazi da loro okkupati d'imperio.

Adesso cerchiamo di ripubblicizzare l'acqua assieme ai nostri alleati, ricordandoci che Bersani è per l'acqua pubblica, però nel 2008 era per la sua privatizzazione. Allora chiedo il legittimo impedimento per i cittadini che, nell'esercizio delle loro funzioni, di padri, di madri, cercano di far andare avanti le proprie famiglie, non ostante lo spirito vessatorio che contraddistingue il potere e chi o gestisce: i partiti.

Altroché appoggiare Bersani alla presidenza del Consiglio, ne abbiamo tanti dalle nostre parti, ad iniziare da Luigi De Magistri, Sonia Alfano, Ignazio Marino, Vendola, ... se vado avanti vi faccio una squadra di governo senza neppure citare Bersani. Per proporre un futuro alle generazioni ci vuole coraggio.

paolo Surini 2011-06-04 14:28:55

Cari lettori (pochi) e amici goistrai, dovete sapere che il guru ogni tanto pubblica delle cose e poi come per magia le fa sparire. In diversi editoriali, infatti, suggeriva al PD di non seguire Idv in una perdente campagna referendaria che avrebbe avuto il solo risultato di favorire il Cavaliere.
Evidentemente oggi ha cambiato idea a tal punto di mettere un banner (a pagamento?) del Pd per quattro sì.
Evidentemente la GIOSTRA gira

Addio IDV 2011-05-28 23:13:20

... Per fortuna che basterà solo un'altra grattata e le pulci scivoleranno sotto il 3%

Questi il PD non se li filerà più. Per fortuna.

elmetto verde 2011-05-28 21:49:21

DIMENTICAVO.

LA TALPA SI FACCIA AVANTI!!!!!

ANCHE SE IN QUESTO PERIODO IN MOLTI SONO IN FERIE

elmetto verde 2011-05-28 21:47:05

mha!!
forse il signor Gabriele Malatesta è già un iscritto dell'idv bolognese? per questo sa ogni cosa che succede all'interno del povero (partito?)

mattia lonigro 2011-05-28 13:02:45

Lumia, citato in quest'articolo per nemmeno due righe minaccia di ricorrere alle vie legali. Che cosa c'è scritto? Che è un pezzo da novanta e che intende dare battaglia dopo il risultato negativo. Capito? Minaccia querele per questo!!! Non solo, si arrabbia perchè gli hanno tolto il commento e il commento sta lì bello come una pasqua! Della serie anche le pulci hanno la tosse....

Dario N. 2011-05-28 12:11:53

A Bologna tutti mugugnano, tutti si arrabbiano e nessuno parla.. ovviamente nessuno vuole fare la fine di Morace, soprattutto quelli che aspirano a qualche poltroncina. Parola d'ordine è : LECCARE IL CULO A SILVANA MURA, altrimenti sei fuori.

salvatore lumia 2011-05-27 19:23:28

Molto bene

salvatore lumia 2011-05-27 19:21:29

Gent.mo Sig. Malatesta
perchè è sparito il mio commento? FORSE NON LE PIACEVA IL MIO DISAPPUNTO NON IN ALLINEATO ALLA SUA LINEA EDITORIALE.
Dal momento che Lei mi attribuisce stati d'animo o intenzioni che non corrispondono al mio pensiero e nel mio interveto le spiegavo, La INVITO FORMALMENTE A PUBBLICARE LE MIE DICHIARAZIONI, o dovrò veramente rivolgermi ad un legale.
Salvatore Lumia

salvatore lumia 2011-05-27 19:04:38

Gent.mo Sig. Malatesta
leggo ora in fondo al suo articolo una parte che mi riguarda.
La ringrazio per la considerazione di "pezzo da novanta dell'IdV Bolognese" ma credo che Lei me lo possa attribuire solo per il mio peso in Kg, anche perchè noi due non abbiamo mai avuto il piacere di conoscerci ne' di parlare insieme dei fatti che riguardano l'IdV Bolognese.
Da parte mie quello che è il mio stato d'animo o Le mie intenzioni Lei non può proprio conoscerle e quindi queste esplicitazioni sono del tutto gratuite.
Se qualche commento o analisi della situazione bolognese la farò sarà solo all'interno del partito e degli iscritti bolognesi; pertanto se vuole conoscerle, La invito ad iscriversi all'IdV Bolognese, se vuole partecipare a prossime riunioni e conoscere il mio pensiero.
Altrimenti la diffido formalmente dall'attribuirmi qualunque stato d'animo o intenzione, altrimenti mi vedrò costretto alle vie legali, che peraltro non fanno parte del mio modus operandi.
Cordialmente
Salvatore Lumia

carlo cattaneo 2011-05-27 12:37:58

Come fa il Tribuno ad affermare che Di Pietro sia andato su tutte le furie?
E, se fosse vero, come non trarne le conseguenze?
Questa sconfitta viene da lontano e la Mura è la principale artefice di tutto ciò.

elmetto verde 2011-05-26 22:21:33

"Il sindaco Virginio Merola il nome di Nadia Monti l'ha inserito all'ultimo momento"
ma qualcuno/a l'avrà fatto quel nome!!!
sicuramente tra tesoriere si intendono molto bene.

Simona 2011-05-26 21:56:24

"del partito, reduce, non dimentichiamolo da un risultato elettorale disastroso che ha fatto andare su tutte le furie Antonio Di Pietro. "

se continuano a fare di queste puttanate, vedrai come Di Pietro andrà su tutte le furie alla prossima tornata elettorale

chi sei nadia? 2011-05-26 21:49:47

ma da dove è arrivata questa nuova assessora che non fa mai un intervento politico?
ma pasqua non è già passata? forse è il regalo fattole in ritardo dal suo finto fidanzato assirelli?
RIPESCAGGIO dal grande fratello.

 

Inserisci commento
Nome e cognome
Email (facoltativa)
Ripeti codice
Commento
Caratteri rimanenti: 3000

 


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"


Rassegna stampa
BLOG. "CASALEGGIO-GRILLO, LA POLITICA COME GIOCO DI RUOLO, A LORO DELLA DEMOCRAZIA NON IMPORTA NULLA".
SONDAGGI. M5S PROMOSSI PER GUIDARE LE CITTA' MA NON IL PAESE. IL PD PRIMO PARTITO 27,56%.
SINDACO DIMEZZATO. PIZZAROTTI (PARMA) SI PIEGA A GRILLO: "TAVOLAZZI NON SARA' DIRETTORE GENERALE"
GRILLO: "SARDI, CACCIATE GLI INVASORI"... GRILLO PER PRIMO !!
SONIA ALFANO (Europarlamentare): "A ME L'IDV HA PREFERITO CHI INCONTRA I BOSS".

Fedeli alla linea

 

Il Tribuno - Libro di Alberico Giostra

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j