Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
   
News by Dire
Rassegna stampa a cura di Francesco Ferrari

IDV. A LIVORNO SE NE VA ANCHE IL TESSERATO N. 1: "DERIVA AUTORITARIA"

9 aprile 2012


Idv, il tesserato numero 1 abbandona il partito

La lettera di dimissioni di Bruno Lippi: «Le dinamiche di potere hanno invaso il partito che ha subìto una deriva autoritaria»


Il primo tessarato livornese all'Italia dei Valori - Bruno Lippi, 77 anni, consigliere della circoscrizione 2 e padre del circolo labronico di Di Pietro aperto nel 2003 - ha deciso di lasciare il partito. Ha scritto a Roma comunicando l'uscita sua e della moglie, «perché dopo aver lavorato tanti anni per creare una realtà aperta e trasparente ho riscontrato che le dinamiche di potere hanno invaso il partito che ha subito una deriva autoritaria». Di seguito la lettera inviata al Tirreno per annunciare le dimissioni da Idv.

Con questa lettera rendo nota la mia decisione di non rinnovare la mia iscrizione al partito dell'Italia Dei Valori di cui sono stato uno dei fondatori nella provincia di Livorno, tanto da avere la tessera numero 1. I motivi che mi hanno portato a questa scelta sono molteplici. Il mancato rispetto dello statuto interno manifestato con la nomina di figure non previste (a partire dal presidente provinciale). La vicenda che ha portato all'uscita dal partito dell'ex vicesindaco Toncelli, caratterizzata da un uso distorto delle regole e dal comportamento antidemocratico dei vertici. La mancanza di coordinamento con gli eletti nelle circoscrizioni, nel mio caso ignorati nell'occasione di importanti incontri di livello regionale. Non ultimo le vaghe risposte ricevute alle mie rimostranze da parte del livello nazionale, peraltro nella totale assenza di quelli provinciali e regionale. Resta il rammarico di aver lavorato in anni per creare una realtà aperta e trasparente, in grado di essere una forza di governo del territorio nell'interesse dei cittadini, ma di aver alla fine riscontrato che le dinamiche di potere hanno pervaso il partito, che ha subito una deriva autoritaria calpestando quegli stessi ideali che aveva giurato di difendere. Credo che si debba ritrovare quello spirito di coesione e di vicinanza ai cittadini che la grande storia della sinistra italiana, nei cui ideali e tradizione mi riconosco, ha garantito nel tempo. Lasciando IDV passerò quindi nel gruppo degli "Indipendenti di sinistra", in cui proseguirò il mio impegno nella carica elettiva del Consiglio della Circoscrizione 2.

Bruno Lippi (Consigliere Circoscrizione 2)


http://iltirreno.gelocal.it/livorno/cronaca/2012/04/09/news/idv-l-iscritto-numero-1-abbandona-il-partito-1.3793678



>


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"

 

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j