Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
   
News by Dire
Rassegna stampa a cura di Francesco Ferrari

CIVITANOVA MARCHE: FAVIA ANCORA CONTRO IL PD E SILENZI: ATTACCASSE UNA VOLTA IL PDL.


COMUNI

AGENDA

«Gennaio 2012»
LunMarMerGioVenSabDom
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

I NOSTRI GIORNALI

CINEMA

METEO

ARTICOLI PIÙ LETTI

SONDAGGIO

Liberalizzazione delle aperture dei negozi. Tu cosa ne pensi?
È giusto. La domenica e la sera è un mortorio in centro.
Non è giusto. Favorisce soltanto i grandi centri commerciali.
Non è giusto. Anche negozianti e commessi hanno bisogno di riposo.
Ognuno dovrebbe poter far quel che vuole con la propria attività commericale.

iCITTÀ

vanda@viverecivitanova.it



Vanda è la giornalista virtuale di Civitanova.
Aggiungi vanda@viverecivitanova.it ai tuoi contatti GTalk e lei ti avvertirà in tempo reale delle notizie più importanti della città e del territorio.

Info

dot IDV/Sondaggio: 'Non si vince con Silenzi'. Mobili stimato, Corvatta 'agnello sacrificale'

immagine“Non si vince con Silenzi. Il governo di Mobili non è un buon governo, e Mobili è un candidato scarso ma da non sottovalutare, relativamente apprezzato dalla città ma che vincerebbe largamente contro Silenzi. Civitanova e il centro sinistra non sono entusiasti di Silenzi”

Questo è quanto emerge dal sondaggio eseguito della Tecnè di Carlo Buttaroni (sondaggista e uomo di comunicazione molto stimato da Silenzi) e presentato oggi in conferenza stampa a Civitanova Marche dall’Italia dei Valori. Presenti l’on. David Favìa, coordinatore IdV Marche, Paola Giorgi, vicepresidente Assemblea legislativa delle Marche e Rosanna Bevilacqua, coordinatore comunale IdV Civitanova. Il sondaggio è stato effettuato il 6 e il 7 dicembre nel comune di Civitanova Marche, con mille interviste fatte telefonicamente a maggiorenni rappresentativi per sesso, età, professione ed estratti casualmente dall’elenco telefonico e con un errore campionario del 3% al massimo. E dal sondaggio emerge che a Civitanova si vive bene (89%), ma si soffre fortemente il disagio della mobilità.

“Noi come Idv siamo tendenzialmente contrari al cavalcavia – hanno detto l’on. Favìa, la Giorgi e la Bevilacqua - ma tenendo conto delle esigenze e della volontà dei cittadini, bisogna riscontrare che la mobilità è uno dei problemi prioritari. Per questo faremo un referendum sull’argomento ascoltando i cittadini ai nostri banchetti”. Sul giudizio del governo della città si è rilevato poi un giudizio negativo al 41% e positivo al 54%: dati che indicano un sindaco non eccellente nell’amministrazione, ma tuttavia significativo. Dati infatti confermati dal giudizio sul sindaco (55% positivo ma 34% negativo): e la riprova della debolezza di Mobili è data da un 39% delle persone intervistate che dice che non si dovrebbe ricandidare a fronte del 47% favorevole.

Su Silenzi la posizione dell’IdV è appoggiata e confermata anche dagli elettori di centro sinistra: la metà dei quali rifugge dalla candidatura di Silenzi. E la posizione dell’IdV è stata chiaramente esposta dall’on. Favìa che ha voluto precisare: “Martedì c’è stata una riunione del centro sinistra, alla quale hanno partecipato Rosanna Bevilacqua e Giovanni Torresi per Idv, nell’ambito della quale si è consumata una rottura. Il Pd ha fatto finta di lasciare la porta aperta a chi non condivide le primarie e il candidato uscente dalla primarie, ma la prospettiva di queste primarie non ci lascia affatto tranquilli. Riteniamo che utilizzare un mezzo di scelta del candidato (dal risultato scontato) che va contro metà della coalizione sia un modo di procedere arrogante e poco costruttivo. Lunedì coloro che vogliono le primarie si riuniranno per decidere le modalità delle primarie, ma è già tutto deciso da Silenzi”. E concludendo, l’on. Favìa ha sottolineato i risultati emersi dal sondaggio: “Risulta inequivocabile che Mobili è un sindaco considerato scarso, ma comunque che è candidato da trattare con rispetto essendo il sindaco uscente. Nonostante tutto non c’è gara tra lui e Silenzi, tanto è poco quotato Silenzi.

Inoltre è proprio di queste ore la notizia che il centro destra voglia mettere in campo un candidato ancora più forte. Per quanto ci riguarda, lasciando liberi i nostri di scegliere, è probabile che alcuni appoggeranno a titolo personale “l’agnello sacrificale” Corvatta (buttatosi da suicida fra le grinfie di Silenzi), nel segno del rinnovamento del centro sinistra, ma questo non significa che rimarremo ad aspettare le “primarie del Pd”. E’ certo che continueremo a tutelare quel patrimonio che da mesi stiamo coltivando e cioè l’unità di una parte importante e determinante del centrosinistra, fatta da noi, dall’Ancora e dalla Nostra Città, per mettere in campo un progetto alternativo. Individueremo un candidato sindaco e poi dopo le primarie ci confronteremo cercando di trovare una quadra e se non si troverà andremo alle elezioni col nostro sindaco scelto insieme all’Ancora e alla Nuova Città. Intanto lunedì 30 gennaio si terrà una conferenza stampa con Carlo Buttaroni, stimato scienziato della Tecnè, che spiegherà perché il sondaggio del Sole 24 Ore magnificato da Micucci è errato.

da IdV Marche
 
  •   
 

Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"

 

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j