Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
   
News by Dire
Rassegna stampa a cura di Francesco Ferrari

DI PIETRO, GIU' LA MASCHERA !!





22 giugno 2011

Tonino parla con Silvio
sul web rivolta dell'Idv


Di Pietro con Berluconi
«Caro Tonino, stavolta hai toppato». Messaggi dal web al leader dell'Idv, subito dopo la «svolta» che ha visto l'ex pm prima intrattenere un lungo faccia a faccia con Berlusconi e poi, dire in aula che è pronto a dargli una mano, sebbene sub condicione. «Di Pietro che parla con Berlusconi? Se non era per quella foto non ci credevo... Ora voglio, pretendo ed esigo di sapere: se ho buttato i miei voti, cosa vi siete detti, perchè hai accettato di parlare con colluso, dov'è andata a finire la tua morale. Sono molto allibito. Attendo ed esigo spiegazioni», tuona Francesco Pipitone, nel blog del leader Idv. I

Toni sono quasi unanimemente inferociti. Ecco Tommy Lee: «Caro Tonino, penso che dopo tanta rispettabile opposizione stai cadendo in una incomprensibile confusione. Dopo aver in tutti i modi messo in guardia gli italiani dal pericolo che Berlusconi rappresenta, che fai? Vai a chiedere a Berlusconi di governare? Di portare in Parlamento una equa riforma fiscale? Di destinare maggiori risorse alla giustizia? Sveglia! Questo piccolo uomo si deve dimettere». 

Mauro C. è molto più che arrabbiato. «Ora è troppo- tuona- e prima De Gregorio, e dopo Razzi e Scilipoti... Ora la chiacchierata con il nano. Ma ci prendi per il culo? Il mio voto non lo avrai più, puoi giurarci Non sfugge ai dipietristi, che quella del loro leader è una «svolta» in chiave tattica, pensata per attrezzarsi come partito di governo per quando Berlusconi sarà solo un ricordo. Ma anche così, la mossa di Antonio Di Pietro non è giustificata dai suoi. 

«Caro Tonino, assistere a quella chiaccherata in diretta con chi sta affossando una generazione e un'intera nazione mi ha profondamente turbato», scrive Daniele. «Può darsi- aggiunge- che lei abbia semplicemente assecondato un vecchietto che si sente solo. È evidente che sta cambiando linea politica per essere più credibile, ma sta ottenendo esattamente l'effetto contrario. Secondo me, con la decadenza del sovrano anche il suo principale nemico non ha più ragione di esistere». 

Anche sotto il discorso che il leader Idv ha tenuto alla Camera, appena messo online, accanto a Valerio Bianconi che si dice in «totale sintonia» con lui, cominciano ad arrivare le prime critiche. E sono al fulmicotone. 

«Tutto bello- scrive Mauro- Però ci devi dire cosa vi siete detti col nanerottolo quando parlavate fitto fitto. Siamo elettori Idv incazzati e disgustati! Vogliamo risposte, non domande».


Il leader dell'Idv a distanza racconta la sua versione: «Stavo nel mio banco, quando il premier, terminato il suo discorso, si è avvicinato a me per dire che voleva parlare a un leader dell'opposizione e dire quello che aveva appena detto in aula e cioè che il suo governo sta facendo il bene del Paese. E io gli ho detto che farebbe bene al Paese se se ne andasse al più presto». Così Antonio Di Pietro ricostruisce il colloquio con il premier Silvio Berlusconi in aula a Montecitorio.





Berlusconi parla con Di Pietro per alcuni minuti

Colloquio nell'aula di Montecitorio tra il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi (d) ed il leader dell'Idv Antonio Di Pietro. Non appena è stata sospesa la seduta in attesa del dibattito in diretta tv, Berlusconi si è alzato dal banco del governo per avvicinarsi a Di Pietro: i due hanno preso posto al banco della commissione, al centro dell'emiciclo e si sono intrattenuti in conversazione per diversi minuti.



>


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"

 

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j