Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
   
News by Dire
Rassegna stampa a cura di Francesco Ferrari

SCILIPOTI FASE SUPREMA (e finale) DEL DIPIETRISMO E DEL BERLUSCONISMO.Risanare bilancio dello Stato: "Noleggiare le opere d'arte inutilizzate"."E' come far quadrare i conti a fine mese".

SPECIALE /OSSERVATORIO RESPONSABILI
a cura di Silvia Cerami

Scoperta sensazionale: risanato il bilancio dello Stato

21 luglio, 2011

Dopo aver scoperto i veri motivi della speculazione economica, il nostro miglior economista finalmente ha trovato la soluzione.
Italiani, gioite: debito pubblico azzerato, crisi superata, incertezza economica eliminata.
Nessuno era riuscito in tale impresa. Mai. Non Draghi, nemmeno Monti e tanto meno Tremonti. Incapaci, inutili, buoni per una manovra e nulla più.
Italiani, ringraziate il nuovo ministro dell’Economia responsabile. Domenico Scilipoti ha scoperto come risanare il bilancio dello Stato.

Economisti e commercialisti, bocconiani e aspeniani prendete carta e penna. Che la lectio magistralis abbia inizio.

“Numerose opere d’arte, già catalogate, giacciono inutilizzate o sottoutilizzate in depositi museali statali o in altre sedi. Va da sé che valorizzare le opere d’arte che giacciono inutilizzate, attraverso il loro noleggio per un periodo annuale, promuove l’arte e la cultura italiana nel mondo e, allo stesso tempo, contribuisce a ridurre il debito pubblico”.
Tutto chiaro? Non vi basta? Ma Scily è clemente e vi spiega persino come ripartire i proventi:
“il 25 % assegnati al Fondo per la Riduzione del Debito Pubblico (ex Fondo per l’Ammortamento dei Titolo di Stato); il 25 % al Ministero dei Beni Culturali che li designerà, al netto delle spese correnti di gestione delle aste, alla repertazione, catalogazione e restauro di altre opere ad oggi non esponibili; il 25 % destinati ad un fondo statale di solidarietà per gli indigenti e per i più bisognosi, per i giovani disoccupati, per le famiglie con minori e/o diversamente abili, per gli anziani; il 25 % alle Forze dell’Ordine, che non sempre hanno fondi sufficienti per approntare i mezzi atti a garantire la sicurezza dei cittadini”.
E ora inchinatevi davanti al genio del dare e dell’avere


http://osservatorio-responsabili.blogautore.espresso.repubblica.it/


Il Tribuno

U.E. EMERGENZA SPECULAZIONE CONTRO L'ITALIA. Di Pietro/economista: "Risanare il bilancio è come far quadrare i conti a fine mese"...

Repubblica.it: il quotidiano online con tutte le notizie in tempo reale.


10 luglio 2011

DI PIETRO/ECONOMISTA risponde sul blog:

"NON C'E' BISOGNO DI ESSERE GRANDI ECONOMISTI PER CAPIRE CHE RISANARE IL BILANCIO SENZA TAGLIARE QUALCHE SPESA NON E' POSSIBILE: BASTA L'ESPERIENZA CHE SI FA CERCANDO DI FAR QUADRARE I CONTI A FINE MESE".

REDAZIONE. Di pietro ha ragione, per risanare il bilancio occorre tagliare qualche spesuccia, BRAVO!
                      Cominciano a tagliare il suo stipendio e la sua baby pensione.....




>


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"

 

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j