Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
 
News by Dire
25 Settembre 2011
L'ASSESSORA CON LA FIGLIA IN AUTO BLU. BUFERA SULLA VATTERONI. E AI MILITANTI IDV CHE LA CONTESTANO NON SARA' RINNOVATA LA TESSERA.
NUOVO IMBARAZZANTE CASO DI UNA DIPIETRISTA IN CONFUSIONE. L'ESPONENTE DELL'IDV DI MASSA E' STATA PIZZICATA MENTRE SCAROZZAVA FIGLIA E BABY SITTER CON L'AUTO DI SERVIZIO. DOPO IL CASO DI "BELLI CAPELLI" A TORINO E' QUESTA LA LINEA DA KAMIKAZE SCELTA DALL'EX PM PER CONVINCERE CHE BISOGNA ABOLIRE LE PROVINCE: PROVOCARE IL DISGUSTO DELLA GENTE SUI PRIVILEGI DI ASSESSORI E CONSIGLIERI. MA LA MURA NON AVEVA CACCIATO PROPRIO UN'ASSESSORA PROVINCIALE BOLOGNESE DICENDO CHE ESSERE MAMME E FARE POLITICA ERANO COSE INCOMPATIBILI?
Sara Vatteroni, lo scorso anno fu pizzicata dal Tribuno.com al centro di un conflitto di interessi che lei negò prontamente minacciando querele. Amica personale del segretario regionale toscano, Fabio Evangelisti, aveva fatto comandare nel suo ufficio anche la moglie del parlamentare dipietrista, dicendo ovviamente che tutto andava bene perchè la signora Evangelisti era brava e di lei ci si poteva fidare. Insomma, il Tribuno.com aveva avvertito tutti su chi fosse la Vatteroni, ma il partito ha fatto quadrato su di lei e questo è il risultato. Ma quello che importa davvero è che quattro militanti della minoranza dell'Idv di Massa, sono stati espulsi dal partito perchè hanno osato chiedere le dimissioni dell'assessora in auto blu.
:
 Autoblu con baby sitter. Anche nell'IDV qualcuno non ci sta: "La Vatteroni si dimetta. Questi abusi di privilegio nuocciono alla causa della parità"

CRONACA

Figlia e baby sitter nell'auto blu
è bufera sull'assessore

Attacchi dal centrodedra ma anche nei confronti di Sara Vatteroni, assessore provinciale al turismo e al bilancio dell'Italia dei Valori a Massa Carrara

Assessore donna della provincia di Massa Carrara si porta la figlia di due mesi e una baby sitter nell'auto blu e viene attaccata dal centrodestra e da una parte del suo stesso partito, l'Idv, che ne chiede le dimissioni. E' accaduto a Sara Vatteroni, assessore provinciale al turismo e al bilancio, che nonostante la maternità ha deciso di mantenere tutti i suoi impegni politici. Per questo la bambina partecipa, controllata da una baby sitter, a tutti i consigli provinciali, alle commissioni e ai viaggi istituzionali. Il caso è esploso quando la Destra ha pubblicato una foto della baby sitter e della bambina in un'auto blu della Provincia, accusando la Vatteroni di abusare del servizio pubblico. A chiedere le dimissioni dell'assessore anche quattro esponenti locali del suo partito.
La Vatteroni ha però dalla sua parte il 90% dell'IdV regionale che considera l'accaduto uno scandalo e una discriminazione delle donne. "Siamo state fotografate al ritorno da un viaggio a Firenze - spiega la Vatteroni - ero in Regione perchè delegata dal mio presidente; la baby sitter è a spese mie e mi serve perchè altrimenti non potrei partecipare a questi impegni. L'auto blu si sarebbe mossa ugualmente senza di loro a bordo. Non uso il mezzo pubblico per fare la spesa o per accompagnarla dal pediatra. Questo è l'ennesimo attacco alle donne che vogliono avere una famiglia e continuare a fare politica". L'IdV fa sapere che ai 4 esponenti del partito che si sono messi contro l'assessore non verranno rinnovate le tessere.

Venerdì, 23 Settembre 2011 - 19:31    

Autoblu con baby sitter. Anche nell'IDV qualcuno non ci sta: "La Vatteroni si dimetta. Questi abusi di privilegio nuocciono alla causa della parità"
Venerdì, 23 Settembre 2011 - 19:31    

In un momento in cui tutto il popolo italiano è chiamato a "stringere la cinghia", non fa davvero piacere, sapere dai giornali, che l'Assessore provinciale di Massa Carrara, dell'Italia dei Valori, Sara Vatteroni usi l'auto blu per trasporti di terzi a fini personali e rimaniamo stupiti del fatto che in Provincia, nessuno si sia chiesto se questa







Avvertenza. Tutti i commenti inviati consentono di risalire all'autore, pertanto chi utilizza questo spazio si assumerà la piena responsabilità civile e penale delle proprie affermazioni.

 

Inserisci commento
Nome e cognome
Email (facoltativa)
Ripeti codice
Commento
Caratteri rimanenti: 3000

 


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"


Rassegna stampa
BLOG. "CASALEGGIO-GRILLO, LA POLITICA COME GIOCO DI RUOLO, A LORO DELLA DEMOCRAZIA NON IMPORTA NULLA".
SONDAGGI. M5S PROMOSSI PER GUIDARE LE CITTA' MA NON IL PAESE. IL PD PRIMO PARTITO 27,56%.
SINDACO DIMEZZATO. PIZZAROTTI (PARMA) SI PIEGA A GRILLO: "TAVOLAZZI NON SARA' DIRETTORE GENERALE"
GRILLO: "SARDI, CACCIATE GLI INVASORI"... GRILLO PER PRIMO !!
SONIA ALFANO (Europarlamentare): "A ME L'IDV HA PREFERITO CHI INCONTRA I BOSS".

Fedeli alla linea

 

Il Tribuno - Libro di Alberico Giostra

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j