Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
 
News by Dire
La Redazione 09 Maggio 2011
NON SI INTERROMPE LA FUGA DALL'IDV VENETO.
Non si interrompe la fuga dall’IDV. Diserzioni di massa dal partito di Tonino.

Se lo conosci lo eviti. Questo è lo slogan coniato da molti iscritti all’Italia
dei Valori del Veneto riunitisi lunedì sera in provincia di Verona in una
assemblea che doveva promuovere i referendum di giugno.
La serata organizzata dai movimenti per l’acqua, si è trasformata in un
j’accuse collettivo verso il Partito di Di Pietro, promotore dei referendum.

Quanto è accaduto a Treviso rispecchia un po’ quello che si ripete in
tutto il Paese. L’assenza di democrazia e l’autoritarismo di alcuni dirigenti
del partito di Tonino creano forti malumori tra gli iscritti che lasciano a
frotte quello che sembrava l’ultima spiaggia per un paese alla deriva.
 
"Un iscritto dalla platea": È di ieri il comunicato stampa dell’On. Donadi dove ergendosi numero due del partito,
non si capisce con quale imprimatur, ordina la sospensione e preannuncia l’espulsione di tutti
coloro che osano un democratico dissenso interno verso la compilazione
delle liste elettorali, insomma: tolleranza zero contro chiunque osa
pensarla diversamente da lui.

Altri due consiglieri comunali lasciano l’IDV, questa volta sono della
provincia di Treviso. La degradazione del partito, la diffusa mancanza di
autonomia di giudizio e l´autoritarismo imperante assottigliano sempre
più un partito che sta cadendo irrimediabilmente sotto il 4%,
pregiudicando il risultato di quella che è la madre di tutte le battaglie: i
referendum.

A Verona – interviene Renzo – più della metà degli iscritti non hanno
rinnovato la tessera e dopo questo comunicato penso che altri la
strapperanno.

Insomma Le acque all’interno dell’IDV sono sempre più agitate e ci
aspettiamo a breve un tsunami di consistente dimensioni.
Questo articolo è firmato a più mani e, per ovvie ragioni, le espulsioni
sono dietro l’angolo, preferiamo rimanere nell’anonimato, pur
riportando, in calce, dopo essere stati autorizzati, il cellulare del leader di IDV
VenetoINsieme, la lista alternativa all’ultimo congresso regionale Veneto.

 






La Redazione

Avvertenza. Tutti i commenti inviati consentono di risalire all'autore, pertanto chi utilizza questo spazio si assumerà la piena responsabilità civile e penale delle proprie affermazioni.

 

Inserisci commento
Nome e cognome
Email (facoltativa)
Ripeti codice
Commento
Caratteri rimanenti: 3000

 


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"


Rassegna stampa
BLOG. "CASALEGGIO-GRILLO, LA POLITICA COME GIOCO DI RUOLO, A LORO DELLA DEMOCRAZIA NON IMPORTA NULLA".
SONDAGGI. M5S PROMOSSI PER GUIDARE LE CITTA' MA NON IL PAESE. IL PD PRIMO PARTITO 27,56%.
SINDACO DIMEZZATO. PIZZAROTTI (PARMA) SI PIEGA A GRILLO: "TAVOLAZZI NON SARA' DIRETTORE GENERALE"
GRILLO: "SARDI, CACCIATE GLI INVASORI"... GRILLO PER PRIMO !!
SONIA ALFANO (Europarlamentare): "A ME L'IDV HA PREFERITO CHI INCONTRA I BOSS".

Fedeli alla linea

 

Il Tribuno - Libro di Alberico Giostra

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j