Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
   
News by Dire
Rassegna stampa a cura di Francesco Ferrari

BERSANI:"SOSTEGNO ALLA CGIL, IL PD OVUNQUE SI CONTESTA LA MANOVRA", CAMUSSO SCARICA DI PIETRO: "NO AI PARTITI", DI PIETRO ATTACCA BERSANI ANZICHE' BERLUSCONI... COME AL SOLITO.

Repubblica.it: il quotidiano online con tutte le notizie in tempo reale.
27 agosto 2011

Bersani rivendica il sostegno alla Cgil
"Il Pd ovunque si contesta la manovra"


In visita al Meeting di Cl, il segretario replica agli esponenti del partito che contestano la scelta di sostenere lo sciopero generale: "Discussione che non capisco". "Il caso Penati? Una vicenda dolorosa, ma si è sospeso e noi aspettiamo la magistratura"


Il Pd e la Cgil - La scelta di Bersani di appoggiare lo sciopero generale proclamato dalla Cgil per il 6 settembre ha diviso il partito, provocando le critiche di esponenti di primo piano come Sergio Chiamparino. La replica di Bersani è secca: "Il Partito democratico sarà  presente ovunque si protesterà e si criticherà questa manovra, anche allo sciopero della Cgil. Anche in casa mia, nel Pd, assisto sullo  sciopero a una discussione che non capisco. Tutti protestano per questa manovra, non ho sentito uno che sia d'accordo. Poi, c'è chi sceglie di scioperare, chi fa un'assemblea, chi organizza una raccolta di firme. Io dico: ognuno scelga in autonomia le forme di protesta che vuole. Il Pd - ribadisce Bersani- sarà presente in tutti i luoghi, scioperi e quant'altro, organizzati da chi vuole chiedere più equità e crescita nella manovra, correggendola".



25 agosto 2011

Camusso: «Agli scioperi non è

che debbano aderire i partiti»


camusso, piazza navona
Quella di Bersani, è «una posizione corretta», ma «c'è uno strano dibattito in corso: non è che agli scioperi generali delle organizzazioni sindacali debbano aderire i partiti». Lo afferma il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, a margine dell'audizione sulla manovra correttiva nelle commissioni bilancio di Camera e Senato, riunite in sede congiunta a palazzo Madama. «Mi pare ci sia una gara inutile», aggiunge. Parlando del Pd, Camusso ricorda che il partito democratico «ha presentato una proposta di merito», su cui «ci sono alcuni punti di convergenza, e altri no». 







logo
VENERDÌ 26 AGOSTO 2011

Roma - Di Pietro aderisce allo sciopero Cgil e attacca Bersani


 Di Pietro attacca il Pd e si rivolge al suo segretario:” Dovrebbe essere Bersani a spiegare a noi del’Idv l’importanza di questo sciopero. Non ci vengano poi a dire che la nostra scelta di sostenere lo sciopero Cgil avvantaggia Berlusconi perché non ci stiamo”. Di Pietro ha proseguito con il chiaro intento di assumere una sua posizione davanti alla Manovra:” Mai come in questo momento si deve avere il coraggio di dire da che parte stare. La posizione di attesa del Pd è un’istigazione al suicidio politico”. Una decisione che ha spiazzato gli strateghi del Pd ed è stata bene accolta dal Sel e dal Pcdi.




>


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"

 

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j