Il Tribuno
Fondatore: Alberico Giostra RSS Feed
"Il nostro Presidente non vuole dei leccapiedi. Ciò che vogliamo sono uomini indipendenti e integri che, una volta che avremo preso le nostre decisioni, concorderanno con ognuna di esse". Joseph Heller, "Gold" (1979)
   
News by Dire
Rassegna stampa a cura di Francesco Ferrari

DI PIETRO VUOLE ESSERE TRATTATO COME BOSSI: "LA LEGA VIENE COCCOLATA, IDV BISTRATTATA"


Agenzia, Asca, Stampa, Informazione, Giornalismo, Italia, Quotidiana, Notizie, Attualità, Attualita', Cronaca, Economia, Sport, Spettacolo, politica, Esteri, Società, Societa', Borsa, Cambi, Lotto, Finanza


Alberico Giostra 21 Marzo 2011
"A ME DELLA CULTURA NON IMPORTA NIENTE IO STIMO SOLO BOSSI".
CON QUESTE PAROLE DI PIETRO HA MESSO ALLA PORTA NICOLA TRANFAGLIA, STORICO, DOCENTE UNIVERSITARIO E RESPONSABILE DEL DIPARTIMENTO ISTRUZIONE E CULTURA DELL'IDV CHE AL TRIBUNO.COM DICE: "L'EX PM MI HA FATTO FUORI PERCHE' NON PORTO VOTI. MA L'IDV E' UN PARTITO SENZA FUTURO. AL DI LA' DELLE DEMAGOGIE DI DI PIETRO, CHE E' SOLO UN ALTER EGO DI BERLUSCONI, NON C'E' NULLA". IL LEADER IDV ACCUSA TRANFAGLIA DI AVERLO RICATTATO MA LO STORICO SMENTISCE E PENSA AD UNA QUERELA.
Un'altra fuga eccellente dall'Idv che conferma l'allergia di Di Pietro verso la cultura e gli intellettuali. Tranfaglia si è accorto con colpevole ritardo che il partito dell'ex eroe di mani pulite è solo un organismo "personalistico" dove gli individui liberi sono mal visti perchè ostacolano la gestione autoritaria e illiberale di Di Pietro e della Mura. Le amare conclusioni dell'illustre studioso inorgogliscono il Tribuno.com che ripete questi argomenti da tempo, ma sottolineano ancora una volta le enormi responsabilità che intellettuali e organi di stampa della sinistra, da Santoro a Travaglio, da Vattimo a Flores d'Arcais, dal "Fatto quotidiano" a "La Repubblica", hanno accumulato negli anni per aver appoggiato l'ascesa politica di un personaggio come Di Pietro, al quale hanno concesso spazio e attribuito una credibilità dannosissime per la sinistra. Per questo lanciamo ancora una volta un appello: abbandonate Di Pietro e l'Idv al loro destino.

L’Idv è un partito personale guidato con mano di ferro da Di Pietro, con una specie di numero due che è Silvana Mura, che non è neanche in grado di fare un’interpellanza in parlamento, e secondo me questo partito, gestito in questo modo dall’ex pm, andrà a sbattere appena cadrà Berlusconi. I metodi infatti nel gestire il partito sono gli stessi tra i due soggetti per cui non potrà sopravvivere al berlusconismo.  

- Lei disse tempo fa che Di Pietro non era più populista come Bossi e Berlusconi. E’ sempre della stessa idea? 

Di Pietro è un leader populista come Bossi e Berlusconi, non c’è dubbio, difficile trovarne uno più simile a questi due suoi amici. 

- Dell’antiberlusconismo di Di Pietro che cosa pensa? 

Il suo antiberlusconismo è l’altra faccia della medaglia del berlusconismo. E’ un alter ego di Berlusconi. 


PROF. NICOLA TRANFAGLIA: "LASCIO L'IDV, PARTITO PERSONALE E FAMILIARE, LA CULTURA NON E' UNA PRIORITA'"

A questo punto non mi restava che lasciare il partito, pur con grande dispiacere per i giovani che mi avevano seguito in questi anni con grande interesse. Quasi grottesco è stato l’ultimo colloquio con Di Pietro: gli volevo spiegare la strategia culturale che avevo in mente per il partito, ma lui mi ha interrotto dicendomi che non era il caso di discuterne perché non era quella una priorità e che a proposito di strategie lui non aveva niente da imparare, essendo l’unico uomo insieme con Bossi che aveva fondato un partito (si era dimenticato che la grande notorietà non se l’è guadagnata da solo ma è venuta a lui dalla clamorosa vicenda di Mani Pulite), perciò stima una sola persona in parlamento e questi è Umberto Bossii fondatore della Lega Nord. Potete immaginare quello che ho pensato. Ora mi è chiaro il perché sono stati scelti da Di Pietro personaggi come Scilipoti De Gregorio ecc…La cultura non è una priorità e i criteri usati sono, a questo punto, facilmente immaginabili.


http://www.iltribuno.com/rubriche/rassegnaStampa.php?id=932





>


Bacheca
"ORLANDO NON SLOGGIA DALLA CAMERA" LA LETTERA DI PROTESTA DI VATINNO, IL SUO SUCCESSORE, USCITO DALL'IDV.
SONIA ALFANO NON E' PIU' UN'EUROPARLAMENTARE DEL'IDV.
IDV REGGIO. I PADRONI DEL PARTITO RIFIUTANO LE ISCRIZIONI DELLA SOCIETA' CIVILE E CHIEDONO RISARCIMENTI A MATTEO RIVA.
"LA MIA SQUALLIDA, NAUSEANTE, MORTIFICANTE ESPERIENZA IN IDV"

 

Il Tribuno   Home | Politica | Politica locale | Editoriali | Interviste | Contact | Leggi e codici | Dizionario sinonimi | Ricette | News | Commenti | P.IVA: ftcrfl65m69f839j