Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
   
News by Dire
Rassegna stampa a cura di Francesco Ferrari

IN MOLISE TONINO PERDE UN ALTRO PEZZO. SE NE VA PERRIERA RESPONSABILE NAZIONALE TURISMO.

Ieri, 20:13 • Campobasso • Politica

L'Idv perde ancora pezzi

Pezzi di Italia dei Valori in fuga dal leader Tonino Di Pietro. E forse "Il Nuovo Molise" qualcosa di strano lo aveva già captato in contemporanea delle dichiarazioni di fuoco del presidente dell'Idv nei confronti del governatore della Regione Michele Iorio. Allora rendemmo nota una lettera di solidarietà inviata da Ivan Perriera, responsabile del Dipartimento del Turismo dell'Idv, nientepocodimeno che a Michele Iorio che, a rigor di logica politica e partitica, avrebbe dovuto essere l'avversario.

Da allora ad oggi sono passati pochi giorni ma in queste ore Ivan Perriera ha lasciato l'Idv con una lettera dai toni garbati e misurati. Ma il senso della lettera d'addio è uno solo: altro che partito del fare, l'Idv sembra il partito dell'immobilismo e del silenzio! "Carissimo Presidente - scrive Perriera a Di Pietro - voglio ringraziarti per la straordinaria esperienza che mi hai lasciato vivere all'interno dell'Idv quale responsabile nazionale delle Politiche sul Turismo. Per un tecnico, quale io resto, è un'opportunità incredibile attraverso la quale poter lavorare nella consapevolezza di raggiungere la soluzione di un progetto e vederne, molto presto, la sua realizzazione. Un incarico nazionale, con parlamentari a disposizione nelle commissioni, rappresenta quel sogno che ogni esperto vorrebbe concretizzare". Perriera ricorda di aver reclutato 34 responsabili provinciali e regionali, tutti desiderosi di concretezza e risposte immediate. "Purtroppo, come ti ho già scritto il 17 agosto senza ottenere risposta, non ho potuto dare seguito alla programmazione delle iniziative sul turismo, quali soluzioni o quantomeno proposte concrete per la ripresa della nostra economia.

Le mie tante lettere, richieste e proposte di legge, sono rimaste incredibilmente inevase al punto che io stesso non sono stato più in grado di potermi confrontare con i responsabili dei dipartimenti locali per l'impossibilità di dare seguito ai loro giusti quesiti.

Forse, anzi senza dubbio, ho sbagliato io. Continuando a ragionare come tecnico pragmatico invece che trasformarmi in politico se non altro per poter comprendere i tempi della politica che troppe volte punta alle polemiche a discapito dell'operatività. Tempi troppo lunghi verso i quali non voglio più confrontarmi, Tempi biblici che hanno fatto pensare ai miei collaboratori di tutta Italia che il dipartimento del Turismo fosse lento, inoperoso e inconcludente. Se non fossi un tecnico , se fossi stato più politico, forse mi sarei attaccato a quell'incarico prestigioso che mi avevi affidato per sfruttarne egoisticamente le opportunità ma non posso accettare l'immobilismo nel quale sono piombato a causa della mancata risposta alle tantissime questioni che ho posto in questi anni, ai vari uffici del partito e quindi a malincuore visto il tuo incomprensibile silenzio relativamente alla mia del 17 agosto scorso sono costretto a rassegnare le mie dimissioni da responsabile del Dipartimento Turismo dell'Italia dei Valori".

Altro che partito del fare, allora. Sarà il partito del dire.. forse.

chiara spina


>


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"

 

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j