Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
   
News by Dire
Rassegna stampa a cura di Francesco Ferrari

GIALLO NELLO STAFF DEL SINDACO "ARANCIONE": NARDI EX DI PECORARO SCANIO CON DE MAGISTRIS E CON LETTIERI?

01 giugno 2011


DOPPIA CASACCA O BANALE SCAMBIO DI PERSONA?

Giallo nello staff del sindaco «arancione»:
Nardi è con lui, ma ha firmato per Lettieri 

L'ex assistente di Pecoraro Scanio nega: «omonimia», ma tra i sostenitori di Lettieri assicurano:«È proprio lui»

De Magistris esulta, al suo fianco c'è Alessandro Nardi (nel tondo)

De Magistris esulta, al suo fianco c'è Alessandro Nardi (nel tondo)

Carlo Tarallo

NAPOLI - È lui o non è lui? Il «nuovo che avanza» accanto a Luigi de Magistris ha anche il volto di Alessandro Nardi, ex assistente di Alfonso Pecoraro Scanio, immortalato accanto al sindaco arancione al momento del boato che accoglie il trionfatore del ballottaggio al suo comitato un’ora dopo i risultati. Nardi è al fianco del neosindaco, per il quale ha lavorato duro in campagna elettorale. Sorride ed esulta, e fin qui niente di male.

Solo che un certo Alessandro Nardi è stato pure tra i firmatari dell'«appello dei 18», gli ex centrosinistra che in campagna elettorale si sono schierati con Lettieri sostenendone pubblicamente la candidatura e suscitando critiche, più che consensi. Un altro Alessandro Nardi, poi, fu nominato dalla passata giunta regionale alla presidenza del Parco del Bacino Idrografico del Fiume Sarno, carica ottenuta da Antonio Bassolino, e scampata alla “potatura” di Stefano Caldoro. Uno e trino?

Lui, in merito all’appello pro-Lettieri, nega: «No, quell’Alessandro Nardi non sono io». Come non è lei? E chi è allora? «Non lo so, quando ero all'università c'era un altro ragazzo che si chiamava esattamente come me: forse è lui. Io in giunta con De Magistris? Voce falsa». Poi spiega, e precisa: «Ho curato la parte amministrativa e burocratica della lista Napoli è Tua, ed è vero che sono stato nominato presidente del parco da Bassolino, ma in qualità di tecnico. Sono un esperto senza tessere di partito, non ho nemmeno quella di Idv. In ogni caso - conclude Nardi - non posso escludere che qualcuno a mia insaputa abbia inserito il mio nome sotto quel manifesto, ma è certo che non sono mai stato avvertito».

Ma dall’ex staff di Lettieri sono pronti a giurare che non si tratti affatto di una caso di omonimia: «Ma come dice di non essere lui? L’ex segretario di Pecoraio Scanio? Sì, è lui il firmatario dell’appello». Insomma, dallo staff del sindaco arancione... emerge un vero e proprio giallo.

http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/notizie/cronaca/2011/1-giugno-2011/giallo-staff-sindaco-arancionenardi-lui-ma-ha-firmato-lettieri--190775180249.shtml



>


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"

 

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j