Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
   
News by Dire
Rassegna stampa a cura di Francesco Ferrari

STORACE: "FIGLIO DI SENATORE IDV INNEGGIA A STRAGE SU FACEBOOK". SCUSE E MESSAGGIO RIMOSSO.

Il Messaggero

Acca Larentia, Storace: «Figlio senatore
Idv inneggia a strage su Facebook»

Giambrone: «Chiedo scusa alle famiglie a nome di mio figlio
Il messaggio è stato subito rimosso»


Manifesti abusivi a Roma per ricordare la strage

ROMA (8 gennaio) - Francesco Storace attacca il figlio del senatore dell'Idv Fabio Giambrone che su Facebook «inneggia a 10-100-1000 Acca Larentia». «Tre ragazzi assassinati non bastano ai seguaci di Di Pietro, trentatre anni dopo», scrive
il segretario de La Destra, non distinguendo tra le colpe di padre e figlio, ricordando Franco Bigonzetti, Francesco Ciavatta e Stefano Recchioni, i tre giovani attivisti del Fronte della Gioventù uccisi a Roma il 7 gennaio del 1978.

Immediata la replica del senatore dell'Idv e del figlio che spiegano così la vicenda: «Mio figlio ha pubblicato un messaggio che ha trovato sulla rete come tanti messaggi che i ragazzi della sua età pubblicano su facebook. Appena ha aperto il video e si è reso conto della gravità delle parole che vi erano contenute non solo lo ha immediatamente rimosso ma si è autosospeso da Facebook e mi ha informato immediatamente di quello che aveva fatto» (il profilo del figlio di Giambrone infatti non è più visibile). 

«Mio figlio ha 15 anni e non voleva certo mancare di riguardo alle famiglie delle vittime. Posso garantire che né lui né io abbiamo in nessun modo alcun sentimento giustificazionista per le violenze di quegli anni, da qualsiasi parte siano arrivate: non appartiene alla cultura mia né tanto meno a quella di mio figlio che è ancora oggi mortificato per l'accaduto. Chiedo scusa a nome di mio figlio alle famiglie dei tre ragazzi che in nessun modo lui aveva intenzione di offendere, come confermato dalla immediata rimozione del video e del messaggio».

Storace aveva criticato il figlio del senatore dell'Idv sostenendo tra l'altro che stupiva che «ad inneggiare alla strage di Acca Larentia sia il figlio di un senatore dell'Idv, in quanto il partito di Di Pietro fa della legalità una sua bandiera. Giambrone spieghi al figlio liceale quanto siano stati drammatici gli anni di piombo, nella speranza che mai più i giovani attivisti si lascino affascinare dal mito della violenza omicida contro l'avversario politico». 


http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=133693&sez=HOME_ROMA



>


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"

 

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j