Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
   
News by Dire
Rassegna stampa a cura di Francesco Ferrari

ELEZIONI NAPOLI. VENDOLA (SEL) RINVIA LA SCELTA TRA MORCONE (PD) E DE MAGISTRIS (IDV)

Il Fatto Quotidiano
13 marzo 2011

Comunali a Napoli, Sel non scioglie i dubbi 
Centrosinistra in alto mare

Le elezioni amministrative di Napoli sono imminenti e il centrosinistra naviga ancora a vista e in alto mare. E diviso. Con la benedizione dei ‘big’ dei rispettivi partiti, che ieri sono scesi nella capitale del Sud per lanciare i ‘loro’ candidati a sindaco. In mattinata il presidente di Idv Antonio Di Pietro ha accompagnato l’eurodeputato Luigi De Magistris per una serie di iniziative alVomero, il salotto buono della città. Nel pomeriggio il presidente del Copasir e leader del Pd Massimo D’Alema ha partecipato a un convegno presso la Stazione Marittima per battezzare la discesa in campo del prefetto Mario Morcone.

E tra De Magistris e Morcone, Sel continua a sfogliare la margherita e non scioglie la riserva. A dispetto del disastro delle primarie del centrosinistra annullate per le accuse di brogli, il partito diVendola pensa di dirimere il dubbio organizzando una votazione bis. I concorrenti sarebbero soltanto due: Morcone e De Magistris, per l’appunto. Avrebbero diritto al voto solo gli iscritti napoletani e i componenti del gruppo dirigente napoletano e provinciale di Sel. E’ questa l’idea maturata al termine dell’assemblea provinciale dei vendoliani, che era stata convocata con l’obiettivo, per ora rinviato, di sciogliere il nodo del nome da sostenere.

Un nodo gordiano: il partito è profondamente diviso tra chi ritiene che bisogna mantenere il patto alla base delle primarie insieme al Pd e sostenere Morcone, e chi invece ritiene che la soluzione De Magistris sia la più coerente coi programmi e i progetti del partito di Nichi Vendola, che con l’ex pm nella primavera dell’anno scorso tenne a Città della Scienza un’affollatissima iniziativa che pareva il preludio di un ticket per Napoli e per il Paese. “Il nostro appoggio è determinante per arrivare al ballottaggio, se lo devono meritare” ha affermato Gennaro Migliore, componente della presidenza nazionale di Sel.

Parola d’ordine, prendere tempo. Decidere ora avrebbe prodotto una frattura irrimediabile. Nel frattempo, Sel proverà a convocare una conferenza programmatica alla quale invitare Morcone, De Magistris e Libero Mancuso, il loro uomo alle primarie, e contemporaneamente a ricostruire sul tavolo nazionale della coalizione l’unità del centrosinistra napoletano. 



>


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"

 

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j