Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
 
News by Dire
06 Febbraio 2012
VIA DALL'IDV DI LAMEZIA TERME: "VI SIETE RICORDATI DI NOI SOLO PER FARE IL TESSERAMENTO".

On.le Ivan Rota,
 
penso sia giusto esprimere alcune considerazioni.
Il sottoscritto con un congruo numero di Amici, e precisamente: Giuseppe Gigliotti, Felice Lentidoro, Mario Vignarolo, Vincenzo Gaetano, Marco Grande e decine di giovani, aveva intrapreso, nel 2011, un percorso politico entusiasmante, dove la parola d'ordine era quella del fare. 

La città di Lamezia e non solo ricominciava a vivere; finalmente qualcuno aveva il coraggio di parlare, IDV ogni giorno era presente con opinioni e denunce e senza risparmiare nessuno, una pratica questa che la città non conosceva da diversi anni.

IDV a Lamezia stava diventando forte, credibile, affidabile, propositiva, innovativa, creativa, mietendo consensi giorno per giorno, poi un bel giorno suonò la Tromba della ritirata, come a Calatafimi nel 1860 con il generale Landi.
E' davvero molto triste, che una realtà come quella di IDV Lamezia non sia stata convocata e invitata ad un confronto politico con la nuova classe commissariale, che ha pensato invece a circoscrivere il territorio con personaggi equivoci e poco attenti alla politica a favore dei cittadini.
 
Mi dispiace, è davvero molto triste, ma IDV ha perso una opportunità di crescita culturale di non poco conto. Il partito si è ricordato di noi solo nella fase di tesseramento in atto, che tra l'altro NON CONDIVIDIAMO, perché è organizzata come
una sorta di CATENA DI SANT'ANTONIO. Pertanto, chiediamo che con effetto immediato venga disposta la CANCELLAZIONE dei nostri indirizzi dal vostro data base.

Grazie.
 
Giuseppe Perri
di Mondo Libero
 
P.S.: La vera Democrazia non è il paese degli oratori, è il paese degli ascoltatori.
        Il Vostro partito è poco democratico.


Ai commissari Regionali Idv

Al commissario Provinciale Idv

A tutti gli Iscritti al Circolo Peppino Impastato Lamezia Terme

 

Oggetto: dimissioni da Segretario del Circolo Peppino Impastato di Lamezia Terme

Il mio impegno nel Circolo Peppino Impastato finisce qui.

Non posso più continuare ad assistere alla distruzione di Italia dei Valori a Lamezia Terme.

Hanno polverizzato in pochi mesi un patrimonio culturale e umano fatto di iniziative, incontri, un numero di iscritti mai avuto nella storia del Partito a Lamezia.

Un Circolo ormai paralizzato e penalizzato inoltre per la totale accondiscendenza del Presidente verso i vertici regionali e provinciali.

Un partito ormai paralizzato e appiattito sul volere del Commissario Provinciale, che continua da lontano ad esprimere posizioni e pareri lontanissimi da quelli della base del partito, per ultima quella sulla sanità a Lamezia, arrivando a smentire finanche quanto affermato dai Consiglieri regionali in un’iniziativa pubblica a Soveria Mannelli.

In Italia dei Valori non c’è più spazio per Noi giovani, non c’è più spazio per chi ha voglia di lavorare e portare in alto il nome del Partito e le battaglie del Presidente Antonio Di Pietro.

Non c’è spazio per chi vuole denunciare problemi e inefficienze, non c’è spazio per fare proposte concrete per far crescere la città e la cittadinanza.

Un partito basato su nomine da Roma, arroccato nelle proprie posizioni personalistiche che bloccano la crescita ed il radicamento sul territorio.

Ringrazio tutti quelli che hanno condiviso all’interno del Circolo iniziative e battaglie in difesa di chi ne ha bisogno.

Resto comunque a disposizione del Partito, sperando in tempi migliori.

 

                                                                                                            IL SEGRETARIO DEL CIRCOLO IDV PEPPINO IMPASTATO

                                                                                                                                                                                    Marco Grande

 






















Avvertenza. Tutti i commenti inviati consentono di risalire all'autore, pertanto chi utilizza questo spazio si assumerà la piena responsabilità civile e penale delle proprie affermazioni.

 

Inserisci commento
Nome e cognome
Email (facoltativa)
Ripeti codice
Commento
Caratteri rimanenti: 3000

 


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"


Rassegna stampa
BLOG. "CASALEGGIO-GRILLO, LA POLITICA COME GIOCO DI RUOLO, A LORO DELLA DEMOCRAZIA NON IMPORTA NULLA".
SONDAGGI. M5S PROMOSSI PER GUIDARE LE CITTA' MA NON IL PAESE. IL PD PRIMO PARTITO 27,56%.
SINDACO DIMEZZATO. PIZZAROTTI (PARMA) SI PIEGA A GRILLO: "TAVOLAZZI NON SARA' DIRETTORE GENERALE"
GRILLO: "SARDI, CACCIATE GLI INVASORI"... GRILLO PER PRIMO !!
SONIA ALFANO (Europarlamentare): "A ME L'IDV HA PREFERITO CHI INCONTRA I BOSS".

Fedeli alla linea

 

Il Tribuno - Libro di Alberico Giostra

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j