Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
   
News by Dire
Rassegna stampa a cura di Francesco Ferrari

IDV NEL CAOS ANCHE A VITTORIO VENETO.

Giovedì 5 Maggio 2011,
TREVISO - Italia dei valori nel caos. A due settimane dalle elezioni una cinquantina di militanti, capitanati da Sergio Balliana, referente a Vittorio Veneto, hanno scritto a Di Pietro per chiedergli di ritirare la lista dell'Idv che sostiene la Casellato. Il gruppo trevigiano non gode di ottima salute, ma nessuno poteva pensare all'ammutinamento, di fatto, di una parte del partito contro i coordinatori locali. Della serie: si fa prima a rifare che ad aggiustare. Tutto è iniziato quando per la segreteria regionale alcuni hanno sostenuto Paola Frigerio e non Gennaro Marotta, che poi ha vinto. «Da allora lui e Maschera (coordinatore provinciale, ndr) hanno chiesto le teste di chi non era allineato - svela Balliana - ci sono state epurazioni e addii come quello di Elena Magoga in consiglio a Castelfranco a causa di una gestione terroristica del partito». Un terremoto che i "dissidenti" hanno sintetizzato nella lettera inviata a Di Pietro e al Collegio di garanzia puntando il dito contro Marotta e Maschera. «Molti se ne sono andati mentre la lista per le provinciali veniva riempita di giovani anche appena arrivati - continua - e Maschera è stato premiato con la candidatura nei collegi sicuri (Treviso II e Mogliano, ndr)». Ma le risposte non si fanno attendere. «Balliana si è buttato fuori da solo e non rappresenta il partito (l'espulsione arriverà dopo le elezioni, ndr) - ribatte Marotta - la nostra lista è stata condivisa con percentuali bulgare. Ha firme? Non mi interessa». E Maschera aggiunge: «Questi sono Scilipoti di provincia frustrati perché non candidati». Mentre un altro big, Andrea Zanoni, resta alla finestra. «Perché vuole salvare il suo posto in segreteria», attacca Balliana. «Lui a Vittorio ha preso 3 voti - chiude Marotta a difesa di Zanoni - può mister 3 voti parlare di uno che ne ha avuti 4.700?».
      
Mauro Favaro
     
     


>


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"

 

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j