Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
   
News by Dire
Rassegna stampa a cura di Francesco Ferrari

IL MEDIOEVO DEI PARTITI. NELL'Idv E' INIZIATA L'ERA DEI PAPI E DEGLI ANTIPAPI, DELLE INVESTITURE E DELLE... SCOMUNICHE.

logo di InterNapoli.it
14/09/2011
Non c'è pace in casa Idv, continua la polemica
Marano, Ponticelli scrive a Di Pietro: «Atti compiuti illegittimamente»

di Ferdinando Bocchetti

Marano, il comune
Marano, il comune
MARANO. Partito ricompattato? Macchè. Non c'è pace in casa Idv dopo la nomina, imposta dalla segreteria provinciale del partito, del nuovo segretario cittadino. Torna a far sentire la propria voce Roberto Ponticelli (destituito dall'incarico di segretario del circolo di Marano), autore di una missiva indirizzata ai leader nazionali e regionali del partito. "Mi rivolgo a voi - scrive Ponticelli - per capire se, contrariamente a quanto previsto dall'articolo 3 dello statuto nazionale, si possa nei fatti "destituire" il segretario cittadino del partito, nominandone d'imperio uno nuovo e comunicando formalmente tale provvedimento direttamente agli organi consiliari cittadini. Ciò senza che si sia verificata alcuna delle gravi circostanze che, secondo il summenzionato articolo, legittimano il presidente nazionale (e non il segretario provinciale) a ricostruire un nuovo rapporto fiduciario con altri soggetti. Mi rivolgo a voi - aggiunge Ponticelli - affinchè si faccia opportuna chiarezza e si intervenga per porre rimedio ad eventuali atti compiuti illegittimamente e al di fuori dei dettati dello Statuto nazionale. Fino ad allora mi considero e mi considererò a tutti gli effetti il segretario cittadino dell'Italia dei valori. Diffido sin d'ora il sindaco di Marano, i gruppi consiliari e tutti i componenti del Consiglio dal riconoscere ogni soggetto diverso dal sottoscritto, che si qualifichi come segretario cittadino dell'Idv, pena la potenziale invalidità o nullità degli atti eventualmente compiuti". L'iniziativa di Ponticelli è sostenuta da altri militanti del partito, tra cui Paola Medici, prima dei non eletti nelle liste della forza politica di Di Pietro. La ridefinizione dei ruoli all'interno del partito (la carica di segretario cittadino è stata affidata a Vincenzo Napolano) era avvenuta all'indomani della polemica innescata da Ponticelli, critico nei confronti del consigliere Michele Palladino, eletto nelle fila dell'Idv, poichè passato tra i banchi della maggioranza e quindi a sostegno della giunta Cavallo. "Non c'è stata nessuna fuga in avanti - tiene a chiarire il consigliere Palladino - Ci siamo sempre mossi sulla scorta delle indicazioni della segreteria provinciale, sia per quel che concerne la scelta fatta al ballottaggio sia per le fasi successive all'insediamento della nuova giunta".






>


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"

 

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j