Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
   
News by Dire
Rassegna stampa a cura di Francesco Ferrari

FINALMENTE UNA BUONA NOTIZIA: "IL TAR ANNULLA LE ELEZIONI IN MOLISE"... E LA 'CARPA' TORNA A CASA.

michele iorio molise
17 maggio 2012

Tutto da rifare in Molise

Tar annulla elezioni regionali


Le elezioni regionali del Molise dello scorso ottobre sono state annullate dal Tar che ha accolto il ricorso presentato dal centrosinistra. Il voto dunque dovrà essere ripetuto.

La discussione davanti ai giudici del Tar Molise Goffredo Zaccardi (presidente), Luca Monteferrante (consigliere) e Massimiliano Balloriani (consigliere estensore) è durata poco più di due ore.

Preso atto della rinuncia al riconteggio delle preferenze chieste in un primo momento dai ricorrenti, il Tar ha stabilito di accogliere la restante parte del ricorso: «Per l'effetto annulla la programmazione degli eletti e degli altri atti presupposti, sino alla fase di ammissione delle liste alla competizione elettorale, che conseguentemente deve essere rinnovata».

Le tre righe sanciscono chiaramente di legittimità del voto dell'autunno 2011, ma non chiariscono lo scenario che si apre ora. Il quadro sarà definito con il deposito delle motivazioni, che avverrà tra dieci giorni. 

In un primo momento il collegio aveva annunciato il provvedimento dopo le 17,30. La camera di consiglio, però, è durata meno del previsto e il dispositivo è stato letto in aula poco prima delle 16. 

«Con la sua decisione il Tar ha certificato che il voto delle regionali del Molise del 2011 era irregolare come, peraltro, avevamo subito denunciato. Si tratta di un importante pronunciamento che ripristina la legalità, restituendo ai cittadini i diritti loro sottratti. È un segnale forte che speriamo spinga al rinnovamento l'intera regione e che venga avvertito anche ad Isernia, ove è andata al ballottaggio la sorella di quello stesso Iorio che, oggi, non è più presidente del Molise». Lo dice il responsabile enti locali sul Pd Davide Zoggia. «Il centrosinistra nel 2011 - aggiunge - aveva ottenuto un risultato straordinario, ora è pronto a profondere ogni sforzo per vincere e rendere ai molisani un governo all'altezza delle sfide che attendono questa regione. Ora aspettiamo Catanzaro».




>


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"

 

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j