Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
   
News by Dire
Rassegna stampa a cura di Francesco Ferrari

RIVOLTA CONTRO LA LEGA: "LO AVETE SALVATO"

12 gennaio 2012


Radio Padania, sdegno della base: lo avete salvato

La base della Lega Nord non ha apprezzato il voto che ha evitato l'arresto a Nicola Cosentino. In molti, sull'emittente del Carroccio, hanno criticato l'atteggiamento dei leader che prima in Commissione, avevano votato a favore dell'arresto, per poi cambiare idea in Aula, e negare l'autorizzazione. Lega spaccata, scoppia la rissa fra Paolini e Dozzo.  | Arresto per Cosentino: Maroni la spunta su Bossi | «L'opposizione leghista non è più folklore»
maroni bossi 640
    La base della Lega Nord non ha apprezzato il voto parlamentare di oggi, che ha evitato l'arresto a Nicola Cosentino. In molti, sull'emittente del Carroccio, durante la trasmissione 'che aria tira', condotta da Roberto Ortelli, hanno criticato l'atteggiamento dei capi del movimento che prima in Commissione, avevano votato a favore dell'arresto, per poi cambiare idea in Aula, e negare l'autorizzazione. Bossi d'altra parte aveva lasciato libertà di voto. Gli ascoltatori, come Andrea che telefonava da Varese e Alfonso da Bergamo, prima di beccarsi una valanga di pesanti insulti dal conduttore sono riusciti a dire comunque la loro. 

    Il primo si chiedeva «perchè la Lega ha salvato un camorrista», e il secondo ha detto che «Bossi dovrebbe vergognarsi» perchè ha dimostrato di essere un «venduto». Gran parte della trasmissione è stata occupata da Ortelli che lanciava epiteti a tutti quelli che non la pensavano come lui, che si è dichiarato contro il 'giustizialismò e a favore delle «prove certe». A tutti l'invito a leggere le 'cartè. Ma secondo molti ascoltatori, tra cui Carlo che telefonava da Brescia, le prove sarebbe saltate certamente fuori se la Lega non avesse votato contro l'arresto: «le prove le avrebbero trovate se voi aveste avuto la dignità di consegnare Cosentino alla magistratura».

    Il conduttore ha letto anche alcuni sms arrivati in redazione, e tranne forse un paio, erano tutti dello stesso tenore: «Ortelli patetico»; «vergona Lega mafiosa, non ti voterò più», «cialtroni, non avete fatto le riforme della giustizia». Da tutte le città, il tono delle telefonate è lo stesso. Mimmo da Milano ha chiamato per dire «quando farete la vostra manifestazione il 22 gennaio, ricordatevi di inneggiare alla camorra». Domenico da Torino è «sdegnato. Cosentino andava arrestato». E a chi, che come Francesco osserva che comunque la si pensi su Cosentino, nel partito è emersa una spaccatura, Ortelli replica che «c'è solo lebertà di pensiero». Strano che il conduttore non abbia lasciato finire la frase a un certo Ciro da Napoli, conversazione interrotta con il «cefalo» (così lo ha definito) mentre stava ringraziando i leghisti per non aver fatto arrestare Cosentino.







>


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"

 

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j