Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
   
News by Dire
Rassegna stampa a cura di Francesco Ferrari

"PIETRUSCONI" CONTRO LA LIBERTA' ' DI STAMPA.




L'ira di Berlusconi contro i giornali: «Ci vuole sciopero lettori»


Premier sempre più furioso. Contro chi non scrive quel che piace a lui. «Bisognerebbe fare uno sciopero degli italiani per insegnare ai giornali a non prendere in giro i loro lettori», ha detto Silvio Berlusconi arrivando all'hotel Paulista che lo ospita a San Paolo, in Brasile dove è andato dopo il G20 canadese.

«In particolare - ha proclamato il presidente del Consiglio - ho letto dei resoconti sul G20 che sono l'esatto contrario della riunione: veramente una presa in giro dei lettori». E ha aggiunto: «da molti mesi a questa parte c'è una disinformazione che vedo fare che è inconcepibile».

«È andato tutto benissimo, salvo per quello che hanno riportato i giornali. Per insegnare ai nostri giornali a non prendere in giro i loro lettori, bisognerebbe fare uno sciopero degli italiani. Ho letto dei rendiconti - dice riferendosi ai servizi sui vertici in Canada - esattamente contrari al reale risultato del G20». «Veramente - riprende Berlusconi - questa è una presa in giro dei lettori con una disinformazione che vedo fare da molti e che va avanti da molti giorni, da molti mesi a questa parte». Una situazione che il capo del Pdl censura come «inconcepibile». 







gIORNALETTISMO.COM  3 FEBBRAIO 2010

Di Pietro al Tg1: “Fate domande del c…


“Il Tg1 fa domande del ca… Non ce l’ho con lei ma con il suo amico Minzolini. Fuori ci sono i lavoratori dell’Alcoa che rischiano di perdere il posto e mi fate queste domande?“.

Il leader dell’IdvAntonio Di Pietro reagisce così al termine delle dichiarazioni alle telecamere a Montecitorio rivolgendosi ad una giornalista del telegiornale di Rai Uno. L’ex pm risponde alle domande dei cronisti sul legittimo impedimento e sul ‘caso’ delle fotografie che lo ritraggono insieme all’ex funzionario del Sisde Bruno Contrada in una cena del 1992. Ma quando è il turno della domanda della giornalista del Tg1 sul ‘dossier’, ecco che Di Pietro si arrabbia: «Parliamo di cose serie – risponde davanti alle telecamere – Prima facevo parte della Cia, poi sono passato al controspionaggio russo e sono diventato il capo dei comunisti. Sono il più grande: James Tonino Bond». Ma è a telecamere spenta che arriva lo sfogo dell’ex magistrato: «Ma come – dice – ci sono i problemi del lavoro e mi fate queste domande del ca…?»

Le reazioni all’uscita del leader dell’IdV nell’occhio del ciclone per le foto con Bruno Contrada ed altri esponenti dei servizi segreti non si sono fatte attendere. L’Associazione stampa parlamentare ha scritto una lettera di protesta,

E nel pomeriggio il Tg1 ha replicato di nuovo: “Potremmo rispondere alle parole volgari dell’onorevole di Pietro con il silenzio e la superiorità, forti anche della tempestiva solidarietà al Tg1 espressa dalla stampa parlamentare, tuttavia vogliamo ostinarci nel rivolgere al leader dell’Italia dei valori alcune domande. Del resto, i latini dicevano ‘repetita iuvant’….. Rispondere a ciò che fa comodo e offendere quando la domanda crea imbarazzo o è scomoda: è questa la concezione della libertà di stampa che ha l’onorevole di Pietro? È questa l’informazione del servizio pubblico che vuole l’onorevole di Pietro, sempre in prima fila nel farsi paladino dell’autonomia del giornalismo? E ancora – chiede il Tg1 -: non ritiene l’onorevole di Pietro che siano i giornalisti a dover stabilire le priorità dei temi da sottoporre all’attenzione dell’opinione pubblica e non la politica? Speriamo che almeno a queste domande il leader dell’Italia dei valori voglia rispondere, sempre che non le ritenga »domande del c….. In attesa delle risposte, accogliamo con piacere le sue scuse...”.




cORRIERE DELLA SERA  4 GIUGNO 2010

QUANDO BERLUSCONI FINIRÀ, E FINIRÀ, BISOGNERÀ RISCRIVERE LE REGOLE DELL' INFORMAZIONE E DEI SUOI CONFLITTI DI INTERESSE ANTONIO DI PIETRO, IDV IL CASO «SU DI ME NOTIZIE FALSE». E QUERELA ZAMPOLINI

La rabbia di Di Pietro contro i giornali: ora basta soldi pubblici

Carra lo punge: parla come Berlusconi

 Già l' immagine dice tutto. Giornali sparsi su un tavolo, un bollino blu, un omino stilizzato che butta dei pezzi di carta nel cestino. Il testo scritto sotto chiarisce il concetto per chi non ha ancora capito: «Se l' informazione dei quotidiani nazionali, finanziata dai contribuenti per mano dei politici, è di così bassa lega allora, così come per il canone Rai, non vale la pena pagare un solo cent né per stamparli né per comprarli». Dal suo blog Antonio Di Pietro alza il tiro contro la stampa dopo le notizie pubblicate da diversi giornali. Era stato l' architetto Angelo Zampolini, davanti ai magistrati di Perugia, a tirare in ballo il leader dell' Italia dei valori, sostenendo che il presidente del Consiglio superiore dei lavori pubblici, Angelo Balducci, gli fece avere due case a Roma dall' Istituto religioso Propaganda fide. Ma gli articoli e i commenti su questa vicenda non sono andati giù all' ex pm di Mani pulite che conferma la sua intenzione di presentare querela contro l' architetto per diffamazione e calunnia. «Se la notizia è falsa e ad essa si dedicano pagine, approfondimenti e commenti da parte di politici condannati in via definitiva - sostiene - la responsabilità va ricondotta sia a chi dirige questi giornali sia a chi dirige i direttori dei giornali». 










>


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"

 

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j