Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
   
News by Dire
Rassegna stampa a cura di Francesco Ferrari

BINDI: "SE SI VOTA, ALLEANZA CON FINI". DI PIETRO SPAVENTATO: "NO, MAI"

CORRIERE DELLA SERA.it
03 settembre 2010

La proposta del Pd a Fini
«Alleanza se si va al voto»

La proposta della Bindi: «Sesi vota alleanza con  Fli»

16:55  POLITICAIl presidente dei democratici invita anche l'Udc: «Entri nel nuovo Ulivo per costruire l'alternativa di governo»

Il presidente della Camera Gianfranco Fini e la vice presidente del Partito democratico Rosy Bindi in una foto d'archivio (Ansa)
Il presidente della Camera Gianfranco Fini e la vice presidente del Partito democratico Rosy Bindi in una foto d'archivio (Ansa)
MILANO - «Se Berlusconi e la Lega dovessero portare il Paese alle terze elezioni in sei anni, allora noi proporremo al Fli un'alleanza per la democrazia. Noi staremo con tutti coloro che sono disponibili a salvare questa Costituzione»: è quanto ha detto il presidente del Partito Democratico Rosy Bindi ospite della trasmissione Iceberg di Telelombardia. «Dopo le parole di Farefuturo sul killeraggio del berlusconismo - ha aggiunto - che cosa aspettiamo da domenica se non la rottura definitiva?».

NUOVO ULIVO - Per Rosy Bindi il nuovo Ulivo proposto da Bersani deve aprirsi alle forze moderate del Paese: «Noi diciamo che anche l'Udc debba entrare in questa nuova forza, si è aperta una possibilità di prospettiva e incontro per costruire una alternativa di governo». «Sulle elezioni Berlusconi bluffa, ha paura delle elezioni, le minaccia perché vuole gli «accordicchi» nella sua maggioranza. Il presidente del consiglio sa che non vincerebbe. Bene che gli vada - ha concluso Rosy Bindi - non avrà mai una maggioranza al Senato e, comunque vada, vinceremo noi perchè abbiamo tutte le carte in regola per vincere».

DI PIETRO - Antonio Di Pietro, in un'intervista pubblicata dal settimanale Left, sembra rispondere alla Bindi: «Il Partito democratico deve fare una scelta: stare dalla parte di una sinistra riformista oppure mettersi assieme a questo terzo polo. Costruito fra l'altro con i rimasugli della Prima repubblica. Per noi non esiste nessuna possibilità di fare agglomerati con personaggi in cerca d'autore. Con Udc e finiani non ci possiamo alleare e comunque Fini e Casini non staranno mai con il centrosinistra». «Il nome "nuovo Ulivo" mi piace - prosegue - e mi riferisco alla proposta di un'alleanza democratica lanciata da Bersani. Ma dentro ci devono stare i contenuti. Noi dell'Idv vogliamo essere i promotori di un'alleanza riformista, solidale, democratica che si fondi su tre fattori, uniformità di programma, unità d'intenti sugli obiettivi e una leadership scelta in maniera democratica».

BOSSI - Umberto Bossi, ai microfoni di SkyTg24, attacca Fini: «Spero che Fini non faccia "casini"... Non credo che a Mirabello dirà che fa il partito, questo non lo dirà». «Vedremo, secondo me lui si pente di aver chiuso il suo partito e quindi cerca di tornare sui suoi passi». Quanto alla eventualità di elezioni anticipate, Bossi afferma: «Non voglio dire niente, ci sono entrambe le possibilità».

CAPEZZONE - «Come volevasi dimostrare, nonostante le smentite dei giorni passati, il Pd ha in testa solo un'ammucchiata in salsa antiberlusconiana. Divisi su tutto, senza proposte e senza progetto comune, uniti solo in un'ostilità tribale e prepolitica contro il Premier. E le parole di Rosy Bindi ne sono l'ennesima conferma». Lo dice Daniele Capezzone, portavoce Pdl. (fonte: Ansa)

http://www.corriere.it/politica/10_settembre_03/bindi-fini-crisi-governo_9266fa32-b764-11df-b2c1-00144f02aabe.shtml



>


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"

 

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j