Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
 
News by Dire
03 Luglio 2011
SONIA ALFANO NON CONDIVIDE LA SVOLTA DI DI PIETRO: "QUANDO E' STATA DISCUSSA? IO NON VOGLIO ANDARE DOVE C'E' SPAZIO, NON VOGLIO ANDARE AL CENTRO, VOGLIO STARE A SINISTRA".
A quanto pare Italia dei Valori “traslocherà”, annullando di fatto il progetto che avevo sposato con grande entusiasmo. Coinvolgere i cittadini e farli partecipare alla vita politica, costruire l’alternativa vera, restituire al Paese la giustizia sociale, l’uguaglianza e la solidarietà, per me, era un programma di sinistra. Noi avevamo parlato di un progetto che guardava inequivocabilmente a sinistra. Non condivido la “svolta” di Antonio Di Pietro, condita peraltro da aperture nei confronti del piduista sotto processo per prostituzione minorile e concussione. Non posso pensare di fare riforme con quel “signore” indagato quale mandante esterno delle stragi mafiose, frequentatore di minorenni e ammiratore di carnefici travestiti da stallieri: nemmeno per scherzo. Il centro poi. Ma da quando? E perché? Quando se ne è discusso? Mai durante gli esecutivi. Io credo che certe “decisioni”, che coinvolgono un intero partito e che ne modificano sostanzialmente l’essenza e gli obiettivi, non possano essere prese in solitudine. Credevo che questo partito avesse una linea politica ben precisa, ma scopro che ci si deve spostare dove si trova spazio. Se lo spazio lo si trova a sinistra stiamo lì, mentre se si trova al centro comunichiamo ai nostri elettori che si cambiano idee e programmi e ci si lancia in un limbo per cercare un posto al sole? Non fa per me, e non può funzionare. Io non voglio dondolare e farmi trasportare dalle correnti: voglio stare al mio posto, a sinistra. Io non vado oltre le mie idee e oltre le ideologie per opportunità, ci sto dentro e non posso e non potrei mai rinnegarle. Non è un mistero che io mi ispiri a Gramsci, a Pertini, a Calamandrei. Lo sanno tutti coloro i quali hanno partecipato ai miei incontri pubblici, ne ho sempre parlato e continuerò a farlo. Non sapevo di essere ‘massimalista’, ma se questa “etichetta”  indica l’essere coerenti,  giusti e intransigenti, mi sta bene.

Avvertenza. Tutti i commenti inviati consentono di risalire all'autore, pertanto chi utilizza questo spazio si assumerà la piena responsabilità civile e penale delle proprie affermazioni.
Commenti
Biagio Elefante 2011-07-13 00:39:06

e mica Di Pietro ha detto che si deve afre la svolta nmoderata!
Ha solo deto che idv non ha posizionamneti setari ed iideologicizzati, ma che pensa prima al programma concreto dell'alternative, agli obiettivi precisi in ogni settore, e poi e sulla base di questi penserà agli alleati.
Sonia ha fatto valutazioni basate su quello che stampa "nemica" ha raccontato delle parole di Di Pietro e del loro significato

paolo m. citarella 2011-07-05 16:44:20

Sonia Alfano scopre come sia prezioso il tempo di cui disponiamo, troppo per sprecarlo con chi (Di Pietro e l'IDV) ha esaurito da tempo la "spinta propulsiva" ideale che pure è piaciuta a tanta gente nel passato.
saluti

giovanni lo mascolo 2011-07-04 12:55:42

Giustissime le tue idee, che condivido. Di Pietro ha fatto la figura del quaquaraqua.Doveva semplicemente alzarsi ed andar via, e ancora non l'ha capito. Distinti saluti.
p.s. qualcuno gli spieghi cosa è la coerenza.

 

Inserisci commento
Nome e cognome
Email (facoltativa)
Ripeti codice
Commento
Caratteri rimanenti: 3000

 


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"


Rassegna stampa
BLOG. "CASALEGGIO-GRILLO, LA POLITICA COME GIOCO DI RUOLO, A LORO DELLA DEMOCRAZIA NON IMPORTA NULLA".
SONDAGGI. M5S PROMOSSI PER GUIDARE LE CITTA' MA NON IL PAESE. IL PD PRIMO PARTITO 27,56%.
SINDACO DIMEZZATO. PIZZAROTTI (PARMA) SI PIEGA A GRILLO: "TAVOLAZZI NON SARA' DIRETTORE GENERALE"
GRILLO: "SARDI, CACCIATE GLI INVASORI"... GRILLO PER PRIMO !!
SONIA ALFANO (Europarlamentare): "A ME L'IDV HA PREFERITO CHI INCONTRA I BOSS".

Fedeli alla linea

 

Il Tribuno - Libro di Alberico Giostra

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j