Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
   
News by Dire
Rassegna stampa a cura di Francesco Ferrari

DI PIETRO A MIRAFIORI ATTACCA MARCHIONNE

DA  LO SPIFFERO.COM

Di Pietro all’attacco di Marchionne: “È un irresponsabile”
Venerdì 19 Novembre 2010 16:16
Il leader dell’Idv davanti ai cancelli di Mirafiori contesta l’arroganza del Lingotto e la latitanza del governo. Secondo l’ex pm non è “con i ricatti che si gestisce la principale industria del Paese”. E riprende la legge d’iniziativa popolare presentata dalla Fiom sugli accordi sindacali

 

DiPietro2«Denunciamo l’irresponsabilità della dirigenza Fiat e del governo». Con queste parole, pronunciate questo pomeriggio al cambio turno davanti alla porta 20 di Mirafiori, il leader dell’Italia dei valori, Antonio Di Pietro ha portato la solidarietà del partito nei confronti dei lavoratori torinesi, tra i quali regna grande preoccupazione per il futuro dello stabilimento e sui quali pesano come un macigno le altre 4 settimane di cassa integrazione programmate entro la fine dell’anno.
L’ex pm di Mani Pulite ha sottolineato la responsabilità «di Marchionne e dei suoi collaboratori che non dicono cosa vogliono fare della Fiat, mentre - ha aggiunto - il ricatto del dire “o fate come dico io oppure trasferisco gli stabilimenti all’estero”, ha anche aspetti di illecito penale».


Nei confronti del governo, Di Pietro ha sostenuto che anziché «convocare un tavolo di trattativa tiene gli occhi chiusi e non dà ascolto alle proposte di detassare la tredicesima e di raddoppiare la casa integrazione ordinaria a 104 settimane» ricordando che a questo proposito l’Italia dei Valori ha presentato un disegno di legge che riprende la proposta d’iniziativa popolare della Fiom, che prevede tra l’altro anche la consultazione vincolante dei lavoratori sulle ipotesi di accordo sindacale.



>


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"

 

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j