Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
   
News by Dire
Rassegna stampa a cura di Francesco Ferrari

ELEZIONI AMMINISTRATIVE. "IDV L'AQUILA SPACCATA E DISFATTA". IL CANDIDATO IDV CONTRARIO ALL'APPARENTAMENTO CON CIALENTE (PD).


Mancini: non approvo accordo con Cialente

 Italia dei Valori spaccata e disfatta, anche se al ballottaggio appoggia ufficialmente Massimo Cialente.  Alla conferenza stampa dei vertici provinciali, stamattina, il segretario Lelio De Santis – che in passato ha sparato a zero su Cialente – ha spiegato le ragioni dell’apparentamento col sindaco uscente, ma con lui non c’era il leader dell’Idv e candidato sindaco Angelo Mancini. Va ricordato che proprio Mancini aveva deciso di rompere con Cialente presentandosi in solitaria alle elezioni e che poi, a risultato acquisito, aveva accettato con riluttanza l’apparentamento. Ieri De Santis ha tentato di giustificare l’assenza di Mancini arrampicandosi sugli specchi. “Sta poco bene” ha detto, ma è stato poi lo stesso Mancini a spiegare all’emittente Aquila Tv le ragioni della sua assenza. “La mia posizione- ha affermato- è nota. L’apparentamento non l’ho approvato. E’ stato calato dall’alto  e questa non l’ho proprio digerita. Per me ha votato la gente che non voleva Cialente. Se lo voterà ancora, forse lo farà turandosi il naso. Naturalmente parlo a titolo personale, ma sono molti che la pensano come me”. Le affermazioni di Mancini – osserva Aquila Tv – sono una vera e propria bomba sotto il tavolo del ballottaggio di domenica e non mancherà di suscitare polemiche. Il sindaco uscente, cioè, non potrà contare certo su tutti i voti avuti dal leader dell’Italia dei Valori che, a quanto pare, mantiene intatte tutte le riserve su come è stata governata la città negli ultimi anni.



>


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"

 

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j