Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
 
News by Dire
12 Maggio 2011
RESPINTO IL RICORSO URGENTE DELL'IDV CONTRO L'ITALIA DEI VERI VALORI.
IL TRIBUNALE CIVILE DI CAGLIARI HA DETTO NO ALL'ARROGANTE INIZIATIVA DI FEDERICO PALOMBA E SILVANA MURA. VOLEVANO IMPEDIRE ALL'IDVV L'USO DELLA PAROLA "VALORI". COME SE I DIPIETRISTI NE AVESSERO IL MONOPOLIO PRIVATO.
Nel capoluogo sardo, epicentro nazionale della rivolta contro il partito di Di Pietro, il giudice ha detto no ad una pretesa che se fosse stata accolta avrebbe gravemente menomato la libertà di iniziativa politica di chiunque. Il ricorso di Palomba e della Mura era una palese forma di intimidazione contro dei fuoriusciti che rivela il nervosismo dei dipietristi alle prese con una grave crisi politica. Il timore del coordinatore sardo è che il caso Carbonia, con l'Idv fuori dal centrosinistra e l'Idvv dentro, possa fare scuola ed estendersi a tutta l'isola.
Il Tribunale civile di Cagliari ha respinto oggi il ricorso urgente presentato da Federico Palomba e Silvana Mura contro l'Italia dei veri valori. Nel ricorso i due parlamentari dell'Idv chiedevano che all'associazione recentemente costituitasi in tutta Italia e molto organizzata soprattutto in Sardegna, fosse inibito l'uso in tutte le sue forme della parola "valori". Chiedevano inoltre che in caso di accoglimento dell'istanza, il giudice imponesse all'Idvv di pubblicare a proprie spese su almeno due quotidiani locali pubbliche scuse per l'utilizzo improprio della parola "valori" e 200 euro al giorno per ogni giorno di ritardata applicazione della eventuale condanna. Il giudice dott. Spanu non ha però ritenuto possibile accogliere questa richiesta e domani il Tribuno.com pubblicherà in anteprima il dispositivo della sentenza. 

Molto soddisfatto della decisione del tribunale, Franco Flore Ghermaz che vede così respinto un arrogante tentativo di intimidazione politica, e che, secondo il leader regionale dell'Idvv, rivelava un certo nervosismo del coordinatore sardo dell'Idv. Ciò che angustia in questo momento Palomba, precisa Flore, è che il caso di Carbonia, dove l'Idv è stato estromesso dalla coalizione del centrosinistra a favore della federazione dei movimenti della quale fa parte Idvv, possa estendersi a tutta l'isola, assestando in questo modo un colpo mortale ad un partito in grave difficoltà non sole in Sardegna ma in tutta Italia. 

Quella del tribunale di Cagliari è peraltro una sentenza importante perchè restituisce fiducia nell'onestà della magistratura cagliaritana. Il timore diffuso tra gli ex militanti dell'Idv era quello circa presunti favoritismi di cui avrebbe potuto godere Palomba in quanto ex magistrato e presidente del tribunale dei minori. Un timore che si è rivelato infondato e che proprio questa sentenza ha contribuito a dissolvere. 



Avvertenza. Tutti i commenti inviati consentono di risalire all'autore, pertanto chi utilizza questo spazio si assumerà la piena responsabilità civile e penale delle proprie affermazioni.
Commenti
Roberto Farris 2011-12-13 08:28:28

Talastima!

Andrea Murru 2011-11-24 18:00:22

L'importante è partecipare......


IDV: TRIBUNALE VIETA USO NOME 'ITALIA DEI VERI VALORI'

(ANSA) - CAGLIARI, 22 NOV - Il nome 'Italia dei Veri Valori' e' abusivo e dunque non potra' piu' essere legittimamente utilizzato. Lo ha deciso il Tribunale di CAGLIARI dando ragione all'Italia dei valori che si era rivolta alla magistratura perche' si era detta danneggiata in campagna elettorale dall'uso del nome molto simile a quello del partito di Di Pietro. Inibito anche l'utilizzo nella forma abbreviata Idvv e nelle declinazioni territoriali (Sardegna dei veri valori, Carbonia dei Veri valori, CAGLIARI dei Veri Valori, ecc.).
Soddisfatto il segretario regionale dell'Idv Federico Palomba. 'Abbiamo avuto giustizia - commenta - La decisione spazza via i tentativi di destabilizzazione del partito che hanno destato confusione facendo apparire una inesistente realta' scissionistica proprio mentre Idv e' in crescita.
L'utilizzo abusivo del simbolo - spiega Palomba - ha infatti arrecato grave danno al partito nelle competizioni elettorali del Sulcis, dove l'aggressione e' stata particolarmente virulenta, e per il comune di CAGLIARI'. 'Ci riserviamo di chiedere i danni - annuncia il capogruppo nel comune capoluogo Giovanni Dore, che ha patrocinato la causa legale contro Idvv - Quel che e' certo e' che nelle prossime competizioni elettorali non avremo un competitore 'ombra''. (ANSA).

la redazione 2011-06-02 19:46:41

francesca guidetti, (o chi si nasconde dietro questo nome). Abbiamo il suo numero di ip e sappiamo che lei scrive da Bologna. Siamo stanchi di queste calunnie e diffamazioni e quindi lei riceverà presto una lettera del nostro avvocato con una richiesta di risarcimento. Contemporaneamente inoltreremo denuncia penale presso la procura competente. Arrivederci.

francesca guidetti 2011-06-02 11:33:15

il tribuno spara solo veleno e vorrei capire chi lo paga, a meno che non sia l'unico puro al mondo

Andrea Salidu 2011-05-12 21:52:03

Se continua così non vorrei che a Palomba venisse un colpo.... non gliene va bene una..... siamo tutti preoccupati, è anziano.....

Lucio Piras 2011-05-12 17:42:06

Ci puoi contare che il "caso Carbonia" farà scuola: un partito come l'IDV, destinato a finire al 3% su base regionale, non serve a nessuno. E' molto più producente avere in coalizione i Movimenti dei giovani. Alle regionali il centro sinistra dovrà scegliere tra le cariatidi incapaci ma golose dell'IDV o i giovani preparati dei Movimenti che provengono dalla società civile.
Dopo le amministrative ci sarà un incontro regionale per federare tutti i Movimenti che si sono presentati alle amministrative, ognuno con una sua sigla. Siamo ovunque, e siamo tantissimi!

 

Inserisci commento
Nome e cognome
Email (facoltativa)
Ripeti codice
Commento
Caratteri rimanenti: 3000

 


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"


Rassegna stampa
BLOG. "CASALEGGIO-GRILLO, LA POLITICA COME GIOCO DI RUOLO, A LORO DELLA DEMOCRAZIA NON IMPORTA NULLA".
SONDAGGI. M5S PROMOSSI PER GUIDARE LE CITTA' MA NON IL PAESE. IL PD PRIMO PARTITO 27,56%.
SINDACO DIMEZZATO. PIZZAROTTI (PARMA) SI PIEGA A GRILLO: "TAVOLAZZI NON SARA' DIRETTORE GENERALE"
GRILLO: "SARDI, CACCIATE GLI INVASORI"... GRILLO PER PRIMO !!
SONIA ALFANO (Europarlamentare): "A ME L'IDV HA PREFERITO CHI INCONTRA I BOSS".

Fedeli alla linea

 

Il Tribuno - Libro di Alberico Giostra

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j