Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
   
News by Dire
Rassegna stampa a cura di Francesco Ferrari

DOPO DI PIETRO ANCHE RENZO BOSSI DI DA' ALL'AGRICOLTURA: "PER STARE UN PO' ALL'ARIA APERTA"

Tonino Di Pietro sul trattore:


 
3 maggio 2012 

L'ATTO È STATO ACQUISITO DAI MAGISTRATI DI MILANO E NAPOLI

Renzo Bossi, dalla cassaforte di Belsito 
spunta un diploma di laurea in Albania

Conseguita il 29 settembre 2010. Il sospetto: pagata con i soldi del partito. C'è anche un diploma intestato a Moscagiuro


MILANO - Agli atti delle procure di Napoli e Milano c'è un diploma universitario che Renzo Bossi ha conseguito in Albania. È stato trovato dalla Gdf nella cassaforte di Belsito dove era custodita la cartella «The Family». E il sospetto è che il corso sia stato pagato con i fondi della Lega. Si tratta di un diploma di laurea di primo livello, paragonabile probabilmente a una laurea triennale italiana, ottenuto da Renzo Bossi il 29 settembre del 2010 presso l'Università «Kristal» di Tirana. Il Tota si è laureato in gestione aziendale alla facoltà di Economia aziendale della capitale albanese.

IL DIPLOMA DI MOSCAGIURO - L'atto è stato acquisito dai magistrati di Milano e Napoli che stanno indagando sull'ex tesoriere del partito. Sono in corso accertamenti per verificare se il titolo di studio sia stato acquistato con soldi della Lega Nord. Oltre al diploma di Renzo Bossi è stato trovato anche un diploma di baccalaureato conseguito da Pierangelo Moscagiuro, in arte Pier Mosca, guardia del corpo di Rosi Mauro. Il titolo di studio di Moscagiuro è in sociologia nella facoltà di Scienze politiche, conseguito il 29 giugno 2011.

http://milano.corriere.it/milano/notizie/cronaca/12_maggio_3/renzo-bossi-laurea-albania-cassaforte-belsito-diploma-moscagiuro-20119348471.shtml


Il Messaggero

Mercoledì 02 Maggio 2012 

Renzo Bossi: «Il mio futuro? Farò

il muratore o l'agricoltore»

In un'intervista a Vanity Fair il rampollo della famiglia, appena
dimesso da consigliere regionale, promette anche di studiare


MILANO - «Ricomincio da militante semplice». Così Renzo Bossi in un'intervista a Vanity Fair. Maroni, sempre a Vanity Fair, ha detto tra l'altro che nel futuro della Lega non c'è posto per Bossi jr. Che è il turno dei Cota, degli Zaia, dei quarantenni con esperienza. «Fra dieci anni - risponde il Trota - ne avrò 33 e più esperienza, si vedrà». Nel frattempo? «Voglio continuare a studiare, trovarmi un lavoro e costruire il mio futuro». Quale? «Muratore o agricoltore, per stare un pò all'aria aperta».

La replica all'autista. Renzo Bossi risponde anche alle affermazioni di Alessandro Marmello, il suo ex autista (licenziato pochi giorni fa) che ha documentato con dei video il passaggio del denaro del partito per le spese quotidiane del figlio del senatur: «Bugie. I filmati sono stati girati a bordo di una Audi A6 di proprietà della Lega: se Marmello si era dimenticato il portafoglio, capitava che io anticipassi i soldi per la benzina. Quegli scontrini, quei soldi, sono per spese che io avevo anticipato di tasca mia, e che lui mi restituiva». E le presunte fatture di spese dentistiche nella famosa cartella The Family? «Io il dentista l'ho sempre pagato: lo dimostrano i movimenti bancari del mio conto corrente personale, che ho portato in Procura».



09/08/2011

Tonino Di Pietro sul trattore: "Da grande farò il contadino"

Leader Idv torna a ribadire le sue ambizioni per la senilità: "Ho un'azienda agricola...". 


Ogni tanto Tonino ci ricorda la sua ultima ambizione. "Sono del 1950 e a ottobre compirò 61 anni. Mi toccherà stare in politica ancora per un pò di tempo, ma quando deciderò di pensionarmi vorrei tornare a vivere nella masseria di Montenero di Bisaccia, dove sono nato, facendo il contadino". Così Di Pietro, il leader dell'Idv, immagina la sua senilità. Il pensiero è stato ribadito al settimanale Oggiin edicola mercoledì. "In questa prospettiva - continua l’ex pm - ho riavviato la piccola azienda agricola che fu di mio padre, ho ripiantato la vigna, ho sistemato la stalla e ho rimesso gli animali".




>


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"

 

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j