Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
   
News by Dire
Rassegna stampa a cura di Francesco Ferrari

VERDI CONTRO DI PIETRO: "MEDAGLIETTA" DI PARTITO PRIMA DELL'INTERESSE GENERALE

VIRGLIO NOTIZIE - 29 LUGLIO 2010

Referendum/ Verdi contro Idv: corsa solitaria favorisce non quorum

Bonelli: Quesito Di Pietro non chiude a privatizzazione acqua

postato 19 ore fa da APCOM

Roma, 29 lug. (Apcom) - Verdi contro Italia dei Valori per il deposito in solitario in Cassazione delle firme sui referendum contro il ritorno al nucleare, la privatizzazione dell'acqua, la legge sul legittimo impedimento nei processi penali.

"Il quesito referendario presentato dall'onorevole Di Pietro - attacca il Presidente dei Verdi Angelo Bonelli- lascia aperta la porta alla privatizzazione dell'acqua. Sull'acqua come bene comune l'Idv ha perso un'occasione: per questa ragione chiediamo ai cittadini di sostenere il quesito presentato dal Movimento per l'acqua pubblica, già sottoscritto da un milione e quattrocentomila cittadini".

"Per quanto riguarda il referendum sul nucleare - dice ancora Bonelli- siamo estremamente rammaricati, perchè in questo modo l'onorevole Di Pietro si assume una responsabilità enorme e rischia di fornire un assist formidabile alle lobby energetiche e alle grandi multinazionali e a tutti coloro che lavoreranno (anzi stanno già lavorando) affinché non si raggiunga il quorum - continua il leader ecologista -. Di fronte all'offensiva nuclearista sarebbe stato necessario costruire un ampio fronte sociale e popolare. Con questa corsa solitaria l'Idv ha dimostrato di tenere di più ad appiccicarsi una medaglietta che alla battaglia contro la costruzione delle centrali".

"Ovviamente, se Di Pietro ci darà il permesso, parteciperemo alla campagna del referendum anti-atomo. Ma è del tutto evidente che la battaglia per evitare il ritorno al nucleare si può vincere solo mandando a casa Berlusconi e abrogando la legge con cui si è dato il via libera alle centrali - ha concluso Bonelli -. Per questa ragione, lo diciamo da subito, la condizione irrinunciabile per una prossima coalizione di centrosinistra deve essere l'abrogazione della legge che riporta il nucleare in Italia".


http://notizie.virgilio.it/notizie/politica/2010/07_luglio/29/referendum_verdi_contro_idv_corsa_solitaria_favorisce_non_quorum,25414036.html






>


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"

 

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j