Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
   
News by Dire
Rassegna stampa a cura di Francesco Ferrari

DI STANISLAO CACCIA SCHIAVONE E IN PROVINCIA DI FOGGIA L'IDV SI DISSOLVE.

Dimissioni Raffaele Giuoco, coordinatore provinciale giovani Idv

Si dimette Giuoco, coordinatore provinciale dei giovani Idv

La decisione è maturata all’indomani del provvedimento dell’On. Di Stanislao di commissariare la segreteria provinciale


Comunicato Stampa inviato da redazione 01/03/2012

idv_1_original-2RAFFAELE GIUOCO - "Ho appena provveduto a rassegnare le mie irrevocabili dimissioni dall’incarico di coordinatore provinciale dei Giovani dell’Italia dei Valori della Provincia di Foggia. Tale decisione è maturata a seguito del provvedimento assunto dal commissario regionale, On. Augusto di Stanislao, di commissariare la segreteria provinciale dell’IdV di Foggia.

Una decisione che abbiamo dovuto apprendere dagli organi di stampa e che ritengo fondi le proprie basi sul nulla assoluto, mancando di una benché minima motivazione politica tale da avallare un provvedimento del genere, che in un partito che si inspira ai valori liberali come l’Italia dei Valori dovrebbe rappresentare l’extrema ratio e che invece pare stia diventando una costante.

Apprendo infatti, sempre dagli organi di stampa, che il commissariamento è stato compiuto “al fine di consentire al Dott. Schiavone una totale dedizione all'impegno istituzionale che attualmente ricopre, sul quale il partito regionale fa assoluto affidamento”.

Affermazioni che fatte da una persona che ricopre ben 4 incarichi tra quelli istituzionali e quelli di partito (L’On. Di Stanislao è infatti contemporaneamente: Parlamentare, Coordinatore Provinciale a Teramo, Commissario Regionale Puglia, Commissario Provinciale Foggia) danno pienamente il senso di quello che sta diventando il partito a livello regionale.

In queste condizioni, a dir poco monarchiche, ritengo sia impossibile proseguire il lavoro che all’interno del partito avevamo avviato con tante ragazze e ragazzi a cui oggi va il mio più sentito grazie per il lavoro che in questi anni hanno svolto disinteressatamente.

Colgo l’occasione per confermare la mia stima e vicinanza al Dott. Schiavone il quale, in questi anni in cui ho ricoperto l’incarico di coordinatore provinciale giovani, ha ampiamente dimostrato, con la sua vicinanza e con il suo costante interessamento, di non ritenere i giovani meri “portatori d’acqua” ma bensì una forza vitale e necessaria alla crescita di una formazione politica. Pertanto sarò ben lieto in futuro di continuare la mia attività politica al suo fianco."


San Paolo Civitate: dimissioni Ernesto Frezza, responsabile Idv

San Paolo di Civitate: dimissioni Ernesto Frezza, responsabile Idv

Di Stanislao ha chiuso una grande stagione di democrazia e partecipazione assumendo atti di protervia apertamente ostili al dialogo, culminati con il commissariamento al partito


Comunicato Stampa inviato da redazione 01/03/2012

idv_1_original-2ERNESTO FREZZA - "Rendo noto, quale responsabile del partito dell’Italia dei Valori nel Comune di San Paolo Civitate, le mie dimissioni irrevocabili, unitamente agli iscritti tutti.

Contestualmente comunico la chiusura della sezione del partito. Tutto ciò quale atto di protesta verso il commissario del partito che, senza giustificato motivo, ha inteso chiudere una grande stagione di democrazia e partecipazione assumendo atti di protervia apertamente ostili al dialogo,culminati con il commissariamento del partito.

Tanto comunico ad ogni effetto".

 





Sant’Agata, chiude il circolo dell’Idv
GIOVEDÌ 01 MARZO 2012 16:44
Hitssmaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Botticelli: “Commissariare la segreteria provinciale dell’Idv è un atto lesivo di democrazia e dei principi liberali”  

 

SANT’AGATA DI PUGLIA – Chiude il circolo cittadino dell’Italia dei Valori. Lo rende noto il consigliere comunale Gerardo Botticelli. “Dimissioni, unitamente agli iscritti tutti. Riteniamo che l’atto di commissariare la segreteria provinciale dell’IdV di Foggia da parte del commissario regionale Augusto Di Stanislao sia un atto lesivo di quella democrazia e di quei principi liberali che per l’Italia dei valori dovrebbero rappresentare un costante faro nell’agire politico. Al contempo confermiamo la nostra totale fiducia e vicinanza nell’azione politica svolta da Orazio Schiavone (sul quale, a differenza dei nominati in Parlamento, abbiamo potuto esprimere la nostra preferenza all’interno della cabina elettorale) che ha sempre rappresentato un punto di riferimento attento e disponibile ad affrontare le problematiche della comunità santagatese e con il quale continueremo in futuro il nostro percorso politico”.

Anche a San Marco in Lamis l'IDV perde pezzi: si dimette Tiziano Paragone

paragone200

Continua la bufera all’interno dell’Italia dei Valori in provincia di Foggia. Dopo la cacciata di Orazio Schiavone, messo alla porta dal commissario regionale On. Augusto Di Stanislao, il partito di Di Pietro perde pezzi anche a San Marco in Lamis. Un abbandono eccellente che va ad aggiungersi alla defezione in corso nel resto della Capitanata. Una decisione – secondo i rumors di queste ore -  che presto potrebbe essere emulata  da altri componenti del circolo sammarchese.

Con un telegrafico comunicato il dott. Tiziano Paragone, non condividendo le scelte della dirigenza regionale, prende le distanze dalla compagine dipietrista “onde evitare– dice - che il mio nome venga erroneamente associato ad attività del partito Italia Dei Valori”.  Pertanto, continua l’ex candidato sindaco, “vi comunico che, nel non rinnovare la mia tessera di iscrizione al Partito suddetto ed in anticipo sul termine della campagna tesseramenti in corso, è mia intenzione non essere più associato ad alcun circolo dell'IDV in attesa che si chiariscano le dinamiche interne al partito in Puglia".

Una vera e propria emorragia causata dalle scelte assunte dall’onorevole-commissario Di Stanislao che, secondo molti, starebbe creando le giuste condizioni per far precipitare l’intero partito regionale in un baratro.



Potrebbe interessarti:http://www.foggiatoday.it/politica/dimissioni-ernesto-frezza-idv-san-paolo-civitate.html
Seguici su Facebook:http://www.facebook.com/FoggiaToday



Potrebbe interessarti:http://www.foggiatoday.it/politica/raffaele-giuoco-dimissioni-commissariamento-idv.html
Seguici su Facebook:http://www.facebook.com/FoggiaToday


>


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"

 

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j