Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
   
News by Dire
Rassegna stampa a cura di Francesco Ferrari

MONTI AL PARLAMENTO EUROPEO: "DEMOCRAZIA E INTEGRAZIONE EUROPEA".

Il Post

Mario Monti al parlamento europeo
— RASSEGNA

Mario Monti al parlamento europeo

Oggi il presidente del Consiglio ha parlato a Strasburgo della situazione economica italiana e della crisi europea

15 febbraio 2012

Oggi il presidente del Consiglio Mario Monti ha tenuto intorno alle 15 un discorso davanti al Parlamento europeo, riunito a Strasburgo in seduta plenaria. Monti ha parlato della situazione economica italiana e della crisi economica europea, dicendo di essere favorevole agli eurobond e sottolineando l’importanza di una maggiore integrazione europea.

«In questa fase il principale rischio è che l’euro diventi un fattore disgregante». Lo ha detto il premier Mario Monti parlando all’Europarlamento, sottolineando che la crisi del debito in Europa ha riproposto divisioni e risentimenti. «Si deve recuperare lo spirito unitario». Il discorso del premier italiano è iniziato con un omaggio rivolto al Europarlamento e alle istituzioni europee.

Siamo tutti corresponsabili. «In Ue non esistono buoni e cattivi dobbiamo sentirci tutti corresponsabili delle cose fatte del passato e soprattutto nella costruzione dell’avvenire». Lo ha detto il premier Mario Monti intervenendo al Parlamento europeo a Strasburgo. «Le decisioni non sono chieste dall’Europa» ma necessarie. Il premier ha così introdotto gli sforzi dell’Italia. Poi, sulle relazioni diplomatiche tra i vari Paesi, ha aggiunto: «Troppe volti Governi nazionali in Europa hanno accusato le istituzioni europee dopo decisioni alle quali avevano preso parte».

Monti ha poi parlato del rapporto tra Italia, Francia e Germania: «La stretta collaborazione con Merkel e Sarkozy è all’insegna, per quanto mi riguarda, della difesa del metodo comunitario perché l’Europa deve essere inclusiva».


http://www.ilpost.it/2012/02/15/mario-monti-al-parlamento-europeo/




>


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"

 

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j