Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
   
News by Dire
Rassegna stampa a cura di Francesco Ferrari

SCILIPIETRO, MA CHE BEL PARTITO !! VISCIONE PARLA DELL'On. BARBATO (Idv): "mi chiede 20mila euro di consulenza".

Repubblica.it: il quotidiano online con tutte le notizie in tempo reale.
09.07.2011

Il voto sull'arresto di Milanese 

Pd impediremo perdite di tempo.


di Liana Milella

(...) Viscione parla dell'Idv Barbato e Milo.   Agli atti sono allegate anche intercettazioni tra l'inquisito Paolo Viscione, grande accustore di Milanese e il parlamentare  Francesco Barbato, Idv conosciuto come autore di denunce e interpellanze contro abusi. Nelle stesse carte si parla anche di Antonio Milo, Entrambi  i parlamentari non risultano indagati. Interrogato dal pm Piscitelli su tali rapporti, Viscione fa, tuttavia, dichiarazioni non ancora riscontrate.
 "(Barbato, ndr) è una persona che sta con Di Pietro, e poi mi dà appuntamenti. Quindi alla fine mi vede alla caffetteria Solano, mi chiede 20.000 euro di consulenza e io gli dico: 'senti, per contanti, senti bello, vattene".


Il Fatto Quotidiano
9 luglio 2011

C’è un’intercettazione risalente al 6 marzo…

C’è un’intercettazione risalente al 6 marzo 2010 tra il deputato dell’Idv Francesco Barbato e l’indagato avvocato Viscione.















sabato 09 luglio 2011 



Spunta Barbato dell’Idv
Non c’è nell’ordinanza, ma torna spesso negli allegati. Il parlamentare Idv Francesco Barbato è finito intercettato mentre parlava al telefono con il grande accusatore di Milanese, Paolo Viscione. Il 6 marzo i due parlano al telefono, e Viscione spiega al deputato che suo genero era candidato sindaco per Pd e Idv a Cervinara. I due passano al tu, e in una successiva conversazione parlano di «documenti» e Barbato spiega: «Però dobbiamo fare contratti, dobbiamo fare tutto». A spiegare la natura dei rapporti tra i due è lo stesso Viscione, interrogato dopo il suo arresto: «Barbato si propone, sempre attraverso Resciniti... io diffido perché lo vedo un “fanfarone”, comincia a parlare dei rapporti con Giannini, chiede una consulenza, un’agenzia per la moglie, gliela diamo, si presenta improvvisamente e inopinatamente a casa mia con la moglie e chiede da mangiare (...) Barbato alla fine, nella Caffetteria, davanti a Solano, mi chiede ventimila euro di consulenza e io gli dico: “Senti, bello, vattene”».





>


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"

 

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j